Mete estive da visitare con calma, senza perdersi tra le folle

4 mete estive lontane dalle folle di turisti

4 mete estive lontane dalle folle di turisti

Leggi il post per scegliere una destinazione estiva diversa dal solito: lontana dalle masse di persone e dalle file chilometriche.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Stanchi delle solite destinazioni turistiche dell’estate? Vi propongo 4 paesi per trascorrere un viaggio estivo (che sia un week end, una settimana o più) senza dover farvi strada tra centinaia di turisti per vedere qualcosa. Strade panoramiche, spiagge tropicali, tanta natura e paesini nascosti sono gli ingredienti principali di queste mete estive lontane dalle folle.

1. Bulgaria

Il numero di turisti che visitano la Bulgaria cresce ogni anno, ma resta ancora indietro rispetto ad altri paesi europei. Vuoi per le attrazioni decisamente non comparabili con il Colosseo o la Sagrada Familia, vuoi perché non tutti la prendono in considerazione per un viaggio.

Le 11 milioni di persone che hanno scelto la Bulgaria come meta estiva nel 2017 non sono nulla rispetto alle quasi 90 milioni della Francia. E allora è la meta ideale per l’estate se volete allontanarvi da selfie stick e file chilometriche.
Trascorrete qualche giorno a Sofia, poi affittate un’auto e visitate i Sette Laghi di Rila tra verdeggianti vallate e specchi d’acqua cristallina.

Se avete più di 3-4 giorni fate un salto anche in Romania per guidare sulla Transfăgărășan, una delle strade più belle in Europa.
Dimenticavo: il costo della vita è molto basso e Sofia è raggiungibile con voli low cost con Wizzair e Ryanair.

2. Sri Lanka

Ho visitato lo Sri Lanka di recente prendendo ogni tipo di mezzo disponibile tra bus, treni, tuk tuk e taxi. Si spende pochissimo per mangiare e dormire e il paese offre una miriade di cose da vedere e da fare.
Dalla famosa roccia di Sigiriya alle piantagioni di tè nella zona di Ella e Nuwara Eliya, due città collegate tramite una delle tratte in treno più belle al mondo, troverete posti meravigliosi e locals sempre disponibili.

I turisti in Sri Lanka nel 2017 sono stati appena 2 milioni e ciò dovrebbe bastare a convincervi ad andare se amate l’Asia ma non andate molto d’accordo con il caos di turisti tipico della Thailandia.
Date però un’occhiata a queste cose da sapere prima di un viaggio in Sri Lanka e non allarmatevi; preparatevi solo a camminare scalzi.

3. Dominica

(la) Dominica è un paese dei Caraibi facente parte delle Piccole Antille. Un’isoletta ricoperta da verde, sorgenti termali e dal Parco nazionale Morne Trois Pitons (patrimonio UNESCO), non a caso  è soprannominata “The Nature Island”.

È la meta perfetta per chi ama fare escursioni e diving. Qui infatti non si viene per le spiagge ma per la varietà di attività disponibili, tra le quali passeggiate nella foresta, tuffi nella Ti Tou Gorge, immersioni e una visita al secondo lago termale più grande al mondo, il Boiling Lake.

Abbinatela a Martinica o a Guadalupa, due isole raggiungibili con voli diretti da Parigi e dalle quali partono i traghetti per Dominica.

4. Liechtenstein

Mai sentito nominare? Eppure è in Europa! Schiacciato tra Svizzera e Austria, è la casa per circa 38.000 abitanti, molti dei quali provengono dai paesi vicini. Respirate l’aria delle Alpi, visitate l’incredibile Castello di Vaduz (la capitale), il villaggio di Balzers con il Castello di Gutenberg e scoprite altri piccole cittadine come Nenden e Eschen.

Se amate i viaggi in macchina è la destinazione che fa per voi perché partendo dall’Italia avrete modo di raggiungerla passando per la Svizzera e di conseguenza aggiungere qualche tappa interessante.

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.