Davies Park Market: mercato multiculturale di Brisbane

Davies Park Market, Brisbane: street food e atmosfera hippie

Davies Park Market, Brisbane: street food e atmosfera hippie

Atmosfere rilassate, prodotti artigianali e a chilometro zero: il mercato di Brisbane è imperdibile per chi ama i profili multiculturali.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Il Davies Park Market a West End non è tanto un mercato inteso nel senso canonico del termine, quanto un grande ed eclettico spazio condiviso in cui poter trascorrere qualche ora fra banchetti di cibo, stands di artigiani e agricoltori, artisti di strada, musica e tanta tantissima gente.

Atmosfera multiculturale

Approdare a West End è un po’ come calarsi in un mondo parallelo a quello del resto della città di Brisbane. Si tratta di un piccolo lembo di terra circondato dall’ansa del fiume, un’area un tempo di grande importanza per gli aborigeni che vi risiedevano a causa dell’alta fertilità. Oggi, ancora conserva quel pizzico di magia connessa al suo passato e al suo profilo multiculturale, nonché alla grande apertura mentale che contraddistingue sia abitanti che visitatori occasionali.

E ogni sabato mattina, il Davies Park Market si propone un po’ come il check point di questa eclettica convivenza culturale. Qui il sole e la calura vengono sconfitti dal sorgere dei tendoni del mercato, ciascuno a ridosso del vicino e accessibile da un’arteria centrale in cui il flusso di passanti scorre ininterrotto dalle 6 del mattino alle 14 del pomeriggio, orario di chiusura.

Il Davies Park Market: di cosa si tratta

Si tratta di un mercato che prende vita ogni sabato mattina dalle 6 alle 14 presso Davies Park, in West End.

Vi si trovano stand di ogni tipo, principalmente di frutta, verdura, street food e prodotti artigianali a chilometro zero, fra cui figurano anche abiti e gioielli hand made. La cornice è quella di un parco meraviglioso costeggiante il fiume e costellato da enormi alberi di fico sotto le cui fronde è possibile passeggiare o rilassarsi leggendo un libro o ascoltando buona musica.

Il tutto è gestito da un’organizzazione no-profit, per cui chiunque può partecipare e posizionare il proprio banchetto senza pagare alcuna tassa! Non vi è un limite al numero di venditori e non vi è alcuna discriminazione. Un’ottima soluzione per agevolare produttori e far felici i food market lovers come me!

Come arrivare

Il sito non è molto distante dal centro della città. Davies Park è posizionato fra Montague Road e Jane Street, a West End.

Molto ben servito dal servizio di trasporti pubblici di Brisbane, che incorpora inoltre un extra bus service del sabato mattina, appositamente studiato per permettere alle persone di raggiungere questo luogo partendo dalla stazione dei treni principale di West End (frequenza ogni 20 minuti).

Dalle più importanti stazioni autobus, inoltre, i mezzi diretti a West End sono molto frequenti in ogni momento della giornata.

Se siete amanti delle passeggiate, dal centro della città ed in particolare dalla zona di Southbank e del Victoria Bridge potete raggiungere il mercato camminando per circa una mezzoretta, costeggiando il fiume sulla panoramica passeggiata pedonale immersa fra verdi parchi e pareti di bamboo. Alternativa, questa, percorribile anche in bicicletta.

Cosa acquistare al Davies Park

Principalmente troverete prodotti provenienti dalle farm della zona: frutta e verdura di stagione, ma anche uova, miele, infusi, spezie, prodotti da forno e formaggi.

Simpatici e urlanti “bancarellai” richiameranno la vostra attenzione urlandovi letteralmente in faccia prezzi e promozioni speciali. Il fatto è che  qui, il costo di questi beni è SUPER CHEAP rispetto agli stessi acquistabili nei supermercati cittadini. Gli sconti sfiorano percentuali che vanno anche oltre il 50% del risparmio e il divertimento, per noi viaggiatori low cost, è assicurato! Anche perché, dovete sapere che sovente in Australia il costo di frutta e verdura è piuttosto alto e soprattutto se siete dei mangiaerba come me (vegetariani fino in fondo) la cosa risulta essere a volte un tantino fastidiosa.

