Conero spiagge: da Numana a Portonovo fino a Sirolo

Conero, le spiagge più belle delle Marche

Conero, le spiagge più belle delle Marche

Le spiagge della Riviera del Conero sono tra le più belle in Italia. Da Numana a Marcelli, da Sirolo a Portonovo, ecco le spiagge che non potete perdervi, da quelle raggiungibili in auto, fino a quelle che si possono raggiungere solo in barca o con i sentieri per gli amanti del trekking.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Sono marchigiana, ma sono stata solo due volte sul Conero. A dire il vero credo siano state molte di più le volte, anche perché da piccola abitavo con la mia famiglia proprio lì vicino e dubito che i miei genitori non mi abbiano mai portata.

conero-scorcio
Da quando ne ho memoria però ho contato solo due visite, l’ultima volta ci sono stata proprio in questi giorni. In queste due occasioni ho visitato diverse spiagge di Numana, Sirolo e Portonovo e ho potuto apprezzare la cucina del Conero, la natura e la bellezza di queste spiagge e dell’acqua di un azzurro intenso.

Perché scegliere il Conero e le sue spiagge rispetto a tante altre parti d’Italia? Io me lo sono domandata e ho trovato una risposta che va bene per me, che però non è detto che vada bene anche a voi eh. Innanzitutto per la vicinanza con la mia città attuale di residenza, Rimini. Da Rimini alle spiagge del Conero, impiego circa un’ora e mezza in tutto per arrivare al mare. Se vado in vacanza non voglio stare imbottigliata nel traffico per sette ore, per raggiungere la Puglia o la Sardegna, quando nelle Marche a dirla tutta, c’è lo stesso mare. Il secondo motivo che mi ha spinto per la seconda volta sul Conero è la presenza di mare e monte nella stessa zona.

conero-portonovo

La prima volta che sono stata al Conero da sola, ho campeggiato sul Monte Conero. Devo essere sincera, ho fatto una cosa che non andrebbe fatta, non ho campeggiato in una zona autorizzata ma ho piantato la mia tenda su uno spiazzo verde e ho passato lì la notte. La mattina svegliarsi in mezzo alla natura è stata una delle cose più emozionanti che ricordo della vacanza. Il Conero offre la montagna e tanti percorsi di trekking per arrivare fino alle spiagge che si trovano proprio lì sotto.

Molti di questi percorsi lì ho fatti e sono arrivata in spiagge isolate, dove si arrivava o tramite camminate o con le barche via mare. Niente di troppo facile quindi, ma la soddisfazione finale era tante, soprattutto perché il più delle volte queste spiagge erano quasi deserte. La maggior parte del turismo preferiva andare là dove si può arrivare con la macchina e solo in pochi conoscono queste spiaggette isolate dal mondo.

numana

Numana

Le due spiagge che si trovano a Numana sono ancora da “primo livello”. Non c’è difficoltà a raggiungere la spiaggia di Numana Bassa e Marcelli, che si raggiungono facilmente anche lasciando la macchina proprio davanti alla spiaggia nei parcheggi del Comune (1,60€ il parcheggio per l’auto per un’ora), e la spiaggia di Numana Alta. Al contrario di quel che si potrebbe pensare questa spiaggia non è posizionata più in alto rispetto all’altra, ma semplicemente si trova più vicina al centro di Numana, quindi più “in alto”. Questa seconda spiaggia ha i fondali più bassi rispetto alla spiaggia di Numana Bassa anche a causa delle tre scogliere che si trovano sul mare e che ne proteggono le coste.

conero-spiaggia

Sirolo

Fare una vacanza a Sirolo è come dire andare in un parco giochi per gli amanti della natura e del trekking. Qui si ha solo l’imbarazzo della scelta su quale delle bellissime spiagge visitare per prime. Partendo dalla città di Sirolo, quindi dall’alto del Monte Conero e ammirando dal belvedere il panorama che si staglia di fronte, potrete scegliere diversi itinerari e sentieri che vi porteranno dopo un’oretta di cammino, ma anche meno, alle diverse spiagge della Riviera del Conero.

conero-due-sorelle

Spiaggia delle Due Sorelle – chiamata così per le due enormi rocce che spuntano dal mare, che sono quasi sorelle, questa spiaggia è di una bellezza unica. Fino a qualche fa si poteva anche raggiungere grazie a un sentiero che arrivava dall’alto, ma negli ultimi tempi, a causa di una frana, questo sentiero è stato chiuso e l’unico accesso a questa spiaggia è via mare. Il traghetto che vi consiglio per raggiungere la Spiaggia delle Due Sorelle è quello dei Traghettatori del Conero. Il costo per una corsa andata e ritorno è di 20€ a persona e il traghetto si può prendere dal porto di Numana o da Marcelli.

