Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Come arrivare a Los Angeles da Roma con Norwegian

2 minuti di lettura
La recensione del volo Norwegian da Roma a Los Angeles senza scalo, tratta servizio Flex e servizio Premium, la differenza e quale scegliere per volare negli USA, leggi qui.

Norwegian è finalmente arrivata negli Stati Uniti con i suoi voli diretti, così come vi avevamo già preannunciato. Abbiamo volato con la compagnia low cost norvegese da Roma a Los Angeles per un volo diretto all’andata in classe Flex e al ritorno in classe Premium. Come abbiamo volato? Cosa ci è piaciuto? Torneremo a volare con Norwegian?
Quest’ultima domanda è facile da rispondere e posso già dire di sì!

Come abbiamo volato con Norwegian?

Bene, molto bene direi. L’andata l’abbiamo fatta in classe Flex che comprende 1 bagaglio a mano del peso massimo di 15 kg, 2 bagagli registrati da 20 kg ciascuno, la prenotazione del posto, il Fast Track negli aeroporti selezionati e i pasti a bordo (e potete anche scegliere il pasto vegetariano, come nel mio caso). Non sono compresi ma sono a pagamento la coperta da viaggio e gli auricolari. Il cuscino non è compreso e non c’è nemmeno da acquistare a bordo, quindi se lo volete dovete portarvelo da casa. Infine, la modifica del nome per la Flex è gratuita, il cambio prenotazione anche , mentre l’upgrade come potete immaginare è a pagamento.

Noi ci eravamo organizzati all’andata portandoci da casa gli auricolari, mentre per il resto è andato davvero tutto bene. Film e cartoni, per lo più in lingua inglese, aerei nuovissimi. I Dreamline 787 con cui abbiamo volato, sono una vera forza, all’arrivo a destinazione l’aeromobile si è riempito di ogni colore possibile, le lucci ci auguravano il ben arrivati.

Classe Premium, cos’ha in più?

Al ritorno a Roma, partendo da Los Angeles, abbiamo avuto l’upgrade, da classe Flex a Premium. Solo una trentina di posti è permessa alla classe Premium e noi eravamo tra quei 30 fortunati. Il volo è avvenuto in notturna, quindi mi sono addormentata, perché stanchissima, tanto che non sono riuscita nemmeno a farmi la cena, mi sono svegliata a metà notte! Probabilmente perché dormivo benissimo. I sedili della classe Premium infatti sono enormi, tra i 109/117 centimetri, con 140 centimetri di spazio per le gambe. Il sedile si stendeva ed era possibile sollevare le gambe: era quasi come stare in un letto.

Inoltre, oltre a film e cartoni anche la presa usb per i telefoni.
La classe Premium include 1 bagaglio a mano di 10 kg, 2 bagagli registrati da 20 kg ciascuno, la prenotazione del posto, i pasti a bordo con cena da tre portare, il Fast Track e la Lounge negli aeroporti selezionati. Inoltre auricolari e coperte sono fornite dalla compagnia aerea.

Cosa ci è piaciuto del volare con Norwegian?

Mi è piaciuta la pulizia, la semplicità, la gentilezza di uno staff giovane ma preparato. Mi è piaciuto volare con un aereo davvero nuovo, con sedili ampi e una varietà di film e cartoni molto ampia. Ma non solo, nei Dremline 787 c’è anche un’ampia varietà di giochi per i bambini, anche per piccolissimi. Giulio che ha 2 anni ha passato molto tempo a giocare con me ai giochi nel monitor.

Inoltre mi è piaciuto moltissimo il sistema di ordinazione. Noi, come detto, avendo la classe Flex o Premium, avevamo i pasti inclusi. Chi prende un volo LowFare, quindi tra le altre cose senza pasti inclusi, può comunque comprare del cibo a bordo. Noi, abbiamo comprato degli spunti e delle bibite. Il metodo è semplicissimo: nel monitor c’è la sezione shop e lì si possono consultare i menù, poi si paga solamente con la carta di credito direttamente al monitor e dopo poco si ricevere il pasto grazie agli assistenti di bordo. Un modo per mangiare quello di cui si ha voglia e la scelta del menù e delle bibite è davvero molto ampia.

Torneremo a volare con Norwegian?

A questa domanda avevo già risposto, è vero, ma vorrei essere ancora più chiara. Tornerò a volare con Norwegian, certamente, soprattutto sulle sue prossime e nuove rotte. Ora mi manca New York, ma scommetto che la compagnia norvegese, presto o tardi troverà tante altre destinazioni imprendibili!

1992 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
News

Ryanair, come chiedere il rimborso post Covid 19

Come richiedere il rimborso dei soldi dei voli aerei Ryanair che non si sono potuti sfruttare durante il lockdown italiano? Ecco la procedura per richiedere il rimborso, senza necessariamente dover usufruire del voucher che comunque dura 12 mesi.
News

Wizzair: nuova base a Milano Malpensa con 20 nuove rotte

Wizzair annuncia 20 nuove rotte da Milano, dove apre la sua nuova base, nel complesso la sua 29esima base. Tra le nuove rotte in partenza dalla Lombardia anche Londra, Fuerteventura, Santorini, Salonicco, Tallin, Tel Aviv e tantissime altre.
Come Muoversi

Singapore Airlines, viaggiare in Asia con la famiglia

Singapore Airlines è una compagnia family friendly, una compagnia aerea con cui viaggiare con la famiglia e con bambini anche piccoli. Qui il racconto della mia esperienza da Milano a Singapore e ritorno in classe economy.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *