Chicago: Cloud Gate, cosa visitare la prima volta - Viaggi Low Cost

Chicago: Cloud Gate, cosa visitare la prima volta

Chicago: Cloud Gate, cosa visitare la prima volta

di , | Cosa Fare

Booking.com

Chicago è davvero una bella scoperta, a partire dal suo aeroporto, che accoglie i viaggiatori a suon di musica, installazioni multicolore ed opere d’arte sonore. Oltre a ciò è molto ben collegato alla città, basta infatti prendere la metro (CTA Trains, linea blu, direzione Forest Park) per raggiungere comodamente downtown con una corsa di appena mezz’ora.

All’arrivo in aeroporto o in qualsiasi stazione della metro consiglio di acquistare un CTA Pass della durata del vostro soggiorno in quanto vi garantisce corse illimitate sulla metro e sui bus CTA, utili soprattutto la sera dopo aver camminato tutto il giorno, i vostri piedi ringrazieranno. La cosa migliore da fare come primo approccio alla città è senza dubbio perdersi nel Loop, il centro cittadino, alla scoperta dei suoi grattacieli altissimi, della sua street art (non perdetevi le installazioni di Picasso e Mirò), il Chicago Theater, la sede del Chicago Tribune e fate una passeggiata lungo Michigan Avenue ed il River Walk (romanticissimo la sera).

Solo dopo aver preso confidenza con il centro, dirigetevi verso il Navy Pier, il porto, per salire a bordo di un’Architecture River and Lake Cruise, la crociera lungo il fiume che vi farà scoprire il centro da tutt’altra prospettiva, accompagnati dalle curiosità elencate dalla guida, e che termina in bellezza con una corsa mozzafiato sul lago, ammirando lo splendido skyline della città.

Tornando verso il Loop, prendetevi il tempo per esplorare Millenium Park, perfetto connubio di arte e natura, che ospita le torri della divertente Crowd Fountain, il padiglione disegnato da Frank Gehry, Cloud Gate, altresì chiamato “the bean” (il fagiolone) ed il sinuoso Pedestrian Bridge, ridisegnato sempre da Frank Ghery.

Nelle immediate vicinanze vale la pena visitare anche The Art Institute of Chicago e la Buckingham Fountain, sulle sponde del lago Michigan. Per concludere in bellezza passate mezza giornata al Lincoln Park e visitate il suo zoo gratuito ed il Lincoln Park Conservatory. I più temerari non potranno perdersi una visita alla Willis Tower, dove al 103° piano si vive l’emozione di avere letteralmente la città ai propri piedi: le quattro terrazze trasparenti garantiscono un’esperienza mozzafiato che non si scorda facilmente.

Da non perdere: le luci dei grattacieli riflesse la sera nel Cloud Gate, lo skyline al tramonto visto dalla Buckingham Fountain e l’Architecture River and Lake Cruise.

Booking.com

© 2012 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

Miami, cosa vedere in tre giorni

Miami mini guida, cosa fare in tre giorni

Se fosse un colore sarebbe il rosa shocking, se fosse un profumo sarebbe il pungente aroma della cannella, se fosse una musica sarebbe un sensuale...