Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

La MilanoCard, tanti vantaggi per visitare la città

2 minuti di lettura

milanocard

Per chi ha in programma un viaggio a Milano, o anche solo ha deciso di scoprire per un giorno la città è possibile acquistare una card per girare gratis sui tutti i mezzi di trasporto e avere sconti in musei, ristoranti, tour, negozi e mostre.

Ne esistono di due versioni, una da 24 ore al costo di 6,50 € e una da 3 giorni al prezzo di 13 €.

Diversi i luoghi importanti nei quali la carta dà diritto a sconti: la Pinacoteca di Brera, una delle più importanti gallerie nazionali d’arte nella quale sono esposte opere di diversi periodi storici e capolavori di inestimabile valore, la Pinacoteca Ambrosiana ricca di opere rinascimentali e del ‘600 lombardo, il Codice Atlantico, la più ampia e importante raccolta al mondo di disegni e scritti di Leonardo da Vinci, la Sacrestia del Bramante nel convento di Santa Maria delle Grazie, una chiesa rinascimentale di grande interesse architettonico e che conserva, nel refettorio, il Cenacolo di Leonardo, vistabile in un tour scontato con la Milano Card.

Gli altri musei inseriti nel circuito sono: il Poldi Pezzoli, una collezione di quadri, ceramiche, gioielli, libri e molto altro, la Triennale Museo del design, dove sono ospitati mostre, eventi e convegni dedicati all’arte moderna, all’architettura, alla fotografia e al design contemporaneo, e poi il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, il più grande museo tecnico-scientifico d’Italia nel quale sono conservati 30 modellini di macchine progettate da Leonardo, dove si trova una vastissima esposizione di mezzi di trasporto, in particolare locomotive e vagoni storici e dove è anche visitabile il sottomarino Toti, quello che per trasportarlo fino a Milano avevano dovuto chiudere strade e avevano dovuto studiare itinerari notturni perché le sue dimensioni superavano di gran lunga la norma.

Agli appassionati di musica classica e lirica potrà interessare visitare il Museo Teatrale della Scala che custodisce una collezione di strumenti, ritratti, abiti e documenti degli autori e degli interpreti che sono passati da uno dei nostri “monumenti nazionali” e che ancora oggi rappresenta uno dei più importanti esempi di italianità.
Sempre in centro è possibile avere uno sconto alle terrazze del Duomo dalle quali si gode un panorama mozzafiato della città e della “Madonnina” dorata, il simbolo della città meneghina.

Per gli amanti dello sport è possibile invece ottenere uno sconto anche al Museo di San Siro nel quale sono conservati i cimeli delle due squadre della città: Inter e Milan.

E se poi siete stanchi e volete fare una pausa ci sono sconti anche in alcuni ristoranti e punti di ristoro della città.
Molti insomma i vantaggi di questa card, prenotabile sul sito o acquistabile nei punti di arrivo in città: al MilanTourismPoint della Stazione Centrale, all’Ufficio Autostradale degli Aeroporti di Malpensa, Linate e Orio al Serio o in Stazione Cadorna.

40 articoli

Informazioni sull'autore
Architetto freelance. Ama viaggiare per scoprire angoli nascosti delle città e porta sempre con sé la sua reflex per cogliere ogni dettaglio. Abita in provincia di Varese, dove svolge la sua attività in modo autonomo, libera di muoversi e seguire i suoi molteplici interessi. Appassionata di social network ha deciso di condividere le sue foto e le sue esperienze sul web e di raccontare luoghi, colori, paesaggi ed emozioni.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Il Museo dell'Alto Medioevo all'EUR

Il Museo dell’Alto Medioevo dell’Eur di Roma è un museo che vale la pena di visitare e in cui non troverete mai troppe persone. Qui si trova anche la Domus di Porta Marina trovata a Ostia nel 1949.
Destinazioni

A Roma sulle orme di Caravaggio: itinerario d'arte

A Roma l’itinerario di Caravaggio per scoprire con Roma Guides e i suoi piccoli gruppi un itinerario artistico culturale di Michelangelo Merisi, in arte appunto Caravaggio.
News

Passaporto Sanitario Covid, cos'è e come si userà

Passaporto Sanitario Covid, ecco come si userà il passaporto che dovremmo iniziare a vedere nel primo trimestre del 2021 per tornare a viaggiare non solo in Italia, ma anche in tanti altri paesi.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!