Parigi, 10 cose da vedere fuori dalle solite rotte

Parigi insolita: 10 luoghi e attrazioni da scoprire

Parigi insolita: 10 luoghi e attrazioni da scoprire

Dieci cose da vedere a Parigi fuori dai soliti itinerari. La magica e bellissima Parigi in 10 luoghi che non potete perdervi nel vostro secondo o terzo viaggio. Attrazioni e vie sconosciute per un weekend romantico.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Come diceva la divina Audrey “Parigi è sempre una buona idea”. Non importa quante volte l’abbiate già visitata, questa città troverà sempre il modo di incantarvi, ammaliandovi con il fascino intramontabile dei suoi luoghi simbolo o sorprendendovi con i suoi angoli più insoliti e suggestivi. Passeggiando per le strade della ville lumière, dal cuore pulsante della Senna fino alle sue zone più periferiche e sconosciute, riuscirete ogni volta a scoprire qualcosa di nuovo, che si tratti di un angolo di giardino ritagliato tra i palazzi, di un bell’edificio su cui non avevate mai alzato lo sguardo o di un negozietto dall’inconfondibile gusto francese.

Sainte-Chapelle

Se anche voi siete innamorati di questa città e avete voglia di scoprirne tutti i segreti e le sfumature più insolite, ecco quali sono i luoghi e le attrazioni che non dovreste perdervi:

1. Sainte-Chapelle

Partendo dal centro della città, il primo posto che consiglio di visitare è la Sainte-Chapelle, antica cappella palatina un tempo affiancata al palazzo dei re di Francia e oggi incorporata nel palazzo di giustizia. Situato nel cuore dell’Ile de la Cité, questo autentico gioiello dell’arte gotica merita sicuramente una visita per lo splendore delle sue vetrate, che occupano quasi tutta la superficie muraria della cappella superiore, intervallate fra loro da sottilissime colonne di sostegno.

Ile de la Cité

2. Ile de la Cité

Un altro luogo da non perdere sull’Ile de la Cité è la piazza Vert-Galant, situata proprio sulla sua punta. Qui il triangolo di terra che chiude l’isola è stato rivestito da un grazioso giardino, dove potrete fermarvi a riposare e a godere dello splendido panorama circostante. Il posto è particolarmente bello in primavera, quando con l’arrivo del primo caldo il parco e il lembo di terra che lo circondano prendono vita, trasformandosi in uno dei luoghi preferiti dai parigini per un pic-nic.

Rive della Senna

3. Rive della Senna

Tra i luoghi più belli e piacevoli da visitare a Parigi vanno incluse sicuramente le rive della Senna, ormai diventate uno dei simboli della città. Una passeggiata sul lungofiume vi permetterà di catturare scorci insoliti e ricchi di fascino e  di scoprire graziosi parchi. Tra questi merita e una nota il Museo della scultura en plein air, un lungo giardino situato nei pressi della Gare d’Austerlitz, che ospita al suo interno alcune sculture realizzate da artisti contemporanei.

Promenade plantée

4. Promenade plantée

Gli amanti delle camminate apprezzeranno sicuramente l’originalissima promenade plantée(o coulée verte), un lungo spazio verde situato sul tracciato di una linea ferroviaria dismessa. La passeggiata, che si estende per un tratto di circa 4 km tra la Bastiglia e il boi de Vincennes, in alcuni tratti è sopraelevata rispetto alla strada circostante e offre quindi una vista inedita sulla città e sui tetti dei suoi palazzi. La combinazione di piante, fiori e edifici più o meno moderni conferisce a questo luogo un’atmosfera davvero speciale, in cui natura e architettura riescono a fondersi in totale armonia.

Parc Monceau

5. Parc Monceau

Se volete assaporare un po’ di autentica atmosfera parigina, non potete perdervi i magnifici parchi della città. Estremamente curati e caratterizzati da uno stile inconfondibile, questi graziosi spazi verdi sono il luogo d’elezione dei parigini, che vi trascorrono momenti di pace dopo il lavoro e nel week-end, praticando sport, giocando con i figli o dedicandosi alla lettura. Tra tutti consiglio il parc Monceau, poco distante dall’arco di trionfo. Questo parco, ornato da statue, ponticelli e colonne corinzie, vi colpirà per il suo aspetto romantico e decadente vi farà venire voglia di confondervi tra la folla di parigini che lo frequentano.

Canal Saint-Martin

6. Canal Saint-Martin

Se cercate un quartiere caratteristico, non troppo affollato e lontano dai soliti itinerari, vi consiglio di fare quattro passi dalle parti del Canal Saint-Martin. Questo canale artificiale che si estende nella zona orientale di Parigi offre allo spettatore una vista piacevole e rilassante, con la bellezza dei suoi ponticelli verdi e l’allegria degli edifici colorati che si specchiano nelle sue acque.

Catacombe

7. Catacombe

Tra le attrazioni più insolite da visitare meritano un posto d’onore le catacombe, un vero e proprio mausoleo sotterraneo che conserva al suo interno i resti di circa 6 milioni di persone. Il posto è stato inaugurato nel XVII secolo, quando le scarse condizioni igieniche dei cimiteri cittadini resero necessario il trasferimento delle ossa conservate nelle fosse comuni. Questo intrico di passaggi e cunicoli angusti ha suscitato interesse sin dalla sua realizzazione e ancora oggi il suo fascino macabro e misterioso attrae i turisti più curiosi.

Rue Cremieux

8. Rue Cremieux

Se vi trovate nei pressi della Gare de Lyon, non potete assolutamente perdervi rue Cremieux, una deliziosa stradina lontana dal caos, formata da edifici dai toni vivaci. Questa splendida via rappresenta una parentesi di colore davvero insolita tra i grigi e i verdi della città e vi darà l’impressione di trovarvi in un altro mondo rispetto alla Parigi che conoscete.

Saint-Germain-de-Prés

9. Saint-Germain-de-Prés

Da non perdere anche l’abbazia di Saint-Germain-de-Prés, il più antico edificio religioso di Parigi. Il quartiere che sorge intorno alla costruzione ha avuto una grande fama nel periodo del dopoguerra, quando artisti, filosofi e intellettuali si riunivano nei suoi caffè. Oggi questo posto non ha più la fama di un tempo, ma passeggiando tra le sue stradine riuscirete ad avvertire ancora un po’ del suo fascino. A chi volesse rivivere l’atmosfera intellettuale del luogo consiglio una sosta al café de Flore o al Deux Magots, ritrovi un tempo frequentati da personaggi passati alla storia, come Sarte, Hemingway o Picasso.

Belleville

10. Belleville

Infine, chi volesse davvero scoprire una Parigi nuova e inaspettata, non dovrebbe la zona di Belleville, vicino al cimitero di Père Lachaise. In questo quartiere dalla personalità marcata troverete una vivace street-art combinata a un contesto decisamente multiculturale, dominato da negozi con insegne cinesi e panetterie arabe. Nella parte alta del quartiere, su una collina, troverete il parco di Belleville, un piacevole giardino che vi offrirà una vista dall’alto del quartiere.

Foto di ADTeasdaleNicolasJean-Pierre DalbéraHelga GLa Citta VitaMr BidouYenna-chanJoshua Veitch-MichaelisKlovoviJoão Dias

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

48 ore a Parigi, tour di 3 giorni low cost

Weekend a Parigi? Cosa vedere in tre giorni

Un weekend a Parigi è un sogno. Diciamoci la verità, Parigi è sempre una delle mete europee più belle. Per quanto i francesi possano più o meno...