Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

La Serpentine Gallery di Londra

1 minuti di lettura

serpentine-gallery-londra

A Londra la cultura è low cost. Molti musei e gallerie d’arte sono ad ingresso libero. Tra queste ce n’è una piccola, e poco conosciuta al grande pubblico italiano, ma che ogni estate fa parlare di sé. E’ la Serpentine Gallery, uno spazio espositivo situato in Kensington Gardens, uno dei grandi parchi urbani della città, quello dove si trova anche Kensington Palace, la residenza ufficiale di William e Kate.

Se passate da quelle parti per la visita a palazzo, o se volete fare una sosta o un pic-nic, se siete dei fanatici dello jogging e amate la mattina farvi un giro nel parco (cosa consigliata per il clima favorevole e mi dicono la “bella gente” che vi bazzica!), oppure se volete fare un aperitivo trendy, potete fermarvi a vedere la Serpentine Gallery.

Nel tea pavilion, un edificio in muratura del 1934, vengono esposte opere ed installazioni di artisti contemporanei, ma la parte più interessante è il padiglione temporaneo esterno, che, dal 2000 ad oggi, ha visto la firma dei più importanti archistar mondiali. Quello di quest’anno è stato progettato dall’architetto giapponese Sou Fujimoto e sembra una grande nuvola bianca calata nel verdissimo prato inglese. La struttura, molto semplice, si armonizza con il contesto e sembra fluttuare leggera sul terreno.

Sotto il bianco reticolato si trova un caffè con dei tavolini e delle sedie ed è possibile anche salire e sostare tranquilli a godersi la tranquillità del parco, mentre fuori, per le strade di Londra, tutti corrono veloci.

Da segnalare per i fashion victims e gli amanti della mondanità che ogni anno, a giugno, si tiene un party che sembra essere il migliore dell’estate londinese, dove è possibile incontrare celebrità, modelle, attori e dove si svolgono anche sfilate di moda. A quello di quest’anno erano presenti, giusto per citare le più famose, Sarah Jessica Parker, Naomi Campbell, Kate Moss, Eva Herzigova e si è tenuto uno spettacolo di luci nel padiglione. Per cui segnatevi questa tappa per il vostro tour nella capitale britannica.

[vlcmap]

40 articoli

Informazioni sull'autore
Architetto freelance. Ama viaggiare per scoprire angoli nascosti delle città e porta sempre con sé la sua reflex per cogliere ogni dettaglio. Abita in provincia di Varese, dove svolge la sua attività in modo autonomo, libera di muoversi e seguire i suoi molteplici interessi. Appassionata di social network ha deciso di condividere le sue foto e le sue esperienze sul web e di raccontare luoghi, colori, paesaggi ed emozioni.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Ricetta

Carciofo alla giudia, ricetta e storia del piatto

La ricetta ufficiale per assaporare il carciofo alla giudia, storico piatto romano che nasce nel quartiere ebraico della Capitale. Il consiglio è quello di fare una gita a Roma dove degustare anche questo piatto e poi riprodurlo con questa ricetta a casa.
Destinazioni

Les huîtres: le tre migliori ostriche in Francia

Vi siete mai chiesti da dove vengono le migliori ostriche in commercio e come crescono? Qui potete trovare elencate le tre città migliori in Francia sia per la qualità che per il metodo di produzione de “les huîtres”.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.