Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Via dei Neri a Firenze: la strada del buon cibo low cost

2 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 4, 2013

Via dei Neri Firenze

Mangiare bene spendendo poco e rimanendo in pieno centro a Firenze non è un’impresa impossibile. Basta andare in via dei Neri, appena dietro palazzo Vecchio, per avere l’imbarazzo della scelta e non quello del conto troppo alto. È una tipica via del centro storico di Firenze, con palazzi storici a 2-3 piani, strada lastricata e stretti marciapiedi, ma invece di negozi di vario genere al livello della strada ospita soprattutto trattorie, focaccerie, panifici, pizzerie, perfino un’hamburgheria (che usa solo con carne toscana, dicono) e poi tre chicche: l’Antico Vinaio, la Prosciutteria e il Club del Gusto.

Li scorgerete da lontano per la coda di persone che arriva fino in strada a tutte le ore del giorno e anche per cena. Il prezzo è basso, ma non pensate che ci rimetta la qualità: da Antico Vinaio, in via del Neri 65, con 5 euro ottenete una focaccia così piena che i lati esterni non combaciano neanche a morire. Piena di cosa? Potete scegliere tra i migliori formaggi, salumi e salse toscane e le possibilità sono davvero tante. Con 3 euro invece prendete una rosetta altrettanto ben farcita. Un bicchiere di vino costa 2 euro, ce lo si riempie da sé e lo si consuma insieme al panino seduti in strada di fronte al locale, che è davvero un buco, nel quale ci sta appena il bancone, il proprietario (giovane e simpatico) e un paio di persone.

Alla Prosciutteria, al civico 54, c’è sicuramente più spazio: potrete sedervi e consumare il vostro pasto sugli strapuntini opposti al lunghissimo bancone. Ovviamente ci sono i prosciutti, ma anche un’ampia scelta di formaggi, taglieri misti, torte salate e di verdure, salse casalinghe, polpette, la mitica pappa al pomodoro ecc. I prezzi sono onestissimi: vi saziate con meno di 10 euro e ci scappa anche un bicchierino di chianti.

Anche Trippa e Zampa: il Club del Gusto, al n.50, non delude: oltre a quello che molti definiscono “il miglior lampredotto di Firenze”, troverete una buona scelta di primi (a 5 euro) e secondi (a 8), insalate e panini (a 4): il vino è schietto, le porzioni abbondanti e il propritario simpatico: sedetevi, se trovate posto, in uno dei tavolini del piccolo locale e fate due chiacchiere con il proprietario, una volta scoperto ci tornerete sicuramente.

Se cercate un posto dove mangiare seduti comodamente dopo ore di camminata andate alla trattoria da Benvenuto, all’incrocio tra via della Mosca e via dei Neri: la cucina è casalinga e profuma di Toscana e i prezzi rimangono ottimi: da provare i crostini misti, la pappa al pomodoro, la zuppa di fagioli e di verdura, la ribollita e i piatti alla griglia. E c’è anche il wifi gratuito, che non guasta mai.

[vlcmap]

11 articoli

Informazioni sull'autore
25 anni, apolide. Nasce in Toscana, vive in Calabria, da sette anni sembra stanziale a Milano, anche se progetta future evasioni. All'ombra della Madunina frequenta la scuola di giornalismo "Walter Tobagi" e scrive e fotografa per il suo blog Miracolo a Milano. Scopre l'amore per il nuovo e il viaggio in Inghilterra a 16 anni. E non si ferma più: Europa, Russia, Usa, Australia. Sempre immersa nella cultura locale, con un occhio al prezzo. Sempre zaino in spalla, Reflex al collo e block notes in mano: perché raccontare un viaggio è quasi bello come viverlo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Sicilia, le località più gettonate: indicazioni per visitarle

Le città più gettonate della Sicilia secondo un recente sondaggio di Holidu. Dove dormire in terra siciliana per vedere le migliori località dell’Isola, dove prenotare per vedere le chiese, assaggiare lo street food e tuffarsi nel miglior mare della Sicilia.
Dove Dormire

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks in uno dei quartieri più cool della città finlandese. Hotel ideale per famiglie perché c’è la cucina in comune, ma anche per coppie e amici grazie al bellissimo ristorante. Inoltre sauna finlandese e palestra e tanto altro, leggi qui.
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.