Spiaggia dei Sassi Neri – chiamata così per i sassi neri che si trovano in questa spiaggia. Una delle più belle e apprezzate spiagge della Riviera del Conero. Conosciuta soprattutto dai naturalisti, questa spiaggia come tutte le spiagge del Conero, negli ultimi anni, ha vietato il nudo integrale al suo interno. Arrivare alla Spiaggia dei Sassi Neri non è difficile, è possibile fare una camminata a piedi dal Parco della Repubblica di Sirolo oppure prendendo il bus dalla città di Sirolo.

conero-grotte-naturali

Spiaggia San Michele – si trova proprio di fianco alla Spiaggia dei Sassi Neri e qui ho avuto il piacere di passare una bellissima giornata tra tuffi e attività rilassanti, come leggere e dormire :P Questa parte di spiaggia della Riviera del Conero è divisa in due parti, si può noleggiare ombrellone e lettino se lo si desidera, oppure portarsi tutto l’occorrente da casa e fare da soli. Arrivare alla Spiaggia di San Michele non è difficile, è possibile arrivare a piedi o con il bus che parte da Sirolo ogni 30 minuti.

Spiaggia Urbani – come le altre spiagge della Riviera del Conero, anche la Spiaggia Urbani è stato più volte premiato con il riconoscimento di Bandiera Blu. Qui ci si può rilassare facendo bagni e visitando le grotte della spiaggia, oppure semplicemente addormentandosi al sole. Il percorso che vi consiglio di fare è quello che dal centro di Sirolo scende fino in spiaggia per circa 1km. Non percorretelo sotto il sole di mezzogiorno, ma cercate di prendere l’orario meno caldo. La fatica verrà ricompensata da un bagno degno di nota.

conero

Portonovo

La mia prima vera vacanza nel Conoro, ricordo che si era conclusa proprio nelle spiagge di questa località. Portonovo ricordo che mi ha stupito perché, a differenza di Numana e Sirolo che la sera offrono una vita piuttosto tranquilla, è nota per i suoi djset sulla spiaggia.

Spiaggia di Mezzavalle – un tratto lungo di sabbia, una striscia di bianco che lascia il posto all’azzurro del mare e alle sue onde. Qui non si trovano stabilimenti balneari e ci si deve attrezzare con tutto, ombrelloni e sdrai, se si vuole un po’ di comodità. La Spiaggia di Mezzavalle si raggiunge percorrendo un sentiero a nord di Portonovo o via mare.

conero-monte

Spiaggia di Portonovo – la spiaggia che caratterizza questa destinazione della Riviera del Conero, è anche una delle mie preferite. Non ci sono stabilimenti balneari, ma piccoli ristoranti di pesce si affacciano sul mare e il vento, in alcune giornate, soffio così forte da attirare anche gli amanti degli sport d’acqua come surfisti e windsurfisti.

Spiaggia la Vela – il nome si questa spiaggia viene ovviamente dallo scoglio a forma di vela che froteggia la parte terminale della spiaggia. Come per la Spiaggia di Portonovo anche qui si può arrivare direttamente in auto, ma i posti sono limitati. Se non doveste trovare posto si attivano i bus navetta per portarvi su e giù da Portonovo.

Foto di Antonio CastagnaEnrico MatteucciLuca SbardellaGiorgio MontesiAntonio CastagnaRickcamplone

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

Tour di 48 ore nell’Alta Valmarecchia riminese

Cosa vedere in Valmarecchia

Un tour di 48 ore nell’Alta Valmarecchia, tra boschi, storia, arte e naturalmente la gastronomia. La valle del Marecchia, dove scorre...