Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Fare shopping a Dublino

2 minuti di lettura
Dove fare shopping a Dublino, tre consigli low cost per una giornata di relax in giro per le vie della città irlandese.

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 2, 2014

Tre sono le zone più importanti per fare acquisti a Dublino: O’Connell Street, sulla riva sinistra del Liffey e Grafton Street e Temple Bar a sud.

O’Connell Street è una delle arterie principali della capitale irlandese, una viale molto largo sul quale si affacciano alcune vie pedonali con negozi, grandi magazzini e dove è possibile fare shopping oltre che pranzare o prendere un the. Ci si arriva facilmente con diversi autobus oppure a piedi perché Dublino non è molto estesa e il modo migliore per scoprirla è camminare.
dublino-shopping

Il negozio più frequentato su O’Connell Street è sicuramente Penneys, della stessa catena di Primark, un low cost per giovani, con prezzi molto contenuti e dove trovare capi semplici e alla moda senza lasciarci una fortuna.

Una delle vie perdonali più interessanti è Henry Street dove si trovano i grandi magazzini Arnotts, ma uno di quegli store di lusso dove poter acquistare di tutto, dall’oggettistica per la casa, all’abbigliamento, profumi, accessori, un po’ come la Rinascente a Milano. Dispone anche di una rete wi fi gratuita, per cui se siete turisti in giro per la città potete approfittare della sosta anche per postare qualche foto o controllare le e-mail.

Sempre in Henry Street si trovano il Jervis e l’ILAC Shopping Centre con parecchi negozi, fast food e caffè.

dublin

Nella zona sud di Dublino, vicino al Trinity College, nella parte più antica della città, si trova un’area pedonale sulla quale si affacciano molti negozi e dove c’è sempre parecchio movimento. Infatti oltre che per lo shopping è interessante passeggiare in questa zona per gli artisti di strada che la animano e che rendono piacevole gironzolare per le vie antiche della città.

Uno dei negozi più caratteristici è senz’altro Avoca, in vero stile irlandese, in cui si possono trovare capi d’abbigliamento originali, coperte di lana e tantissimi oggetti e complementi per la casa. All’ultimo piano c’è anche una bellissima caffetteria dove fermarsi nelle lunghe passeggiate in giro per la città. Nel semi-interrato invece si trova una rustica ma raffinata food hall dove acquistare torte fresche e prodotti tipici.

dublino

Lungo Dawson Street, una delle vie più attraversate di Dublino, ci sono parecchi negozi di abbigliamento, acessori e alcuni dei classici negozi di souvenir dove acquistare magliette, gadget di ricordo o boccali della birra, quasi tutti rigorosamente verdi o comunque con il trifoglio, simbolo d’Irlanda.

Se siete appassionati di oggetti vintage, vecchi libri, vinili e amate anche lo stile etnico, è la zona di Temple Bar quella che fa per voi. Tra i vicoli pedonali, tra un pub e l’altro, ci sono negozietti di artigianato e oggetti di antiquariato.

dublino-pub

In Meeting House Square si trova, il sabato mattina, anche un piccolo ma rinomato mercato di prodotti biologici dove acquistare prodotti freschi, conserve, carne e pesce e dove poter degustare cibi di diversa provenienza. E poi, già che siete in zona a fare shopping fermatevi a farvi una pinta e ad ascoltare buona musica in uno dei tantissimi pub dublinesi. Per sapere come arrivare in città provate a dare un’occhiata ai voli su Dublino con Fly Go.

Foto di William MurphyJohn Flanagan

 

 

 

40 articoli

Informazioni sull'autore
Architetto freelance. Ama viaggiare per scoprire angoli nascosti delle città e porta sempre con sé la sua reflex per cogliere ogni dettaglio. Abita in provincia di Varese, dove svolge la sua attività in modo autonomo, libera di muoversi e seguire i suoi molteplici interessi. Appassionata di social network ha deciso di condividere le sue foto e le sue esperienze sul web e di raccontare luoghi, colori, paesaggi ed emozioni.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Saint Patrick's Day a Galway: curiosità e tradizioni

Il 17 marzo il mondo si tinge di verde per la celebre festa di San Patrizio. Ci immergeremo in un viaggio tra la storia, i simboli e le classiche tradizioni della festa nazionale d’Irlanda.
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!