Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Isole Izu, il paradiso a tre ore da Tokyo

3 minuti di lettura
Isole Izu, le isole che si trovano a pochi passi da Tokyo dove è possibile campeggiare gratuitamente, fare onsen davanti al mare e divertirsi in un paradiso naturale in Giappone.

Alcuni viaggi si scelgono; altri, capitano. La scoperta delle Isole Izu in Giappone, è accaduta. È stato grazie a Banana Yoshimoto. Una volta disse che lei e la sua famiglia trascorrevano ogni anno le vacanze in questa zona del paese. Molto bene, mi sono detta, vediamo che cosa c’è da fare a Izu visto che la Yoshimoto ne ha proclamato “la noia più totale“. Voglio annoiarmi anche io.

Nijima-isolizu

Una volta prenotato un biglietto a/r per Tokyo e scoperto che le isole Izu sono un arcipelago facilmente raggiungibile dalla capitale (fra i 100 km e i 350 km dall’area di Tokyo), ho infilato la tenda a 2 posti nello zaino e sono partita per campeggiare sulle isole, che fanno parte del Parco Nazionale di Fuji-Hakone-Izu. Essendo vicine all’aerea di Tokyo, sono per lo più interessate da turismo giapponese. Se trovate occidentali, spesso, è perchè sono espatriati o giovani studenti universitari.

Come arrivare alle Isole Izu

Prenotare il biglietto del traghetto dall’Italia non è possibile; l’unico sito esistente è in giapponese e gli stranieri non possono acquistare i biglietti online. Quindi, dopo aver giocato ad Akihabara, mangiato sushi al Tsukuji market e fatto shopping a Ginza, tornate a Shinjuku e prendete la metro fino a Hamamatsucho (JR Yamanote – Shibuya).

tokyo-isole-izu

Una volta arrivati, raggiungete a piedi il Takeshiba Pier. Lì troverete la biglietteria ma scordatevi di trovare qualcuno che parli inglese, armatevi di pazienza e glossario. Oppure portatevi dietro l’amico che vinceva sempre il gioco dei mimi.

Dove dormire alle Isole Izu

Io avevo solo un’informazione: sull’isola c’era un campeggio gratuito. Stabilita la data e l’orario della partenza, decido di fare un biglietto di sola andata e parto per Nijima, con la tenda, il sacco a pelo e un pentolino per cucinare. Bene, vi confermo che è così: il campeggio esiste!

Una volta arrivati, una navetta gratuita, che trovate al porto e si coordina con gli orari di arrivo dei vari traghetti, vi porta direttamente davanti all’Habushiura Camping.

isoleizu.camping

Dovrete solo registrarvi alla reception, comunicare quanto starete e montare la tenda. Da questo momento sarete liberi e felici di scorazzare per Nijima noleggiando una bicicletta (1000 Yen al giorno).

Il campeggio ha docce, bagni puliti e una zona cucina fornita di piastre, fornelli, bollitore, lavandini e tutto ciò che è stato lasciato da chi ha campeggiato prima di voi! Dovete solo comprarvi il gas x cucinare al mini market vicino. Ribadisco che tutto il resto è totalmente gratuito e funzionante. Ogni piazzola ha inoltre una zona barbecue!

nijima25

La vegetazione che circonda l’area è meravigliosamente verde e rigogliosa e crea delle piacevoli zone d’ombra.

A Nijima potrete fare surf, andare in bici, fare il bagno e oziare in spiaggia, guardare le stelle di notte con i grilli che cantano solo per voi, rimanere estasiati dalla potenza delle onde e dal concerto del mare, ammirare i muscoli di chi fa surf, pescare, guardare come si divertono i giapponesi, fare immersioni. O semplicemente annoiavi come fa Banana, magari stando a mollo nell’acqua calda: trovate infatti il bellissimo onsen gratuito Yunohama Roten Onsen; aperto 24h e posizionato a ridosso del mare, è uno dei pochi in Giappone in cui uomini e donne possono oziare insieme guardando l’oceano. Unica condizione: indossare il costume! A vostra disposizione ci sono armadietti e docce (gratuiti), l’efficienza giapponese non si smentisce nemmeno agli angoli del paese.

isole-izu-Yunohama Roten Onsen

A pochi metri dallo Yunohama trovate il porto con annessa la biglietteria per info su prezzi e orari dei traghetti che vi riporteranno in città. Un consiglio: nonostante io non sia un’amante della programmazione, a volte è necessaria. Alcuni traghetti possono essere annullati causa tifoni e condizioni meteo non ottimali, verificate quindi con la biglietteria poco dopo il vostro arrivo e non aspettate l’ultimo giorno.

Con pochi yen e minuti, potete inoltre raggiungere le isole vicine: Shikinejima con le sue acque cristalline è a soli 20 minuti mentre Kozujima a 75 min. Anche qui potete trovare campeggi e onsen gratuiti, all’insegna di un viaggio totalmente low cost.

Shikinejima

Ultima raccomandazione: gli ATM li trovate solo all’ufficio postale e alla banca. Spesso le carte di credito non sono accettate quindi consiglio di portarvi i contanti, preventivando una cifra da avere per stare tranquilli. Il paradiso è a portata di tutti e vi sta aspettando.

29 articoli

Informazioni sull'autore
Emanuela, vive e lavora a Lisbona dove si occupa di social media marketing. Ama: sentire la puzza e i profumi delle strade del sud est asiatico, guardare i disegni che fa il latte mentre si mescola al the, sperimentare lo street food anche a costo di reazioni allergiche, andare per mercatini dell'usato e comprare cose inutili. Odia: l'ignoranza, quelli che sui mezzi pubblici non si tolgono lo zaino, le cose lasciate a metà.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Mosca: le attrazioni principali sono gratuite

Prima di partire per Mosca, mentre leggevo guide e ascoltavo testimonianze, più volte ho sentito ripetere che fosse tra le città più…
Ricetta

Pollo thai con anacardi e verdure: ricetta originale

Una delle ricette thailandesi più amate da chi viaggia in Asia è senza dubbio il Pollo con gli Anacardi e le verdure. E` anche una ricetta relativamente semplice se seguita alla lettera. Ecco quindi gli ingredienti e come preparare la ricetta per una cena in perfetto stile thai, birra inclusa!
Ricetta

Ricetta Ramen, icona del Giappone moderno

Non sarà semplicissimo preparare il ramen in casa, ma gustare questa tipica ciotola di brodo caldo vi darà una grande soddisfazione. Ecco le regole e i consigli per preparare un gustoso ramen, il piatto simbolo del Giappone moderno.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!
[sibwp_form id=2]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.