Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Dormire

Dormire nella campagna marchigiana a Villa San Martino

1 minuti di lettura

dove dormire

Durante il periodo che ho trascorso nelle Marche lo scorso luglio ho dormito per una notte Villa San Martino a Saltara, un luogo incantevole.

Questa country house si trova completamente immersa nel verde delle colline marchigiane, a 15 km dal mare ed è ospitata in una grande villa del XVI secolo. Le sette stanze a disposizione degli ospiti occupano solo una parte di questo grande edificio, che per il resto ospita il Museo del Balì, un centro dedicato alla scienza ed un piccolo planetario.

L’elegante scalinata centrale esterna porta al primo piano: è qui infatti che si trovano le camere, tutte diverse tra di loro. Due sono matrimoniali, due familiari (con soppalco e due bagni), due suites, più spaziose ed eleganti e una suites “per gli sposi” con un fiabesco letto a baldacchino. Il pavimento in pietra e gli arredi d’epoca, semplici ma raffinati rendono l’atmosfera calda e ospitale: qui ci si sente proprio a casa! Col pernottamento è inclusa anche una ricca prima colazione, servita in una bella sala che si affaccia sul grande giardino d’entrata e sul lungo viale alberato.

Direi che come soluzione è perfetta per chi cerca un po’ di tranquillità lontano dal caos, sia per coppiette in fuga che per famiglie, i bambini (ma non solo, ve lo assicuro :D) si divertirebbero di certo al Museo.

In quella che un tempo era la dependance ora si trova l’Osteria Al Balì, dove vengono serviti piatti della tradizione marchigiana.

I prezzi del soggiorno sono abbastanza abbordabili: una notte in stanza matrimoniale con colazione costa 90€, in camera familiare (4 persone) 150€, in suite invece 120€ (in 2 persone). C’è anche la possibilità di avere la “mezza pensione” con un sovrapprezzo tra i 55€ e i 75€ a stanza.

La posizione di questa struttura permette di visitare facilmente la provincia di Pesaro Urbino: il mare di Fano dista solo poche decine di chilometri e per raggiungere Urbino bastano 30 minuti di automobile. Sempre a portata di mano anche luoghi magari meno conosciuti ma da scoprire come Mondavio, Fossombrone, Acqualagna (quella del tartufo!!), la Riserva Naturale della Gola del Furlo e poco più lontano anche il Monastero di Fonte Avellana.

[vlcmap]

138 articoli

Informazioni sull'autore
Cremonese d’origine ma col cuore tra l’Emilia e Venezia. Dopo due anni in Laguna e una laurea in Turismo ora è alla ricerca della sua strada per il prossimo futuro. Sempre in moto per cercare nuovi stimoli, occasioni e novità, incapace di rimanere ferma e inattiva. Pendolare da una vita ama i viaggi in treno “nonostante tutto”, ha una strana fissazione per i Balcani ed è affascinata dal web e dalle sue potenzialità ma anche da tematiche come il turismo rurale, le tradizioni e l’enogastronomia.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.