Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Maldive low cost nelle guesthouse

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Luglio 6, 2014

maldive low cost guesthouse

Anche ai tempi della crisi non si rinuncia alla vacanza, e quando mai? A causa della crisi comunque, le mete non variano, ma variano i modi di viaggiare ma questo ha anche dei risvolti positivi. Mete come le Maldive considerati da sempre posti proibitivi tornano ad essere accessibili a tutti, come? Nel modo più semplice possibile, vivendo la vacanza like a local.

In tempi di crisi la macchina del turismo non si arresta e ritrova slancio, 40 anni dopo, da dove era partita: l’ospitalità in villaggi 3-4 stelle sulle “isole locali” (quelle abitate da pescatori e lavoratori), diverse dalle isole-resort che la fanno da padrone nel panorama super esclusivo, così caro ai turisti italiani.

Il progetto delle guesthouse, praticato prima del 1984 e ripreso nel 2011 limitatamente alla capitale Male, riguarda diverse isole locali secondo uno stardard concertato con italiani e europei: 6-8 camere massimo, più cucina, soggiorno, spiaggia, con opportunità di diving e scuola di vela.

Lo sviluppo di questo segmento, in grande espansione, coinvolge 14 isole situate a Nord e Sud dell’arcipelago: la gestione della guesthouse è maldiviana, l’investimento può essere anche italiano (100-150mila euro), imposte solo dell’8% per la tassa di soggiorno, contratto tra proprietario del terreno e investitore, prezzo della camera tra i 100 e i 150 dollari a notte.

2035 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Offerte low cost a Parigi per gli under 25

Parigi è considerata da molti una delle città più costose al mondo. Ma in realtà Parigi offre numerosissime offerte per i giovani cittadini europei under 25. Qui, si potranno trovare tutte le agevolazioni e riduzioni delle attrazioni più caratteristiche della capitale francese.
Ricetta

Yakitori, ricetta per preparare lo street food giapponese

Yakitori, la ricetta degli spiedini giapponesi anche per vegetariani. In Giappone sono cibo da passeggio (street food) anche per vegetariani con il tufo invece del pollo. Ecco la ricetta per rifarli a casa durante una cena con gli amici (magari dopo un viaggio in Giappone).
Ricetta

Laddu, ricetta indiana dei dolci delle feste

Laddu, i dolci delle feste per la tradizione indiana. Si preparano in poco tempo, sono gustosi e piacciono tanto ai bambini. Se vi trovate in India e siete invitati a casa di qualcuno, è buona norma portare una scatolina di Laddu.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.