Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Agriturismo La Bossolasca, cucina tipica langarola

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 15, 2012

L’ultima tappa del blog tour tra Langhe e Roero con Italy Different è stata all’ Agriturismo La Bossolasca di Santo Stefano Belbo dove abbiamo potuto assaggiare vari (ottimi) piatti della tradizione locale.

La struttura è una bella cascina ristrutturata e gestita dalla famiglia Barbero, i clienti vengono accolti in una grande sala dall’arredamento semplice e rustico che porta subito ad immergersi in un’atmosfera calda e conviviale.

La cucina è assolutamente quella tipica piemontese e in particolare delle Langhe, fondamentale inoltre è il fattore freschezza e genuinità degli ingredienti proposti, scelti in base alla stagionalità. Lo chef e titolare Maurizio Barbero propone un menù semplice ma con piatti ricchi e golosi, da cui noi abbiamo potuto provare alcuni salumi, il vitello tonnato e la carne battuta al coltello, i ravioli del “plin” come primo e in conclusione uno zabajone di Moscato (preparato con grande maestria sotto i nostri occhi) con la torta di nocciole.

Il ristorante propone un menù di degustazione a 30€ che comprende una selezione di 4 antipasti, un primo, un secondo e un dolce, bevande escluse. Il menù alla carta invece include piatti per tutti i gusti e le tasche: antipasti tra i 6 e gli 8€, primi a 7 e 8€, secondi da 10 a 15€, mentre i dolci a 4€.

Da non trascurare la possibilità anche di soggiornare all’interno dell’Agriturismo con stanze che partono da 50€ per la singola fino alla quadrupla a 110€ con la colazione inclusa.

La Bossolasca inoltre si trova molto vicino a un punto di grande interesse culturale: la casa di Cesare Pavese è giusto a pochi passi, questa è una delle tappe del tour nei luoghi pavesiani organizzato dalla Fondazione che ha sede nel centro del paese.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

138 articoli

Informazioni sull'autore
Cremonese d’origine ma col cuore tra l’Emilia e Venezia. Dopo due anni in Laguna e una laurea in Turismo ora è alla ricerca della sua strada per il prossimo futuro. Sempre in moto per cercare nuovi stimoli, occasioni e novità, incapace di rimanere ferma e inattiva. Pendolare da una vita ama i viaggi in treno “nonostante tutto”, ha una strana fissazione per i Balcani ed è affascinata dal web e dalle sue potenzialità ma anche da tematiche come il turismo rurale, le tradizioni e l’enogastronomia.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Eventi

Capodanno in Piazza 2024: tutti gli eventi

Capodanno in Piazza 2024, tutti gli eventi in Italia e nelle Piazze principali per entrare nel nuovo anno a suon di musica, ballando e facendo festa con artisti nazionali e internazionali. Le migliori Piazze dove andare a festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.