Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Body Worlds a Bologna: la mostra del “Dott. morte”

2 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Agosto 21, 2013

body-worlds-locandina

Molto discussa e richiesta, la mostra di Body Worlds, visitata da oltre 37 milioni di persone in oltre 80 città nel mondo, dopo essere stata in California, in Canada e negli Stati Uniti torna in Italia, dopo essere stata presentata già a Milano, Napoli e Roma.

La 4° tappa italiana si svolgerà a Bologna, che dal 6 Novembre, ospiterà la mostra del Medico e Scienziato tedesco Gunther von Hagens “Body World”  negli spazi dell’Ex Gam in piazza della Costituzione.

Una mostra che attira molte polemiche, in quanto si tratta di un’esposizione che da l’opportunità di vedere da vicino il corpo umano in tutta la sua completezza, mostrando veri e propri corpi umani conservati grazie alla tecnica di plastinazione ideata dal medico e scienziato tedesco, che permette di conservare e poter vedere e studiare tessuti, organi, muscoli, articolazioni e quant’altro.

L’unica nota negativa che devo segnalarvi è circa l’impossibilità di fare fotografie, anche senza flash. L’uso del cellulare o macchina fotografica sono severamente vietati. Ogni singolo sala della mostra infatti è superviosionata da personale apposito.

L’idea di vedere dei veri e propri corpi umani può dare i brividi e orrore a molte persone, ma essendo stata alla mostra di Roma del 2012 posso garantirvi che è molto interessante, istruttiva e per nulla impressionante. A Roma, posso testimoniare sulla presenza di numerose scolaresche delle scuole medie e diverse famiglie con bambini piccoli rimasti davvero affascinati.
Oltre alla visione di corpi umani, di uomini, donne (anche incinta) e bambini, si possono visionare da vicino e notare le differenze tra organi sani e non sani, polmoni di un fumatore e di un non fumatore, il cervello di una persona in salute e un cervello con patologie e tante tante altre cose interessanti.
La mostra infatti mira a educare i visitatori sui temi della salute e del benessere.

In ogni sua tappa, la mostra Body Worlds aggiunge sempre qualche novità: a Bologna infatti verrà aggiunta una sezione riguardante la maternità e l’origine della vita.
Body Worlds si basa su un programma di donazione di corpi svolto dal German Institute for Plastination che conta oltre 13.000 donatori registrati di cui 9 Italiani.

I prezzi della mostra variano a seconda del luogo in cui è esposta; a Roma il biglietto per un adulto costava 16 euro e inoltre c’erano diverse agevolazioni per le scolaresche, per gli studendi e per le famiglie.

Io tornerò sicuramente a vederla anche a Bologna, è un appuntamento da non perdere perchè non è detto che faccia nuovamente tappa in Italia. E’ un’occasione per trascorrere una giornata educativa e perchè no visitare la città di Bologna!

46 articoli

Informazioni sull'autore
Genovese di sangue ma Riminese di adozione. Sin da piccola, viaggiare è una necessità che la fa sentire realizzata. Dopo essersi diplomata come Tecnico dei Servizi Turistici è ora Laureanda in Scienze della Comunicazione ma non hai mai smesso di coltivare la sua passione continuando ad organizzare i suoi viaggi con le migliori offerte qualità/prezzo... dopotutto è Genovese!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
CuriositàDestinazioniDove Mangiare

I 4 migliori locali con vista a Rimini e dintorni

Se sei alla ricerca di locali panoramici da dove godere di splendide viste sulla riviera romagnola, non perderti questo articolo. Di seguito troverai 4 idee per un aperitivo o una cena speciali.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.