Midlands in Inghilterra, perché visitarli

Perchè vale la pena farsi un giro nei Midlands, UK

Perchè vale la pena farsi un giro nei Midlands, UK

Cosa vedere tra Derby e Nottingham e perché prendere i voli low cost della compagnia irlandese Ryanair per fare una vacanza nei Midlands? La nostra risposta per una vacanza low cost e alternativa nel post qui.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Ryanair ha istituito da almeno un paio d’anni la tratta che va dagli aeroporti italiani di Bergamo, Pisa, Roma e Treviso a East Midlands (UK), ma quando la si trova super scontata ci si chiede cosa ci si vada a fare nel cuore dell’Inghilterra centrale. Uno spunto è offerto direttamente dall’Ufficio Comunicazione dell’aeroporto: già sulla pista di atterraggio si legge la lista delle città raggiungibili in un tempo di percorrenza che va dai 30 ai 60 minuti con i mezzi. Mai stati a Nottingham, Derby, Birmingham, Long Eaton, Leicester? Cosa aspettate?

aeroporto-midlands

Trovo che questo sia il reale motore dell’Inghilterra, quella di cui si parla meno ma in cui si vive la quotidianità più vera. Voglio dire che Londra è un’altra cosa, un mondo a sè stante, una megalopoli tanto affascinante quanto distante dalla vita dei 45 milioni di inglesi che vivono altrove. Qui, nei Midlands, si impara a conoscere il countryside e si passa dai piccoli villaggi, magari collinari, costituiti da poche decine di case e dai loro abitanti legati alla vita rurale, alle città di medie dimensioni in cui si trova di tutto ma quel tutto è ancora a misura d’uomo.

nottingham-citta

Si può scendere a una fermata del bus, comprare del latte fresco in fattoria e alla fermata successiva essere già ai grandi magazzini alla periferia di Derby o Nottingham. Con la stessa linea, e lo stesso biglietto, si raggiunge il centro cittadino e si scoprono i centri pedonali, l’organizzazione dei trasporti metropolitani, l’ampiezza dei servizi, la precisione dei punti informazioni.

Ammetto che il cuore di ogni piccola-media città inglese sembra essere clonato e semplicemente riposizionato diversamente sulla mappa, ma è proprio questo che mi fa respirare aria a pieni poloni: il sapere sempre cosa puoi trovare in Market Square (ogni città inglese che si rispetti ne ha una), la certezza di potersi stendere al parco dietro la cattedrale (c’è ovunque, fidatevi) ed essere circondata da un sacco di altre persone (se solo non piove), la successione rassicurante di drug store, banche, coffee shop, ufficio postale, take away shop e, di conseguenza, il sentirsi sempre con un pezzetto di città in tasca. Se vi piace la sensazione di conoscere un posto e dopo breve sentirvi a casa, allora, non potete perdervi i Midlands.

autunno-midlands

E poi ci sono i tratti distintivi che avvalorano ulteriormente ogni cittadina. Nell’ultimo mio viaggio, ad esempio, ho scoperto che a Derby c’è il secondo campanile più alto di tutta l’Inghilterra e, nel 2014, è aperto tutti i sabati per una visita guidata con vista dall’alto spettacolare e secondo tempo nei tunnel che si snodano sotto il centro.

Inoltre, passeggiando lungo il fiume Derwent si è guidati alla visita culturale da QR code informativi che, tra le altre cose, conducono alla prima Fabbrica della Seta d’Inghilterra nata nel XVIII secolo, dopo aver appreso le tecniche dall’Italia nord occidentale, oggi patrimonio dell’UNESCO e museo.

case-midlands

Infine, alle spalle della stazione è collocata la Roundhouse, la casa rotonda, in stile industiale recuperato e aperta per eventi e banchetti. Sicuramente, unica nel suo genere. E cosa dire di Nottingham? Parrebbe non essere nulla senza la leggenda immortale di Robin Hood e, di rimando, del terribile Sceriffo e invece al primo è dedicata una sola statua, mentre l’intero mito serve come aggancio turistico per proporre un tour naturalistico nella famosa foresta di Sherwood e in altri parchi cittadini. Per i più tradizionalisti c’è anche la possibilità di visitare un castello medievale, perfettamente conservato.

I Midlands si raccontano da sè con spontaneità e naturalezza, e se il volo low cost è garantito, vale davvero la pena farci un salto.

Foto di blinking idiotMatt BuckHans SplinterDuncan Harris

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

48 ore a Londra, mini guida per 3 giorni low cost

Cosa vedere a Londra in 3 giorni

Quando un uomo è stanco di Londra è stanco della vita, diceva Samuel Johnson e noi siamo d'accordo con lui. Stancarsi di Londra è praticamente...