Il Bike sharing anche in Italia - Viaggi Low Cost

Il Bike sharing anche in Italia

Il Bike sharing anche in Italia

di , | Come Muoversi

Booking.com

Risparmiare quando si è all’estero sta diventando sempre più facile. Soprattutto spostarsi risparmiando quando si è a Londra o a Parigi, che in quanto a caro-vita non hanno nulla da invidiarci, sta diventando facilissimo. Oltre alle carte promozionali che permettono di muoversi in metropolitana per 7 giorni a prezzi straordinari, o alle carte che ti permettono ingressi ai musei e sconti sui trasporti, un altro grande aiuto viene dal noleggio mezzi. Il bike sharing, letteralmente la condivisione di biciclette, già molto diffuso all’estero, da qualche tempo è arrivato anche in Italia.

Al momento in Italia i Comuni hanno già messo a disposizione 3500 biciclette. Molti Comuni danno una chiave, impossibile da duplicare che perciò rimane personale, o una tessere magnetica. Basta recarsi nel centro informazioni dei comuni che hanno aderito all’iniziativa e richiedere la propria tessera o chiave, andare nella postazione parcheggio biciclette, e il gioco è fatto.

Più facile di così? A Rimini, nella mia città, giovedì 10 luglio in Piazza Cavour alle ore 14.30 ha preso il via il Bike Sharing. Un’iniziativa di mobilità alternativa attraverso un sistema gestito elettronicamente. Nei prossimi giorni per i riminesi o per chi preferisce muoversi con mezzi alternativi in modo ecologico, verrà proposta l’intervista all’Assessore alle Politiche ambientali, Andrea Zanzini.

Booking.com

© 2008 - Riproduzione riservata

commenti

Mi piace questa iniziativa, non solo per il risparmio, ma anche per una questione di stress (traffico) e salute (attività fisica).

Complimenti per il blog.

Abbiamo in comune i viaggi (soprattutto low cost) e la comunicazione.

Alessandro

Bene, sono contenta che piaccia l’iniziativa…anche a me piace molto!

Verrò presto avedere il tuo blog, così magari potremmo darci consigli utili!

A presto,
Federica

Chicca

agosto 7, 2008 | Rispondi | report

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.