Berlino, itinerario a piedi nel Mitte

Itinerario a piedi nel quartiere Mitte di Berlino

Itinerario a piedi nel quartiere Mitte di Berlino

di , | Come Muoversi

Berlino

In quei quattro giorno in cui sono stata a Berlino, mi sono girata il quartiere Mitte a piedi in lungo e in largo, e vorrei proporvi un modo alternativo di vedere questa capitale europea.

Girarla con i mezzi è sicuramente semplice e veloce, ma visitarla a piedi dà la possibilità di scorgerne scorci e lati che altrimenti non si noterebbero. Pronti? Attenzione che vi faccio camminare!

ALEXANDERPLATZ

Partiamo da Alexanderplatz, moderna piazza, famosa per l’altissima torre della televisione, dove d’estate è possibile praticare il bangee jumping. Un tempo era un mercato di bestiame, ma ora è una delle zone più evolute di Berlino, potete perdervi tra i negozi della Galeria Kaufhof, ma state attenti al portafoglio, perché non è decisamente un posto lowcost.

HACKESCHER MARKT

Di questa piazza qualcosa vi avevo accennato nel precedente articolo, parlandovi del complesso di edifici e cortili interni, conosciuto con il nome di Hackesche Höfe. La piazza non è grandissima ma vale la pena spenderci qualche minuto, soprattutto se capitate da queste parti il giovedì ed il sabato quando si riempie di bancarelle di ogni tipo.

MUSEUMSINSEL – L’ISOLA DEI MUSEI

Attraversando a piedi il Monbijoupark, parco di circa tre ettari e mezzo che durante l’estate si colora di giovani, si arriva allo Spree, il fiume che attraversa Berlino. Proprio sull’altra sponda si erge il Bode-Museum, che fa parte di un complesso chiamato l’isola dei musei. La Mseumsinsel si compone di altri quattro musei: il Pergamonmuseum, il Neues Museum, la Alte Nationalgalerie e l’Altes Museum.

BERLINER DOM – DUOMO DI BERLINO

Lasciandoci alle spalle Museumsinsel, proseguiamo a piedi per Bodestraße e seguiamo, poi, per Am Lustgarten ritrovando alla nostra sinistra il Duomo di Berlino. Mura spesse, carattere deciso, a me personalmente è piaciuto molto! Uno dei suoi lati si affaccia su Unter den Linden, ed è proprio qui che dobbiamo andare!

UNTER DEN LINDEN – SOTTO I TIGLI

La traduzione in italiano è indubbiamente più romantica del nome tedesco. Continuiamo il nostro itinerario a piedi lasciandoci il duomo alle spalle, questo grande viale ci porterà fino alla Porta di Brandeburgo, lungo la strada troveremo una serie di edifici su cui soffermarsi (in ordine di apparizione):

  • Kronprinzenpalais: letteralmente, Palazzo del Principe ereditario, prese infatti il nome da chi ci abitava, vale a dire gli eredi al trono.
  • Neue Wache: edificio neoclassico, fatto costruire da Federico Guglielmo III di Prussia, in memoria dei soldati tedeschi morti nella guerra contro Napoleone.
  • Staatsoper: Teatro dell’Opera di stato, meraviglioso la sera quando la facciata viene illuminata dalle luci
  • L’ambasciata Russa: grande e bellissima! Dal portone dorato ed i cancelli alti. Sembra quasi di essere in un film.
  • Brandeburger Tor: altro non è che la porta di Brandburgo, posizionata tra i quartieri Mitte e Tiergarten.

A questo punto potete attraversare la Porta e girare a destra, dove troverete l’edificio del Parlamento visitabile, dietro prenotazione, in modo gratuito, oppure girare a sinistra proseguire con il nostro itinerario a piedi!

DENKMAL FÜR DIE ERMORDETEN JUDEN EUROPAS – MEMORIALE EBREI

Indubbiamente, è un colpo d’occhio. Un campo di steli, percorribile in ogni suo lato. Io ci sono entrata e consiglio di farlo anche a voi. Le steli sono di diverse altezze, e si snodano in percorsi non lineari, di fatto non c’è il rischio di perdersi essendo una sorta di griglia, ma il percorso presenta diversi saliscendi. È opera di un architetto newyorchese, le lapidi sono 2771, e ricordano al mondo una storia terribile, perchè non sia mai dimenticata.

POSTDAMER PLATZ

Continuando nella stessa direzione si arriva a Postdamer Platz, rappresenta la Nuova Berlino, si può dire, moderna e dagli altri grattacieli in vetro. Qui siamo leggermente fuori dal quartiere Mitte, però vale la pena farci un salto, soprattutto la sera, quando gli edifici vengono illuminati e con le vetrate creano un gioco di luce meraviglioso.

A questo punto il nostro itinerario a piedi per il Mitte è finito, sta a voi decidere se prendere un mezzo per tornare indietro, o se proseguire, magari per una parallela e tornare ad Alexanderplatz da dove siamo partiti! Io, giuro, me la son fatta tutta a piedi, ma forse perchè avevo paura di perdermi con i mezzi di trasporto!

© 2014 - Riproduzione riservata

commenti

interessante! quanto tempo occorre per questo giro???

aki

maggio 12, 2014 | Rispondi | report

    Se non ti fermi a visitare i musei, direi circa un paio d’ore, senza correre

    Liz Au

    maggio 14, 2014 | Rispondi | report

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mini guida

Berlino mini guida con i consigli low cost

Weekend a Berlino? Ecco cosa vedere in tre giorni

Berlino è una città innovativa, che cambia di continuo, ma soprattuto giovane. E' questo che viene in mente la prima volta che la si visita. Una...

Meteo

Berlino
C
% humidity
wind:
H • L