Irlanda itinerario, le 8 tappe panoramiche

Irlanda road trip, 8 posti da non perdere

Irlanda road trip, 8 posti da non perdere

Irlanda on the road, un itinerario in otto tappe per visitare il paese attraverso i suoi posti più panoramici, dalle Cliffs of Moher fino a Wicklow mountains vicino a Dublino.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Con i suoi paesaggi formati da prati verdissimi e nuvole gonfie di pioggia, i suoi castelli abbandonati e le graziose città fatte di vicoli grigi e casette colorate, l’Irlanda è la meta ideale per un viaggio in macchina, alla scoperta dei suoi angoli più nascosti e dei suoi colori più vivi. Un viaggio da fare con calma, godendosi la pace delle strade semi deserte e concedendosi frequenti soste alla scoperta di panorami da cartolina.

irlanda

Per cogliere l’essenza di questo paese e scoprirne il fascino più autentico, consiglio di alternare la visita delle città più famose con quella di piccoli villaggi immersi nel verde e castelli diroccati lontani dalle vie principali.

Se siete tentati dall’idea di visitare l’Irlanda in macchina, ecco di seguito le principali tappe da non perdere, disposte in un percorso ideale dalla costa occidentale alla costa orientale del paese (escludendo l’Irlanda del nord).

irlanda-doolin-case

1. Doolin

Situato sull’oceano atlantico, Doolin è un grazioso villaggio di pescatori dalle dimensioni piuttosto ridotte, che attira ogni anno numerosi visitatori irlandesi e stranieri. Oltre che per il suo aspetto caratteristico e per la bellezza del paesaggio circostante, il paese è conosciuto anche per la sua tradizione musicale: i pub locali infatti sono animati quasi ogni sera da musicisti che suonano canzoni tipiche irlandesi.
irlanda-cliff

2. Cliffs of Moher

A poca distanza dal villaggio di Doolin si trova una delle più celebri attrazioni paesaggistiche dell’Irlanda, le Scogliere di Moher, in inglese Cliffs of Moher. Questo lungo tratto di scogliera a picco sul mare offre al visitatore uno spettacolo davvero unico e suggestivo, capace di togliere il fiato. Per godere appieno della visita, consiglio di recarsi sul posto di prima mattina, quando i sentieri sono ancora semideserti. Passeggiando da soli lungo la scogliera avrete davvero l’impressione di trovarvi in un luogo magico, dove la natura riesce a esprimersi in tutta la sua maestosità.

irlanda-dingle

3. Penisola di Dingle

Continuando il percorso lungo la costa occidentale consiglio poi di visitare la penisola di Dingle, una lingua di terra situata nella contea di Kerry e conosciuta dai turisti per i suoi paesaggi e per la presenza di diversi siti preistorici e medievali. In questa zona si trova una delle cosiddette aree di “gaeltacht”, ovvero un’area in cui la lingua gaelica è sopravvissuta all’oblio e viene tuttora parlata, tanto che i cartelli stradali sono spesso bilingui. Per cogliere tutta la bellezza del posto, esplorate la costa e sostate in una delle sue spiagge bianche, lasciandovi incantare dall’azzurro del mare che si infrange contro il grigio degli scogli aguzzi. Da vedere il villaggio di Dingle, che dà il nome a tutta la penisola, la fortezza di Ballynavenooragh e il Dunbeg fort.
irlanda-mizen-head

4. Mizen head

Il Capo Mizen, in inglese Mizen Head è il punto più sud-occidentale d’Irlanda, nonché uno dei luoghi più suggestivi dell’intero paese. Questo promontorio, da cui i più fortunati riusciranno a scorgere delle balene che saltano tra le onde, ospita un faro, una stazione metereologica e un antico segnalatore per imbarcazioni, oggi trasformato in un museo dedicato alle vicende del luogo e alla sua importanza strategica nella storia della navigazione. Una visita a questo posto unico nel suo genere vi darà l’impressione di trovarvi in un’altra dimensione, lontana dalla frenesia e dal caos della vita moderna. Qui il tempo sembra rallentare e ritornare a ritmi più autentici e naturali, scanditi dal soffiare del vento e dal rifrangere delle onde.

irlanda-cobh

5. Cobh

Se vi trovate nei pressi di Cork, non perdetevi il paesino di Cobh, famoso per essere stato l’ultima tappa del Titanic prima della partenza per l’oceano atlantico. La cittadina merita una visita per la grande presenza di caratteristiche case colorate, spesso disposte in modo particolare, con risultati di grande impatto visivo. Molto bella anche la cattedrale neo-gotica di San Colman, terminata nel XX secolo, che con la sua notevole altezza troneggia fra le case dominando la città.

irlanda-paesaggio

6. Kilkenny

Procedendo verso l’est del paese s’incontra poi la cittadina di Kilkenny, famosa soprattutto per i suoi monumenti medioevali. Qui troverete graziose stradine dominate da laboratori e botteghe artigiane, che vi daranno l’impressione di trovarvi sul set di un film fantastico. L’aura di magia e leggenda che domina la città è accresciuta dalla tradizione locale, secondo la quale Kilkenny sarebbe la patria di molte streghe, tra cui Alice Kyteler, proprietaria di un’antica locanda in cui il suo spirito abiterebbe tuttora.

irlanda-Wicklow

7. Wicklow mountains

Avvicinandosi a Dublino si incontra poi uno dei luoghi più caratteristici di tutta l’Irlanda, da non mancare se si vuole scoprire l’essenza più autentica del paese: le Wicklow mountains. Questa catena montuosa di scarsa altitudine si estende per quasi tutta la contea di Wicklow, svelando ai suoi spettatori tutti i colori più vivi dell’Irlanda. Percorrendo le strade e i sentieri che si snodano attraverso quest’area protetta avrete l’impressione di trovarvi in un quadro dipinto con tutte le sfumature di verde che conoscete e punteggiato qua e là da macchie di viola o di giallo brillante. Da non perdere il villaggio di Glendalough, che ospita un antico sito monastico, e il Sally Gap, una strada panoramica quasi sempre desolata che vi condurrà nel cuore delle Wickolow mountains.

irlanda-Dun laoghaire

8. Dun laoghaire

Situata a brevissima distanza dalla capitale, questa graziosa cittadina di mare merita decisamente una visita per la bellezza del suo porto e per il suo fascino particolare, che la distingue da altre città costiere irlandesi. Per assaporare il meglio di questo luogo fate una passeggiata lungo le strade del porto e fermatevi ad avvistare i delfini, che durante il giorno si avvicinano alla costa per accaparrarsi scarti di pesce gettati in mare dai pescatori.

irlanda-mizen

Foto di LWYangDaniel StockmanTom Bennettcosmo_71Adrian ByrneJennifer BoyerWilliam MurphyTambako The Jaguar

 

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Booking.com

Mini guida

48 ore a Venezia, mini guida per un weekend low cost

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Venezia è una delle città italiane che tutto il Mondo ci invidia. Venezia è la città dell'amore, la città dell'acqua alta, la città degli...