Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Isola di Grado, weekend low cost tra terme e rovine romane

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 19, 2012

L’Isola di Grado è una di quelle piccole località balneari che ha tanto da offrire ai visitatori alla ricerca di relax e svago. Il grazioso centro storico, interamente pedonale, è un mix di negozietti, ristoranti tipici e scorci storici, tra i quali lo splendido Campo dei Patriarchi, con le Basiliche di Sant’Eufemia e Santa Maria delle Grazie, entrambe di epoca paleocristiana.

Poco distanti, si possono ammirare le rovine della Basilica della Corte, datata IV secolo, ma riscoperta solamente nel 1902 (da vedere la sera, quando l’illuminazione le rende maggior merito). Le spiagge dell’isola, attrezzate e premiate con la Bandiera Blu, sono collegate da una romantica passeggiata, spesso luogo di eventi. Da vedere anche l’antico Porto Mandracchio, che ora divide i suoi spazi tra barche di pescatori e lussuose imbarcazioni da diporto.

Come alternativa alla spiaggia, o in caso di maltempo, consiglio di passare la giornata alle Terme Marine, dove anche voi, come i nobili asburgici dell’800, potrete godere dei benefici delle calde acque marine. Attenzione però, il complesso delle Terme include il parco termale acquatico, aperto da Maggio a Settembre, e le piscine termali e sauna, aperte tutto l’anno, che offrono ai visitatori fuori stagione come me, un caldo e rilassante rifugio.

Sulla via del ritorno vale davvero la pena fermarsi ad ammirare le splendide rovine di Aquileia, città romana nata nel 181 a.C. distrutta poi da Attila nel 452. L’area archeologica scoperta finora, dichiarata Partimonio UNESCO, include i resti del foro, della basilica, mosaici, statue, i resti del porto e delle mura, un mausoleo e molto altro ancora. La Basilica di Santa Maria Assunta, famosa per i suoi mosaici paleocristiani, ed il Museo Archeologico Nazionale sono altre due gemme preziose di questa splendida piccola città.

65 articoli

Informazioni sull'autore
Sardo-bellunese di nascita, Veronese di adozione, ha studiato anche in Inghilterra e negli Stati Uniti. Il turismo non poteva che diventare la sua vera passione e il suo lavoro. Ha sempre qualche viaggio in programma, dato che non riesce a star ferma a lungo e sta pian piano spuntando le voci nella sua lista dei luoghi da visitare. In valigia porta sempre: macchina fotografica, curiosità, tanta voglia di scoprire e ha un debole per gli hotel particolari e di design.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.