Qui, invece, potrete soddisfare ogni vostra voglia green senza pensare troppo al peso del vostro portafoglio.

Oltre al risparmio, è garantita anche la provenienza del cibo che acquistate (e che quindi mangerete) cosa, a parer mio, non di poca importanza. Saranno infatti gli stessi contadini o artigiani produttori ad accogliervi, proponendovi con grande entusiasmo il frutto del loro appassionato lavoro.

Spesso presso gli stands potrete degustare gratuitamente il cibo in vendita e testare dunque di persona la qualità dei prodotti. Io, per esempio, non ho potuto resistere ed in seguito ad un piccolo assaggio mi sono comprata una forma intera di pane alla banana hand made  con ripieno di mirtilli: una vera DELIZIA!

Inoltre, le proposte del Davies Park Market non si esauriscono qui: siete in cerca di un nuovo vinile o di un libro da aggiungere alla vostra collezione? Siete amanti della bigiotteria artigianale ed eco friendly? Avete esaurito le essenze naturali da vaporizzare durante le vostre sedute di yoga mattutine? Vi trovate esattamente nel posto giusto!

Street food da tutto il mondo

Qui, non solo potrete riempire borse e zaini di prodotti locali e freschissimi, ma anche deliziarvi fra svariati stand gastronomici e concedervi un pranzo speciale nell’atmosfera rilassata e un po’ anni ’70 del quartiere.

Vi manca il cibo di casa vostra?

Siete dipendenti dai sapori decisi e speziati dei paesi medio orientali?

Non sapete resistere ad un piatto di noodle o di pad thai?

Oppure tutto ciò che cercate è un grande, immenso, rinfrescante smoothie di frutta o una porzione taglia massima di churros alla Nutella?

Ci risiamo: ancora una volta, questo è il luogo che saprà accontentare le vostre papille gustative, ad un costo difficilmente eguagliabile nel resto di Brisbane.

Quasi ogni paese del mondo qui è rappresentato: dal Portogallo al Giappone, dalla Turchia alla Giordania, dall’Italia (noi ci siamo ovunque quando si tratta di pappa eheheh) alla Germania. Moltissime proposte, inoltre, sono create ad hoc per soddisfare le esigenze del popolo vegano e vegetariano. Beh, che dite? Vi può bastare?

E invece no, perché non è ancora finita :)

L’atmosfera Hippie e lo spirito comunitario

Vi ho già anticipato di come questo sia considerato il quartiere un po’ più alternativo della città, popolato da artisti e yuppie di qualunque parte del mondo. Questi colori e questa atmosfera, che ricordano un po’ i decenni di fine secolo scorso, sono incarnati perfettamente dal Davies Park Market.

Qui vi troverete circondati da centinaia di persone il cui unico intento è quello di staccare la spina dalla frenesia del mondo esterno, socializzare, divertirsi e respirare quel profumo di libertà sociale che solo certi luoghi sanno regalare.

Ritroverete tutto questo nel grande spazio verde del parco, dove l’erba è rasa e soffice e gli ibis australiani trotterellano allegramente in cerca di qualche pezzo di cibo. Qui la gente è sdraiata e mangiucchia ridendo e chiacchierando, i bimbi giocano al pallone, gli acrobati si esercitano e gli artisti di strada allietano i presenti con il meglio del proprio repertorio. Parola d’ordine: BENESSERE.

Cos’altro aggiungere? Direi nulla che possa essere ulteriormente descritto a parole. Davies Park Market a Brisbane è il luogo perfetto per trascorrere un piacevole sabato mattina, sorseggiando un the chai mentre si gironzola tra una bancarella e l’altra, senza obblighi né pressioni, lasciandosi cullare dalla melodia della chitarra di qualche gruppo folk locale.

Informazioni utili

Sito web: Davies Park Market

Indirizzo: Montague Road and Jane Street, West End, Queensland 4101, Australia.

Orari di apertura: ogni sabato mattina dalle 6 alle 14

Ingresso: libero.

Booking.com

© 2019 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.