Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Dove fare kitesurf in Italia: 10 luoghi

3 minuti di lettura
Dove fare kitesurf in Italia, sia il mare che al lago, ecco 10 consigli per viaggiare divertendosi, scegliendo ogni volta una spiaggia diversa dove rilassarsi e divertirsi facendo amicizia e attività sportiva, leggi il post.

Non siamo alle Hawaii o in un’Isola Caraibica, ma i posti per fare kitesurf in Italia continuano ad aumentare, d’estate come d’inverno. Anche il numero delle scuole cresce, offrendo servizi e organizzando eventi agli appassionati e ai semplici curiosi.

Facciamo un giro dello stivale e andiamo alla ricerca degli spot dove fare kitesurf in Italia, scoprendo quali sono le migliori condizioni di vento per godere al massimo di questo sport.

kitesurf-in-puglia

Talamone

Partiamo dalla Toscana, con il celebre spot di Talamone, spiaggia del comune di Orbetello (Grosseto). Qui non è difficile incontrare i migliori atleti italiani che si allenano prima delle gare. Una baia che è costantemente esposta al vento, da tutte le direzioni, ma lo scirocco è quello perfetto per la pratica del kitesurf.

Focene e Salto di Fondi

Il litorale laziale è una delle mete preferite per il surf da onda, ma anche chi vuole fare kitesurf ha qualche spot a disposizione. Il primo spot è a Focene, spiaggia del comune di Fiumicino che si estende verso Nord fino a Fregene. Il secondo è Salto di Fondi, in provincia di Latina. Entrambi gli spot lavorano bene con venti di Ponente e Libeccio.

kitesurf

Gizzeria Lido

Forse uno degli spot più famosi d’Italia, se non altro perché qui da tre anni si svolge una tappa del Campionato Europeo e nel 2015 anche una tappa del Mondiale. L’organizzazione del local è imponente, con 12.500 mq dedicati chi vuole fare kitesurf, windsurf e skate. I venti migliori sono il Ponente e il Maestrale, quelli provenienti da Sud sono per lo più rafficati.

Salento

Particolarità del tacco d’Italia è la poca distanza tra le due coste, quella ionica e quella adriatica. Questo permette di sfruttare sia venti da Nord negli spot della Strada Bianca (o Bonaventura) ai confini della Riserva Naturale delle Cesine, oppure quello di Frigole, frazione balneare del capoluogo leccese. Nelle giornate di scirocco tutti si spostano sulle bianche spiagge di Porto Cesareo.

Sottomarina di Chioggia

Spot particolare quello di Sottomarina, frazione di Chioggia, in quanto a seconda della provenienza del vento ci si sposta sull’immensa spiaggia. Con il grecale, la bora, che viene da NE, ci crea uno spot ondoso verso nord, mentre con lo Scirocco da SE si esce verso sud, con la diga che funge barriera regalando acqua piatta.

kitesurf-puglia

Porto Pollo

Spostandoci sulle isole maggiori, iniziando dalla Sardegna, lo spot più famoso per fare kitesurf è Porto Pollo, dove l’istmo che porta a Isola Isuledda separa nettamente la Kitesurf Zone a ovest e la Windsurf Zone a est. Siamo nel territorio di Palau, in provincia di Olbia Tempio. Qui si esce con tutti i venti che provengono dal primo e dal quarto quadrante, ma le condizioni ottimali si hanno con il Maestrale e il Ponente.

Stagnone

Quando si parla di fare kitesurf in Italia uno dei primi spot che viene in mente è quello dello Stagnone, a Marsala (TP). Questo luogo, essendo una laguna di acqua bassa e piatta, è la palestra ideale per fare pratica o per evolvere nel freestyle e permette di uscire con maggiore frequenza sfruttando tutte le direzioni del vento.

kitesurf-lago

Fare kitesurf al Lago

Per chi abita lontano dal mare, sta prendendo sempre più piede il kitesurf al lago e la Lombardia offre gli spot migliori. Sia sul Lago di Garda che sul Lago di Como esistono scuole e spot che fruttano i vendi mattutini da Nord e pomeridiani da Sud per alzare le ali e navigare.

Snowkite

Per chi vuole unire l’adrenalina del kitesurf con la passione per la neve, negli ultimi anni, è in continua crescita la pratica dello snowkite, utilizzando la stessa ala che si usa al mare, con ai piedi uno snowboard o gli sci. Scivolare sui piani innevati o risalire pendii (fino al 30% di pendenza) semplicemente trainati dal vento, tra i monti, regala forti emozioni.

Snowkite

Colle della Maddalena

Uno degli primi spot nato per lo snowkite è quello del Colle della Maddalena, in provincia di Cuneo. Qui a 1900 metri di quota si fruttano i venti da nord e nord/ovest per divertirsi sui pianoro o sui piccoli dossi. I più temerari approfittano anche del lago ghiacciato, anche se fortemente sconsigliato.

Snowkite-italia

Campo Imperatore

Chi non ha voglia di arrivare sulle alpi può fermarsi in provincia dell’Aquila, a Campo Imperatore. Per chi ama questa disciplina è considerata la mecca dello snowkite, grazie all’immenso spazio a disposizione, 36 km quadrati, a 1800 metri d’altitudine, dove si possono sfruttare tutti i venti. Questi fattori hanno sancito il successo di questo spot nel centro dell’Italia.

Indipendentemente dallo spot scelto, è sempre consigliabile informarsi tramite la Capitaneria di Porto o le scuole Kite in zona di eventuali restrizioni per fare Kitesurf, in particolare d’estate, per non incorrere in pesanti sanzioni. Buon vento

26 articoli

Informazioni sull'autore
Il suo viaggio è iniziato nell’83, il suo anno di nascita. Con uno zaino sempre pronto ad accompagnarlo in viaggio, in cui non manca mai il suo fedele MacBook Air. Viaggi brevi e spesso non organizzati nei dettagli. Amante dell’improvvisazione, delle serie tv e del mare. Online è un blogger freelance e un digital strategist, offline è un animatore e un istruttore di windsurf.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Viaggio in Italia in auto: itinerari per viaggiatori avventurosi

Viaggiare in auto in Italia è semplice ma al contempo avventuroso, perché l’Italia come Paese si presta molto ai viaggi in macchina….
News

Coronavirus: 5 consigli per volare sicuri in Italia

Coronavirus in volo, quali sono le regole e i consigli delle compagnie aeree per prevenire la contrazione del Coronavirus? Cinque accorgimenti che le compagnie aeree consigliano e che possono aiutarti nella prevenzione in aereo del Covid-19.
Come Muoversi

Treno del foliage in Piemonte, la natura chiama

Il Treno del Foliage è una tratta ferroviaria del Piemonte che si snoda da Domodossola fino a Locarno e che ogni anno, nel periodo autunnale, fa sognare tutti i viaggiatori. Dal 2020 è necessario prenotare il posto a sedere, ma le regole della natura non cambiano: lo spettacolo è assicurato anche grazie alle grandi vetrate dei treni bianco e blu.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.