Come viaggiare di più spendendo di meno

Sicilia a Natale tradizioni
Destinazioni

Sicilia, tutte le tradizioni di Natale: dai piatti ai presepi

3 minuti di lettura
Tutte le tradizioni di Natale in Sicilia, dai presepi viventi di Trapani, Ispica in Provincia di Ragusa e Verghiano in Provincia di Catania fino ai piatti tipici come la cassata, lo sfincione ma anche i più classici cannoli, leggi tutte le tradizioni di Natale in Sicilia, nell'articolo.

Questo articolo è stato aggiornato il Dicembre 9, 2021

Il Natale, si sa, è la festa più attesa dell’anno, una festa dall’importanza e dalle proporzioni a dir poco faraoniche, che negli ultimi anni si è sempre più arricchita di valenze che a volte hanno attinto un po’ troppo dal mondo del consumismo e del benessere.

Spesso infatti dimentichiamo che in realtà si tratta di una festa le cui origini sono saldamente radicate ad antiche tradizioni religiose e pagane, e che a volte sarebbe giusto fare un passo indietro per non dimenticare da dove veniamo.

Palermo a Natale

Sicilia tradizioni

In Sicilia l’atmosfera natalizia la si comincia a vivere a partire dall’8 dicembre, festa dell’Immacolata, quando in tutte le case vengono montati gli addobbi tipici di questa festa e ci  si comincia a riunire attorno ad un tavolo per mangiare a sazietà insieme ad amici e parenti. Sebbene l’albero di Natale con tanto di luci sfavillanti e regali annessi abbia oramai preso il sopravvento in tutte le case, sono in molti a rimanere fedeli al presepe, che ricorda il tema della natività, il vero protagonista di questa festa. Quella del presepe è una tradizione talmente amata e sentita che esistono diverse versioni di presepe vivente in moltissimi paesi, che ogni anno accolgono veri e propri bagni di folla.

Nella maggior parte dei casi si tratta di rappresentazioni di antichi mestieri della Sicilia di fine ottocento e inizi del novecento, molti dei quali sembrano andare perduti.

Tra i più belli ricordiamo il presepe vivente di Custonaci, in provincia di Trapani, forse il più antico dell’isola, che si svolge proprio attorno ad una grotta naturale di fronte al mare; il presepe vivente di Gangi, in provincia di Palermo, eletto borgo più bello d’Italia nel 2014, che invece cerca di ricostruire l’atmosfera dell’antica Palestina ai tempi della nascita di Cristo; il presepe vivente di Ispica, in provincia di Ragusa, che si avvale delle suggestive atmosfere delle cave rocciose con abitazioni preistoriche; il presepe vivente Verghiano, che si svolge a Vizzini, in provincia di Catania, all’interno della realtà verghiana dove vivono i vari personaggi della Cavalleria Rusticana, La Lupa, L’Amante di Gramigna, Storia di una Capinera, Nedda, Mazzarò, I Malavoglia, Jeli il Pastore.

Natale in Sicilia

Natale in Sicilia

Per chi volesse invece lasciarsi andare agli acquisti anche di oggetti particolari, non mancano di certo i mercatini di Natale, che offrono di tutto e di più: dagli oggetti tipicamente vintage a quelli di antiquariato; dagli utensili per la casa ad ogni sorta di gadget tecnologico e non; e ovviamente il luna park con tanto di giochi adatti a grandi e bambini.

Qualcuno se lo starà chiedendo: ma ci saranno prodotti tipici da mangiare per Natale? Siamo in Sicilia, la patria del buon cibo: possono forse mancare le cose da mangiare? Ma certo che no! La lista in effetti sarebbe lunga e di quelle che fanno venire l’acquolina in bocca, anche perché ogni zona ha i suoi piatti tipici.

Lo sfincione, oggi uno dei protagonisti dello street food palermitano, è considerato il pane delle feste. Si tratta di un impasto simile alla pizza ma molto più doppio e spugnoso, ricoperto di pomodoro, cacio cavallo, cipolla, acciughe e pangrattato. Tipico soprattutto della vigilia, consigliato solo a stomaci forti.

Tra i primi ricordiamo lasagne, cannelloni e ovviamente i famosissimi anelletti al forno, anche questi piuttosto ricchi, conditi con un robusto ragù, besciamella, uova sode e melanzane fritte.

Vuoi conoscere tutti i piatti delle feste di Natale in Sicilia? Abbiamo raccolto un articolo apposito.

Dolci di Natale in Sicilia

Natale in Sicilia

Tra i secondi i protagonisti sono i pesci, come il baccalà, da fare fritto o in umido, e il capone, meglio noto nel resto d’Italia come lampuga, anche esso da fare in umido.

Ed infine i dolci. Ora va bene tutto, va bene il panettone e va bene pure il pandoro, ma qui in Sicilia abbiamo i nostri dolci, che, scusate il campanilismo, sono i migliori del mondo! Il dolce per antonomasia è ovviamente la cassata, forse più tipica a Pasqua, ma ogni occasione è buona per mangiare una fetta della regina delle torte.

Il dolce tipico per eccellenza del Natale è comunque il buccellato, ovvero pasta frolla ripiena di fichi secchi, uva passa, nocciole, mandorle, cioccolato, miele, noci e frutta candita. E poi ci sono le sfinci (frittelle tonde) da cospargere con zucchero e cannella; la cobaita, ovvero il torrone di Modica, un croccante di miele caramellato con semi di sesamo e mandorle.

5 articoli

Informazioni sull'autore
Siciliana, innamorata della propria terra e di tutte le sue straordinarie bellezze. Ama viaggiare, cartina alla mano e fotocamera appesa al collo, animata dalla curiosità di conoscere, di assaporare i luoghi che visita e di condividere le proprie emozioni. Webmaster di professione, blogger per passione, fotografa perché non sa farne a meno.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!
×
Destinazioni

Natale a Edimburgo, le tradizioni in Scozia