The View Hotel, Monument Valley: recensione di un luogo indimenticabile

The View Hotel, dormire nella Monument Valley

The View Hotel, dormire nella Monument Valley

Dove dormire nella Monument Valley, tra Utah e Arizona: la recensione dell'Hotel The View, costruito dai nativi americani della tribù Navajo. Leggi il post e prenota il tuo prossimo viaggio negli Stati Uniti d'America, vivendo un'esperienza unica nel suo genere.

di , | Dove Dormire

Booking.com

La Monument Valley, situata al confine tra Utah e Arizona, è sicuramente uno di quei luoghi da vedere almeno una volta nella vita. Stereotipo del Far West grazie ai numerosi film con John Wayne, è stata un perfetto set cinematografico di tante altre pellicole come Easy Rider, Odissea 2001, Ritorno al futuro e Forrest Gump, giusto per citare alcuni dei film cult.

Una volta che ci si trova davanti a questo incredibile scenario verrebbe da pensare che è quasi tutto finto. Invece, tutto è pazzescamente vero, così come è altrettanto pazzesco che ci si possa dormire proprio davanti.

The View Hotel, Monument Valley

I nativi americani della tribù Navajo, a cui è stata riconosciuta la giurisdizione dell’intera valle, hanno infatti pensato di costruire un hotel proprio di fronte ai più famosi monoliti. Un’occasione per ammirare i monoliti sia all’alba che al tramonto. Miglior nome non poteva essere scelto per questo hotel, The View. La struttura è spartana e decisamente datata, ma la posizione è eccellente. L’emozione di svegliarsi al mattino, affaciarsi dalla finestra e immergersi immediatamente in un’atmosfera e in un panorama simile, non ha prezzo. Per questo l’hotel resta ambitissimo da turisti provenienti da ogni parte del mondo con la conseguenza che è costantemente fully booked.

Le cabin: fascino wild

Non molti però conoscono le sorelle minori di questo hotel: poste lateralmente rispetto sia al corpo centrale dell’hotel che ai 3 monoliti, le “cabin” hanno un fascino decisamente molto più wild che compensa ampiamente la loro diversa collocazione. Poste su due file, le cabin sono completamente fatte in legno e dotate di ogni comfort.

Di diverse dimensioni (in base al numero di ospiti che vi possono soggiornare) ogni casetta è dotata di bagno, angolo cottura con macchina del caffè, frigorifero e microonde e wi-fi. Sono arredate con qualche dettaglio che richiama lo stile navajo, come le coperte poste sui letti. Ma soprattutto ogni cabin ha una vetrata enorme e un balconcino da cui poter godere del fantastico panorama rosso fuoco anche standosene direttamente a letto. Svegliarsi qui per vedere l’alba e poter uscire e lanciarsi ancora in pigiama “into the wild” è qualcosa di indescrivibile.

Le cabin sono distribuite su due file e quelle che si affacciano proprio davanti ai monoliti hanno un prezzo più alto che è identico a quello della stanza standard dell’hotel. Il costo per una notte non è propriamente economico, ma l’esperienza unica che avrete la possibilità di vivere ripaga totalmente il costo dell’alloggio.

Una cena navajo

Vista la distanza dai più prossimi centri abitati, si può cenare nel ristorante della struttura dell’hotel che propone un menù con piatti tipicamente navajo. Non si può prenotare, ma gli ospiti – sia dell’hotel che delle cabin – hanno la priorità rispetto a chi è solo di passaggio.

Ovviamente la spesa potrebbe scoraggiare molti dallo scegliere di prenotare una notte in questo hotel, ma stiamo parlando di una struttura unica nel suo genere, e proprio questo aspetto la rende tanto speciale. The View Hotel, Monument Valley: pronti a vivere un’esperienza letteralmente indimenticabile?

Booking.com

© 2017 - Riproduzione riservata

Recensione

The View Hotel: albergo costruito dai nativi americani della tribù Navajo, delle vere e proprie casette ma dotate di tutti i comfort che donano dalla mattina alla sera uno spettacolo unico. Lo stile è quello della tribù Navajo. Il prezzo - anche se non sempre economico - vale la pena di essere speso per poter alloggiare in un luogo non solo bello, ma estremamente confortevole.

5/5

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mini guida

Miami, cosa vedere in tre giorni

Miami mini guida, cosa fare in tre giorni

Se fosse un colore sarebbe il rosa shocking, se fosse un profumo sarebbe il pungente aroma della cannella, se fosse una musica sarebbe un sensuale...