Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Wadowice, pellegrinaggio nella città di Papa Wojtyla

1 minuti di lettura

Wadowice-papa

Wadowice è la città natale di Karol Wijtyla, il Papa polacco, il Papa dei giovani.

Girando per le strade del paese, troviamo ovunque segni del passaggio del Santissimo. Sulla piazza principale affaccia la Chiesa che ha al suo interno la fonte battesimale dove egli fu battezzato e il quadro della Madonna dell’Aiuto Incessante che Wojtila stesso incoronò durante la sua terza visita in Polonia.

Alle spalle della Chiesa si trova la stradina su cui affaccia la casa d’infanzia di Karol e della sua famiglia. L’abitazione non è visitabile perché a tutt’oggi abitata, ma, nello stabile all’altro lato della strada, ne sono stati riprodotti fedelmente le stanze e gli arredamenti, dando vita ad un vero e proprio museo in cui sono esposti anche alcuni documenti scritti di proprio pugno dal giovane Karol, le sue pagelle scolastiche e alcuni ritratti di famiglia.

Si narra che la mamma di Wojtyla avesse espresso il desiderio di avere un figlio medico e un figlio sacerdote, la storia ci ha insegnato che tali desideri furono entrambi realizzati dal momento che il fratello di Woytila fu un noto medico cardiologo e il destino di Karol è a tutti noi noto.

Wadowice è anche famosa per le sue numerose pasticcerie, proliferate in maniera esponenziale da quando l’ormai Papa Wojtyla, sfogliando un album di ricordi della sua infanzia, si ricordò dei buonissimi dolci alla crema che era solito acquistare in un negozietto di Piazza Del Mercato. Da Allora, quei dolci di pasta sfoglia crema e qualche goccia di alcol puro (che serve sia ad esaltarne il sapore che a conservarli) diventarono i “dolci papali”, Kremowki Papieskie, e ogni pasticceria del paese ne vanta l’originalità.

[vlcmap]

77 articoli

Informazioni sull'autore
28 anni, studentessa di Medicina e Chirurgia, vive in provincia di Caserta. Approfitta di ogni momento libero per correre alla scoperta di profumi, colori e abitudini di ogni luogo in cui, per piacere o per dovere, le capita di passare. Ha deciso quasi subito che i viaggi organizzati non fanno per lei; così, pc alla mano, da qualche anno a questa parte, progetta da sé i propri spostamenti con gran soddisfazione personale, ottimizzazione dei tempi e notevole risparmio economico. Turista frenetica, della serie “non voglio perdermi niente”, intende la vacanza come un momento di conoscenza piuttosto che di relax.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Cracovia e Auschwitz, un viaggio nel viaggio in Polonia

Cracovia e Auschwitz, la visita della Polonia passando per alcune delle sue città simbolo, cosa vedere ma anche cosa mangiare e come raggiungere Auschwitz da Cracovia in treno o autobus.
Dove Dormire

Dove dormire a Cracovia: Globtroter Guest House recensione

La recensione dell’affittacamere Globtroter di Cracovia, il posto migliore dove dormire nel centro città della città della Polonia. Se cerchi un alloggio low cost a Cracovia, il Globtroter è il posto giusto per te: accogliente e ricco di servizi.
Destinazioni

Varsavia: 5 cose da fare nella Parigi del Nord

Cosa vedere e cosa assaggiare a Varsavia, la città chiamata anche la Parigi del Nord propone tantissime cose da non lasciarsi sfuggire durante una piacevole visita in Polonia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *