Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Mercatino di Santa Lucia in piazza Brà a Verona

1 minuti di lettura

Nelle tradizioni veronesi Santa Lucia è festeggiata quasi più del Natale, e tuttora per i bambini rimane una festa molto sentita. La leggenda vuole che nella notte tra il 12 e 13 dicembre Santa Lucia, accompagnata dal suo asinello Gastaldo, porti dolciumi e giocattoli ai bimbi buoni. Per questo motivo ogni bambino deve andare a letto presto (altrimenti la Santa lo acceca con la cenere se lo trova sveglio) non prima però di aver lasciato un piatto vuoto dove la Santa lascerà le caramelle e un bicchiere di latte per dissetare il suo asinello
Questa tradizione risale al XIII secolo, quando si diffuse a Verona una pericolosa malattia agli occhi che colpiva soprattutto i bambini.

Le famiglie iniziarono a compiere come voto per ottenere la guarigione, un pellegrinaggio nella chiesa di Santa Lucia (ora non più esistente) e,per convincere i bambini a prendere parte al voto camminando fino alla chiesa a piedi scalzi, promettevano che Santa Lucia avrebbe riempito loro scarpe e calze di doni e dolciumi. Passata l’epidemia la tradizione del pellegrinaggio rimase spostandosi alla chiesa di Santa Agnese che si trovava in piazza Bra ( la piazza della arena) nel luogo dove ad oggi si trova il municipio. L’affluenza di tanti bambini e genitori nella piazza cominciò a richiamare venditori di dolciumi e giocattoli. Da qui nacque la tradizione dei “Banchetti di Santa Lucia”.

Ogni anno più di 300 venditori ambulanti popolano la piazza proponendo articoli da regalo e dolciumi. I regali più sentiti dalla tradizione sono tuttora calze e calzettoni, e gli immancabili dolci e caramelle con cui si confezionano i “piatti di santa lucia” Per i più grandi la tradizione vuole la sera del 12 Dicembre ci si ritrovi tutti in piazza Brà per mangiare un enorme panino con la salsiccia farcito di ogni possibile salsa e verdura passeggiando tra le affollatissime file di bancarelle
Dal 10 al 12 dicembre
Orario: dalle 9.30 alle 23.00
13 dicembre
Orario: dalle 9.30 alle 20.00

491 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
DestinazioniDove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Destinazioni

Cosa vedere a Saturnia oltre ai centri termali

Sei alla ricerca di attività insolite da fare a Saturnia oltre ai classici centri termali? In questo articolo troverai tutte le informazioni che cerchi per rendere il tuo soggiorno in questo splendido borgo unico e suggestivo. Partiremo dalle attività più comuni ma anche imperdibili, fino a quelle più insolite e di nicchia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.