Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Mercatino di Santa Lucia in piazza Brà a Verona

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 31, 2012

Nelle tradizioni veronesi Santa Lucia è festeggiata quasi più del Natale, e tuttora per i bambini rimane una festa molto sentita. La leggenda vuole che nella notte tra il 12 e 13 dicembre Santa Lucia, accompagnata dal suo asinello Gastaldo, porti dolciumi e giocattoli ai bimbi buoni. Per questo motivo ogni bambino deve andare a letto presto (altrimenti la Santa lo acceca con la cenere se lo trova sveglio) non prima però di aver lasciato un piatto vuoto dove la Santa lascerà le caramelle e un bicchiere di latte per dissetare il suo asinello
Questa tradizione risale al XIII secolo, quando si diffuse a Verona una pericolosa malattia agli occhi che colpiva soprattutto i bambini.

Le famiglie iniziarono a compiere come voto per ottenere la guarigione, un pellegrinaggio nella chiesa di Santa Lucia (ora non più esistente) e,per convincere i bambini a prendere parte al voto camminando fino alla chiesa a piedi scalzi, promettevano che Santa Lucia avrebbe riempito loro scarpe e calze di doni e dolciumi. Passata l’epidemia la tradizione del pellegrinaggio rimase spostandosi alla chiesa di Santa Agnese che si trovava in piazza Bra ( la piazza della arena) nel luogo dove ad oggi si trova il municipio. L’affluenza di tanti bambini e genitori nella piazza cominciò a richiamare venditori di dolciumi e giocattoli. Da qui nacque la tradizione dei “Banchetti di Santa Lucia”.

Ogni anno più di 300 venditori ambulanti popolano la piazza proponendo articoli da regalo e dolciumi. I regali più sentiti dalla tradizione sono tuttora calze e calzettoni, e gli immancabili dolci e caramelle con cui si confezionano i “piatti di santa lucia” Per i più grandi la tradizione vuole la sera del 12 Dicembre ci si ritrovi tutti in piazza Brà per mangiare un enorme panino con la salsiccia farcito di ogni possibile salsa e verdura passeggiando tra le affollatissime file di bancarelle
Dal 10 al 12 dicembre
Orario: dalle 9.30 alle 23.00
13 dicembre
Orario: dalle 9.30 alle 20.00

492 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.