Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

L’Antenna dal Morino, alla Fiera del Tartufo di Sant’Agata

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 15, 2012

Ogni anno l’appuntamento alla Fiera del Tartufo a Sant’Agata Feltria (RN) è imperdibile, ma non amo molto mangiare nel tendone al centro del paese, dove i ristoranti del posto servono le loro migliori portate: si rischia di mangiare in piedi, prendere i piatti è dispersivo ed è un vero caos.

Preferisco prendere la macchina e spostarmi verso l’interno per fare un pranzo come si deve all’Antenna del Morino, un ristorante a conduzione familiare immerso nel verde della Valmarecchia. Il menù è fisso e si parte ovviamente con gli antipasti: un piatto di crostini e panzerottini misti, crostini e cestini di porcini e crostini e saccottini di tartufo. I primi sono di solito cappelletti al tartufo (squisiti!), zuppa ai funghi e polenta integrale al sugo di cinghiale. I secondi di ieri erano prosciutto cotto con purè di zucca, faraona alle castagne e tacchino ai funghi. Per finire mix di dolcetti e grappa artigianale. Tutto è tradizionale e sembra proprio di mangiare in casa: arredamenti rustici in legno.

Di solito è consigliabile prenotare, perchè è sempre pienissimo, e il costo si aggira sui 40€, ma se si pensa alla quantità delle portate e al prestigio del tartufo, vale la pena farci un salto in stagione autunnale. Nota di merito anche al servizio: camerieri e proprietari gentilissimi e disposti a venire incontro ad ogni richiesta. Ormai per me è diventato una tradizione.

73 articoli

Informazioni sull'autore
Valentina 28 anni, abita a Prato ma solo per dormire. Il resto del tempo lo passa in giro tra Toscana ed Emilia Romagna. Educatrice di asilo nido durante la settimana, viaggiatrice nel week end. In inverno treni e libri sono i gli inseparabili compagni di viaggio; d’estate i piedi rimangono il suo mezzo di trasporto preferito.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
CuriositàDestinazioniDove Mangiare

I 4 migliori locali con vista a Rimini e dintorni

Se sei alla ricerca di locali panoramici da dove godere di splendide viste sulla riviera romagnola, non perderti questo articolo. Di seguito troverai 4 idee per un aperitivo o una cena speciali.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.