Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Pingusto: mangiare low cost giapponese a Firenze

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 3, 2014

pingusto-firenze

Ormai per scegliere un buon ristorante di cucina giapponese a Firenze, c’è solo l’imbarazzo della scelta: tanti sono i locali alla moda, arredati in maniera minimale, che offrono menù per tutti i gusti. I prezzi però non sempre sono alla portata di tutti e quindi per organizzare una serata un pochino più low cost il cerchio si restringe.

Il Pingusto, ristorante a due passi dal parcheggio di Piazza Ghiberti, è uno dei più quotati. Innanzitutto, ha una posizione strategica, vista la vicinanza al parcheggio, caratteristica da non trascurare a Firenze centro, ma soprattutto non è lontano da Piazza Santa Croce e da Piazza Sant’Ambrogio, fulcri della movida fiorentina, assicurando un dopocena all’insegna del divertimento.

E’poi davvero low cost, garantendo due formule semplicissime: 10 euro per il pranzo e 20 euro per la cena, bevande escluse. Pingusto offre un grandioso buffet dal quale rifornirsi in maniera illimitata, stomaco permettendo. Antipasti, spaghetti di soia, insalate, piatti di riso con diversi condimenti sono alla portata di tutti. Un banco speciale è riservato al sushi, ben presentato e di buona qualità. Dietro a un bancone da bar, invece, il personale si mette a disposizione dei clienti per cuocere al momento ravioli al vapore oppure pesce alla griglia, senza alcuna aggiunta al conto finale.

L’ambiente è molto grande, disposto su due piani. Quando prenotate (e fatelo con anticipo!), se volete aggiudicarvi un posto nella sala inferiore, specificatelo, in quanto è la più caratteristica e gettonata: una parete è interamente ricoperta da una cascata d’acqua. L’apparecchiatura ad ogni tavolo è poi tradizionale e ricercata. Tutto è sui toni del bianco e del marrone scuro, quasi nero.

Il self service conferisce all’ambiente un’aria meno seria e l’atmosfera è sempre distesa e rilassante. E’molto frequente imbattersi in tavolate di amici, mentre non è proprio un locale da appuntamento romantico. La varietà nell’offerta permette di andarci anche con chi non ama particolarmente la cucina asiatica: si può sempre ripiegare su insalate di verdure miste o patate, oltre al pesce alla griglia. L’ultima volta che ci sono stata, ho riempito diverse volte il mio piatto di sushi e ravioli al vapore: vi assicuro che non si esce da lì a pancia vuota.

[vlcmap]

73 articoli

Informazioni sull'autore
Valentina 28 anni, abita a Prato ma solo per dormire. Il resto del tempo lo passa in giro tra Toscana ed Emilia Romagna. Educatrice di asilo nido durante la settimana, viaggiatrice nel week end. In inverno treni e libri sono i gli inseparabili compagni di viaggio; d’estate i piedi rimangono il suo mezzo di trasporto preferito.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

La grotta di Lord Byron a Portovenere

A Portovenere esiste un luogo molto particolare e anche poco conosciuto, chiamato “la grotta di Byron”. Il poeta romantico maledetto, che trovò in quel luogo a picco sul mare un piccolo rifugio creativo.
Destinazioni

Chiese in Italia: ecco le dieci più belle

L’Italia è un vero e proprio scrigno di tesori: paesaggi, arte, cultura, cibo. Tra le meraviglie che circondano questo paese ci sono molte chiese di incredibile valore e di maestosa bellezza. Venite a scoprire le dieci cattedrali più belle d’Italia.
Destinazioni

Le città sull'acqua più belle d'Europa

Burano, Amsterdam, Strasburgo, Bruges, Mont Saint-Michel. Venite a scoprire le cinque città nate sull’acqua più caratteristiche d’Europa, dove il tempo si è fermato e dove tutto sembra una favola.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.