Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Residence Piccadilly, dormire a Rimini

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Luglio 15, 2013

Lo scorso weekend ho soggiornato una notte al Residence Piccadilly di Rimini, in zona Marina Centro. La scelta è stata fatta un po’ per caso: il prezzo era buono e siamo in alta stagione, inoltre le recensioni online ne parlavano tutti bene, e io non posso fare altrimenti che consigliarvi caldamente questa struttura.

Il palazzo, di un luminosissimo colore giallo, si affaccia da un lato su Viale Regina Elena e dall’altro sul mare, qui si trovano diverse tipologie di appartamenti: monolocali, bilocali e trilocali, tutti con balcone e dotati di cucina con tutto il necessario per utilizzarla, forno microonde, biancheria da letto e da bagno. In ogni appartamento c’è poi l’aria condizionata ed è disponibile un grande parcheggio sotterraneo gratuito, inoltre la connessione wifi copre tutta la struttura. L’ultimo piano è stato ristrutturato più recentemente e in particolare noi abbiamo avuto la fortuna di soggiornare nella stanza 614, l’unica con la balconata che percorre tutto il lato della struttura, da cui si gode di una vista davvero bellissima: chiedete se è disponibile quando prenotate!

La posizione è invidiabile: ci si trova infatti a due passi dal mare, il supermercato più vicino è appena di là dalla strada, ristorantini e negozi sono su tutta la via e il prezzo è sicuramente “abbordabile”, in un bilocale da quattro persone, per una notte abbiamo speso 145€ e, ad esempio, l’offerta last minute per questa settimana prevedeva l’all-inclusive fino a 4 persone a 900€ (comprensivi di pulizie finali). Prenotando dal loro sito internet c’è la possibilità di avere la tariffa All inclusive che comprende anche ombrellone e lettini da spiaggia riservati. Non è però obbligatorio soggiornare qui per un’intera settimana, sul sito booking.com c’è la possibilità di prenotare una stanza anche per una sola notte (e non dovete pagare il 45€ di pulizie finali).

[vlcmap]

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

138 articoli

Informazioni sull'autore
Cremonese d’origine ma col cuore tra l’Emilia e Venezia. Dopo due anni in Laguna e una laurea in Turismo ora è alla ricerca della sua strada per il prossimo futuro. Sempre in moto per cercare nuovi stimoli, occasioni e novità, incapace di rimanere ferma e inattiva. Pendolare da una vita ama i viaggi in treno “nonostante tutto”, ha una strana fissazione per i Balcani ed è affascinata dal web e dalle sue potenzialità ma anche da tematiche come il turismo rurale, le tradizioni e l’enogastronomia.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Eventi

Tutti gli eventi del mese di Giugno 2024 a Rimini e dintorni

Sei a Rimini per una settimana o un weekend? Sai cosa si fa nel mese di giugno 2024? Qui scopri tutti gli eventi del mese che si tengono a Rimini e dintorni, per non perdere una festa, una sagra o il divertimento in Riviera.
Eventi

Eventi del mese di Maggio 2024 a Rimini e dintorni

Eventi a Maggio 2024 a Rimini e dintorni, cosa fare e cosa vedere, quali manifestazioni aspettarsi per un mese ricco di mostre, eventi, manifestazioni sportive e non solo. Trovi tutte le date nell’articolo qui sotto.
DestinazioniFederchicca

Space Invaders e dove trovarli nel Mondo

Gli Space Invaders come videogioco negli anni ’70, ma poi un artista francese riporta in auge il videogioco trasformandolo in arte e tappezza, letteralmente, tutte le strade del Mondo, ma soprattutto di Parigi, la sua città. Ecco la storia e come scovare gli Invasori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.