Come viaggiare di più spendendo di meno

Natale a Budapest
Eventi

Mercatini di Natale a Budapest: cosa c’è da sapere

2 minuti di lettura
I Mercatini di Natale a Budapest sono più interessanti di quanto sembri. La Fiera dell'Avvento e il Castello della città di Budapest sono solo due delle attività che rendono la città ungherese magica durante questo periodo natalizio.

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 25, 2021

Forse non sono i mercatini più famosi, o almeno non come quelli in Svizzera o Germania, ma quelli di Budapest sanno difendersi in questo campo: ogni anno l’atmosfera natalizia fatta di luci, spezie e canti inonda la città. Il programma natalizio ha inizio a fine novembre, per concludersi a fine dicembre. Il mercatino più grande ed importante è il Budapesti Karacsonyi Vasar che si trova in Vörösmarty Tér, zona Pest. In questo articolo troverete tutto quello che c’è da sapere sui mercatini di Natale a Budapest.

budapest-mercatini

Budapesti Karacsonyi Vasar

Questa bella piazza, collocata proprio in centro città, viene invasa da bancarelle di ogni genere che espongono e vendono autentici oggetti d’artigianato, la cui qualità è garantita perché sono selezionati dall’Associazione ungherese dell’arte tradizionale: ceramiche, oggetti in legno, gioielli, giocattoli, abiti, fiori, accessori e tantissimo altro, tra cui non mancano nemmeno prodotti agroalimentari come miele, salami ungheresi, biscotti e cioccolatini, tra questi anche quelli tipici ripieni di marzapane, gelatina di frutta o crema di vaniglia da appendere all’albero di Natale.

In un mercatino ricco come questo ovviamente non possono mancare le bancarelle di cibo e bevande. Sono vari gli stand a questo dedicati e permettono ai visitatori di assaggiare piatti tipici e natalizi, viaggiando tra le tradizioni delle differenti regioni dell’Ungheria.

Budapest-Christmas-Market

Specialità tipiche

Ci si può riscaldare con una zuppa calda o un gulash accompagnato dal kenyérlangos, un pane cotto in forno d’argilla. Fare uno spuntino con un làngos farcito o un hot-dog farcito con le buonissime salsicce di maiale ungherese. Oppure pranzare e cenare con carne alla griglia, pesce fritto e tanti altri piatti particolari. Chi preferisce il dolce non può rimanere di sicuro a bocca asciutta perché può assaggiare golosità natalizie come i bejgli, dolci tipici con semi di papavero, noci o uvetta. Anche il rétes, lo strudel ungherese, i golosissimi kürtőskalács. Per accompagnare tutto non può mancare il vin brulè.

Decorazioni nelle piazze

Al centro della piazza non manca un grande albero natalizio luminoso ed un presepe in legno intagliato a mano dalle mani sapienti degli artigiani ungheresi. La tradizione vuole però anche che le finestre della bellissima e storica pasticceria Gerbeaud, che si affaccia proprio su Vörösmarty Tér, diventino una sorta di enorme calendario dell’Avvento. Durante tutto il periodo ci sono due palchi su cui ogni weekend si svolgeranno concerti e spettacoli ad accompagnare i festeggiamenti.

budapest-natale

Raggiungere questa piazza da ogni parte della città è molto semplice: qui infatti si incrociano tutte e tre le linee della Metro, alla fermata Deak tér, si può utilizzare questo nome come riferimento anche se ci si sposta in bus o in tram. Gli orari di apertura del mercatino variano a seconda dei giorni.

Tra i mercatini “minori” si può citare anche la Fiera dell’Avvento che si svolge nella piazza davanti alla Basilica di Szent Istvan (Santo Stefano), sempre in zona Pest, dove, oltre agli stand c’è anche una grande pista di pattinaggio sul ghiaccio e vengono organizzati particolari eventi.

budapest-mercatini-ungheria

Attraversando il Danubio e salendo verso la città vecchia si può scoprire che anche Buda ha il suo mercatino che si svolge da fine novembre a metà dicembre, in Fő Tér dove a contorno delle bancarelle di cibo e artigianato si svolgono concerti, eventi e attività per bambini. Sparsi per la città, in piccole piazzette ed in zone periferiche si trovano altri piccoli mercatini.

138 articoli

Informazioni sull'autore
Cremonese d’origine ma col cuore tra l’Emilia e Venezia. Dopo due anni in Laguna e una laurea in Turismo ora è alla ricerca della sua strada per il prossimo futuro. Sempre in moto per cercare nuovi stimoli, occasioni e novità, incapace di rimanere ferma e inattiva. Pendolare da una vita ama i viaggi in treno “nonostante tutto”, ha una strana fissazione per i Balcani ed è affascinata dal web e dalle sue potenzialità ma anche da tematiche come il turismo rurale, le tradizioni e l’enogastronomia.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Come Muoversi

Il treno che fa tutti i Mercatini di Natale: grazie a Db-Öbb

I Mercatini di Natale in treno con biglietti che partono da 9,99€. Quest’anno compagnie ferroviarie tedesche e austriache Deutsche Bahn e ÖBB hanno messo a disposizione tre speciali per rendere più economica la magia del Natale, con partenze da Venezia, Padova, Bologna e non solo.
Ricetta

Ciceri e Tria, la ricetta originale salentina da rifare a casa

Ricetta originale salentina: Ciceria e Tria, ha una storia antichissima ed è conosciuta principalmente in Puglia e nel sud Italia. Qui trovi tutti i consigli e le indicazioni per realizzarla anche a casa, dopo la vacanza.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno.
Iscriviti alla newsletter!
×
Destinazioni

4 cose da evitare nell'enigmatica Budapest