Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Dove dormire in Costa Brava: L’Hostal Empuries

1 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Dicembre 10, 2012

Nonostante il freddo, l’ultimo fine settimana di novembre abbiamo approfittato del sole splendente per fare una gitarella fuori porta, direzione costa brava. Più precisamente, dopo aver affittato la macchina con pepe car, ci siamo dirette verso L’Escala per soggiornare finalmente presso il fantomatico Hostal Empuries, che durante altre visite alla zona avevamo ammirato senza però mai riuscire a trovare una stanza libera.

L’Hostal ha una posizione meravigliosa proprio di fronte al mare (la bella Playa de Portitxol) a 30 metri dalle rovine archeologiche dell’antica Empúries e a 600 metri dal borgo medievale di Sant Martí de Empúries. La struttura si compone di una parte antica, dove si trovano le stanze che affacciano direttamente sulla spiaggia e di una di recente costruzione, affacciata invece sul bel giardino. Il tutto costruito e ampliato seguendo una filosofia eco sostenibile, in modo da creare armonia fra la natura ed il cemento. Ristorante con vetrate vista mare; arredamento vintage molto fashion, ma con quel tocco di fatto in casa che riesce a dare al tutto un effetto molto accogliente; orto biologico e piccola spa (molto carina e completa).

Unico neo? Abbiamo dormito nella struttura antica, che nonostante il fascino e la vista da urlo, non sembra molto curata. Le camere sono piccole e sono state arredate con tocchi vintage che però risultano più che altro vecchi. Ci sono poi dettagli (come per esempio i tappeti macchiati, i muri leggermenti scrostati, i materassi) che sono impensabili in un hotel quattro stelle che costa come un cinque stelle in pieno centro di Barcellona. La colazione invece è ricca e con prodotti fatti nell’hostal stesso (avendo l’orto, anche gli ingredienti sono a km 0). Buonissime le torte, gli yogurt ed il pane. Anche qui però una piccola critica.. il caffè non era espresso ma fatto con macchine tipo automatiche, quindi brodoso e tiepido. Abbiamo anche mangiato al ristorante, che abbiamo trovato di livello medio anche se con un servizio attento e curato.

Certo, svegliarsi con il rumore delle onde è un’esperienza unica.

Cosa: Hostal Empuries
Dove: Platja de Portitxol s/n – L’escala (Girona)
Come arrivare: dall’aereporto di Girona: c.ca 55 km. Da Barcellona: c.ca 155 km (2 ore più o meno..) percorrendo la AP7.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

108 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca 36 anni, calabrese di nascita, spagnola d’adozione. Viaggiatrice di vocazione. Due occhi (più quello della macchina fotografica sua grande compagna di viaggio) per guardare tutto quello che il mondo ha da offrirle e due gambe per muoversi seguendo le onde della sua passione.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.
Destinazioni

Natale a Helsinki: Mercatini di Natale e visita della città

Natale a Helsinki, consigli di viaggio per vedere i Mercatini di Natale, i maggiori musei ed esplorare la città tra piscine e saune, anche i inverno, e locali dove vivere la vera esperienza finlandese. Leggi qui.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.