Norwegian, voli low cost da Roma a Los Angeles senza scalo, recensione

Come arrivare a Los Angeles da Roma con Norwegian

Come arrivare a Los Angeles da Roma con Norwegian

La recensione del volo Norwegian da Roma a Los Angeles senza scalo, tratta servizio Flex e servizio Premium, la differenza e quale scegliere per volare negli USA, leggi qui.

di , | Come Muoversi

Booking.com

Norwegian è finalmente arrivata negli Stati Uniti con i suoi voli diretti, così come vi avevamo già preannunciato. Abbiamo volato con la compagnia low cost norvegese da Roma a Los Angeles per un volo diretto all’andata in classe Flex e al ritorno in classe Premium. Come abbiamo volato? Cosa ci è piaciuto? Torneremo a volare con Norwegian?
Quest’ultima domanda è facile da rispondere e posso già dire di sì!

Come abbiamo volato con Norwegian?

Bene, molto bene direi. L’andata l’abbiamo fatta in classe Flex che comprende 1 bagaglio a mano del peso massimo di 15 kg, 2 bagagli registrati da 20 kg ciascuno, la prenotazione del posto, il Fast Track negli aeroporti selezionati e i pasti a bordo (e potete anche scegliere il pasto vegetariano, come nel mio caso). Non sono compresi ma sono a pagamento la coperta da viaggio e gli auricolari. Il cuscino non è compreso e non c’è nemmeno da acquistare a bordo, quindi se lo volete dovete portarvelo da casa. Infine, la modifica del nome per la Flex è gratuita, il cambio prenotazione anche , mentre l’upgrade come potete immaginare è a pagamento.

Noi ci eravamo organizzati all’andata portandoci da casa gli auricolari, mentre per il resto è andato davvero tutto bene. Film e cartoni, per lo più in lingua inglese, aerei nuovissimi. I Dreamline 787 con cui abbiamo volato, sono una vera forza, all’arrivo a destinazione l’aeromobile si è riempito di ogni colore possibile, le lucci ci auguravano il ben arrivati.

Classe Premium, cos’ha in più?

Al ritorno a Roma, partendo da Los Angeles, abbiamo avuto l’upgrade, da classe Flex a Premium. Solo una trentina di posti è permessa alla classe Premium e noi eravamo tra quei 30 fortunati. Il volo è avvenuto in notturna, quindi mi sono addormentata, perché stanchissima, tanto che non sono riuscita nemmeno a farmi la cena, mi sono svegliata a metà notte! Probabilmente perché dormivo benissimo. I sedili della classe Premium infatti sono enormi, tra i 109/117 centimetri, con 140 centimetri di spazio per le gambe. Il sedile si stendeva ed era possibile sollevare le gambe: era quasi come stare in un letto.

Inoltre, oltre a film e cartoni anche la presa usb per i telefoni.
La classe Premium include 1 bagaglio a mano di 10 kg, 2 bagagli registrati da 20 kg ciascuno, la prenotazione del posto, i pasti a bordo con cena da tre portare, il Fast Track e la Lounge negli aeroporti selezionati. Inoltre auricolari e coperte sono fornite dalla compagnia aerea.

Cosa ci è piaciuto del volare con Norwegian?

Mi è piaciuta la pulizia, la semplicità, la gentilezza di uno staff giovane ma preparato. Mi è piaciuto volare con un aereo davvero nuovo, con sedili ampi e una varietà di film e cartoni molto ampia. Ma non solo, nei Dremline 787 c’è anche un’ampia varietà di giochi per i bambini, anche per piccolissimi. Giulio che ha 2 anni ha passato molto tempo a giocare con me ai giochi nel monitor.

Inoltre mi è piaciuto moltissimo il sistema di ordinazione. Noi, come detto, avendo la classe Flex o Premium, avevamo i pasti inclusi. Chi prende un volo LowFare, quindi tra le altre cose senza pasti inclusi, può comunque comprare del cibo a bordo. Noi, abbiamo comprato degli spunti e delle bibite. Il metodo è semplicissimo: nel monitor c’è la sezione shop e lì si possono consultare i menù, poi si paga solamente con la carta di credito direttamente al monitor e dopo poco si ricevere il pasto grazie agli assistenti di bordo. Un modo per mangiare quello di cui si ha voglia e la scelta del menù e delle bibite è davvero molto ampia.

Torneremo a volare con Norwegian?

A questa domanda avevo già risposto, è vero, ma vorrei essere ancora più chiara. Tornerò a volare con Norwegian, certamente, soprattutto sulle sue prossime e nuove rotte. Ora mi manca New York, ma scommetto che la compagnia norvegese, presto o tardi troverà tante altre destinazioni imprendibili!

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

commenti

Ciao, ma norwegian è low cost? Quanto avete pagato a persona?

Maria

febbraio 8, 2018 | Rispondi | report

    Ciao Maria sì, Norwegian è una compagnia aerea low cost. Il costo a tratta per una persona parte dai 199€, puoi vedere tutto sul sito ufficiale :)

    Federica Piersimoni

    febbraio 8, 2018 | Rispondi | report

Rispondi