Spagna, itinerario di 6 tappe in Andalusia

Andalusia: viaggio in 6 tappe attraverso la Spagna

Andalusia: viaggio in 6 tappe attraverso la Spagna

Un itinerario di sei tappe attraverso le bellezze della Spagna e in particolare dell'Andalusia. Ecco cosa vi consigliamo di vedere per un viaggio on the road e low cost.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Un viaggio in Spagna attraverso la regione andalusa si può fare arrivando in aereo a una o all’altra estremità della regione per poi girarsela in macchina.

andalucia-cultura
Tracciando un itinerario virtuale di un viaggio in Andalusia vi consiglio di visitare e di mangiare o dormire in diversi luoghi, per non perdervi nulla del bellissimo mondo spagnolo. L’Andalusia per vicinanza all’Africa è piuttosto calda con paesaggi che differisco a volte in maniera radicale rispetto a quelli della Spagna del centro nord.

bridge of  Plaza de Espana, Seville, Spain

1° tappa – Siviglia, Alcazar

L’Alcazar è uno dei palazzi più belli di Siviglia e dell’Andalusia. Residenza di molte generazioni di sovrani le sue influenze architettoniche vanno dall’islamico al neoclassico. Se passate per Siviglia non potete non visitarlo, a volte si forma un po’ di fila all’ingresso ma rimarrete estasiati dalla bellezza del palazzo. Diviso in tante sezioni e stanze ma anche in giardini e corridoi che ne sfruttano i momenti di luce per giochi di colore da favola.

donana

2° tappa – Siviglia, National Park Donana

La vicinanza all’Africa di questo grandissimo parco rendono la sua biodiversità unica in tutta Europa. Qui vivono specie in via d’estinzione come l’aquila imperiale spagnola, la lince pardina e altri animali dell’Africa. Il Parco può essere visitato con una guida con visite di 4 ore o in alternativa visite di un giorno interno.

Numeri: nel parco si trovano circa 700 specie di piante, 30 specie di mammiferi, 250 specie di uccelli e 30 tra rettili e anfibi, un bel mix per chi vuole stare un po’ a contatto con la natura.
gibilterra

3° tappa – Gibilterra, a due passi dall’Africa

A Gibilterra sembra di uscire dall’Andalusia a causa dei cartelli stradali e delle insegne rigorosamente inglesi. La dominazione inglese ha reso questa località un mix di diverse culture. Nonostante le insegne e le cabine telefoniche tipiche inglesi infatti, l’estrema vicinanza all’Africa rendono il clima caldissimo e l’influenza del Continente Africano si vede anche in altre cose. Caratteristica di questa terra è la presenza dei macachi, l’unica specie in Europa che si trova in piena libertà, divertenti e innocui sono animali con cui giocare a Gibilterra.

cordoba

4° tappa – Cordoba, Mezquita

La Mezquita di Cordoba è l’opera dell’arte musulmana che qui trova archi e colonne, colori e ombre molto importanti per l’architettura musulmana. I mori la fecero diventare la moschea della città ampliandola ogni volta per poter contenere il grande numero di fedeli, ma dopo la riconquista divenne cattedrale della città di Cordoba. Una curiosità della Mezquita sono i suoi archi a strisce bianche e rosse, bel 850 pezzi di granito colorato furono necessari per costruire questi archi.

guadix

5° tappa – Granada, Guadix

Nei pressi di Granada si trova la località di Guadix, la cui caratteristica principale è quella di avere le così dette Case Grotta. Il terreno di Guadix è molto arido e le depressioni che il terreno forma vengono prese dagli abitanti per costruire le proprie abitazioni. Il terreno morbido da modellare ma resistenze anche all’infiltrazione dell’acqua è ottimale per costruire. Località da vedere assolutamente nei pressi di Granada.

granada

6° tappa – Granada, Alhambra

Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1984 l’Alhambra è uno dei monumenti più belli dell’Andalusia e dell’intera Spagna. Alhambra, che significa rosso, ha questo nome a causa delle mura rosse, una vera e propria città murata con all’interno scuole, botteghe e tutti i servizi i cui c’era bisogno. Un complesso in cui vivevano i sultani e che era distaccato in tutto dalla città di Granada.

Booking.com

© 2011 - Riproduzione riservata

commenti

Sono stato in Andalusia un paio di estati fa.

Ho fatto praticamente tutto l'itinerario che suggerisci piu qualche tappa aggiuntiva: Antequera, Malaga, parco del Torqal ecc.

Assolutamente da fare…i kilometri sono tanti da fare perchè la regione è molto grande ma ne vale la pena.

Siviglia ed il parco di Donana voto 10

Nemesis

gennaio 18, 2011 | Rispondi | report

Nemesis, bene sono felice che tu possa confermare questo itinerario, purtroppo non sono stata a Malaga, ma spero di rimediare presto, mi dicono sia stupenda : )

Federica

gennaio 18, 2011 | Rispondi | report

Ci sarebbero dei posti da aggiungere… quant'è bella l'Andalusia! Ci sono stato nel mese di Maggio partendo da Malaga (merita una visita) e poi Ronda (una passeggiata sotto gli acquedotti arabi), poi siamo scesi sulla A-369 lunga quella strada ci sono molti paesini "bianchi" arroccati sulle colline, curatissimi, fuori ovunque… per sgranocchiarci le gambe siamo saliti sulla torre saracena di Gaucin, vista spettacolare. Poi abbiamo proseguito per Casares, dove abbiamo mangiato il pollo arrostito più buono della mia vita (non sto esagerando). Peccato che non ci siamo fermati, parlando con una signora del posto ci ha spiegato che ogni sera un'aggregazione della parrocchia passa tra le strade cantando i vesperi… mannaggia ne avrei di cosa da raccontare sull'Andalusia, ma sono al lavoro :-(

Michele Aggiato

gennaio 19, 2011 | Rispondi | report

Michele io DEVO assolutamnente andare a Malaga…però sì di cose ne mancano da vedere, eh io ho cercato di fare un mix tra le cose che ho visto e mi sono piaciute ee quelle che vorrei tanto vedere…

..dai è un po' come quando TripAdvisor fa la classifica dei 10 posti più belli, voglio dire, lo sappiamo tutti che di posti più belli avoja quanti altri ce ne sarebbero : D

Comunque ripeto Malaga è la risposta quest'anno e Lisbona e Granada e il MAROCCO!

Federica

gennaio 19, 2011 | Rispondi | report

Dato che vivo in Spagna, magari mi organizzo veramente bene per San Valentino, visitare l'Andalucia è qualcosa che intriga parecchio.

Alexander77

gennaio 20, 2011 | Rispondi | report

yuhu, facci sapere poi com'è : )

Federica

gennaio 20, 2011 | Rispondi | report

Bene! avevo intenzione di visitare L'Andalusia e mi avete ulteriormente invogliato. Magari qualche consiglio su dove non spendere molto?

fabjo53

agosto 16, 2011 | Rispondi | report

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

48 ore a Barcellona, guida per 3 giorni low cost

Cosa visitare a Barcellona in 3 giorni

Barcellona è una delle nostre città preferite, non a caso abbiamo qui su Viaggi Low Cost tantissimi post consigli su dove dormire, cosa fare, ma...