Soggiorno nell'Isola di Procida: idee e consigli low cost

Cosa vedere a Procida fuori stagione

Cosa vedere a Procida fuori stagione

Per scoprire la vera essenza di un luogo è molto importante organizzare il soggiorno anche lontani dal turismo di massa: consigli per vivere Procida fuori stagione!

di , | Cosa Fare

Booking.com

È stata la mia prima volta!

Lo scorso 9 Dicembre, approfittando del Ponte dell’Immacolata, sono stato per la prima volta a Procida.

Devo dire che nonostante il tempo non sia stato dei migliori (un po’ di pioggia e un cielo nuvoloso hanno accompagnato parte del viaggio), ho apprezzato questo pezzetto d’Italia.

Procida fuori stagione, cosa aspettarsi

Ovviamente, essendo fuori stagione, e per giunta a dicembre, l’isola è sostanzialmente “spenta”. Devo ammettere però che sono rimasto davvero sorpreso dal background culturale di quest’isoletta un po’ snobbata dal turismo di massa e che nulla ha da invidiare alle vicine e più gettonate Ischia e Capri.

Per chi non lo sapesse Procida, con una superficie di circa 4 kmq, è la terza in ordine di grandezza delle isole partenopee.

Una delle caratteristiche di Procida sono le casette colorate arroccate che si ritagliano il loro spazio nel panorama dell’isola. Vigneti e agrumeti poi (in particolare alberi di limone), fanno da cornice ad antichi palazzi. Il tutto è poi circondato da un mare blu che bagna le coste dell’isoletta.

Come arrivare a Procida

Dal Porto di Napoli oppure da Pozzuoli. Le compagnie che coprono la rotta sono: SNAV, CAREMAR, MEDMAR e GESTUR. Trovate nei rispettivi siti orari ed eventuali variazioni.

Cose fare a Procida

Ho avuto la fortuna di fare un tour guidato dell’isola promosso dall’Associazione culturale Millenium e la nostra guida è stata la simpaticissima e preparatissima Antonella che ci ha fatto scoprire l’isola nella sua intimità. Antonella ci ha raccontato, con tanta passione ed amore per la sua isoletta, i luoghi, la storia, la cultura e le curiosità legate a Procida.

Il consiglio che posso darvi pertanto è quello di contattare questa associazione e informarvi se vi sono delle visite programmate oppure se è possibile programmarle durante il vostro soggiorno.

Procida in 2 giorni e mezzo

Ambientazione letteraria

Procida è l’Isola dove sono state ambientate le pagine de “L’isola di Arturo”, il romanzo di Elsa Morante, vincitore del Premio Strega che racconta la maturazione di un giovanetto, quasi segregato nell’incanto dell’Isola di Procida.

Il centro storico dell’Isola

La Terra Murata è il centro storico e culturale dell’isola, letteralmente a picco sul mare, Terra Murata è raggiungibile solo attraverso una salita dalla quale è possibile ammirare uno splendido panorama su tutto il golfo di Napoli da un lato e sull’isola dall’altro.
A rendere particolare questo luogo non sono solo le fortificazioni medievali e i panorami, ma anche i due cannoni a lunga gittata risalenti alla Repubblica napoletana del 1799.

Palazzo d’Avalos

Una volta arrivati in cima non si può tralasciare di visitare il Palazzo d’Avalos (accertatevi degli orari di apertura al pubblico), divenuto solo in seguito Palazzo Reale, fu infatti prima una vera e propria cittadella carceraria.

Visita all’Abbazia di San Michele

Un altro splendido posto da visitare è sicuramente l’Abbazia di San Michele dove sono conservate numerose opere d’arte.

Usanze e abiti tradizionali

Ho scoperto che a Procida la “Graziella” è la giovane donna simbolo della bellezza procidana, che veste degli abiti storici davvero bellissimi e ricchi di significato.

I limoni di Procida

Procida è anche l’Isola dei Limoni, perché qui davvero crescono limoni grossi come cedri, che solo a guardarli viene voglia di coglierli.

Ambientazione di un film meraviglioso

Procida è l’isola de “Il Postino”, l’ultima pellicola di Massimo Troisi qui ambientata, dove potete ritrovare tutti i luoghi delle scene più famose rimaste nella mente di chi ha visto questo capolavoro, come la spiaggia omonima, oppure i locali e il porto di Marina Corricella.

Dove dormire a Procida

Potete scegliere un classico Hotel oppure per vivere un’esperienza più densa io vi consiglio un B&B.

Fuori stagione i prezzi sono davvero competitivi, vi aggirate in media sui 50€ a coppia più o meno, dipende poi dallo standard che sceglierete per il vostro soggiorno.

Dove mangiare

Personalmente non amo testare una miriade di posti dove mangiare e se trovo un posto che mi piace sono anche capace di farvi visita diverse volte durante il soggiorno. Il posto che vi consiglio e che ho provato più volte è l’Agave, un ristorante pizzeria con un ottimo rapporto qualità prezzo che fa dell’ottima pizza e degli ottimi piatti di mare.

E voi, siete mai stati a Procida? Cosa vi ha colpito di più?

Magari potrei sempre tornarci seguendo i vostri suggerimenti in un altro periodo.

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

48 ore a Venezia, mini guida per un weekend low cost

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Venezia è una delle città italiane che tutto il Mondo ci invidia. Venezia è la città dell'amore, la città dell'acqua alta, la città degli...