Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

Maso Naranch, Val di Gresta: cenare in un quadro

2 minuti di lettura
Sentirsi in un dipinto: in questo splendido ristorante in Val di Gresta è possibile! Preparatevi ad un'atmosfera speciale e ad un'ottima cena. Questo luogo incantanto è perfetto come location per matrimoni ma anche per una cena a due.

Arriva l’autunno con le sue giornate fresche e corte. È il periodo dell’anno dove si inizia a voler restare a casa e organizzare cene con gli amici o la famiglia, proprio perché con i primi freddi non si ha così tanta voglia di uscire. Ma se vi dicessi che c’è un ristorante dove ci si può sentire come a casa e per di più ha una vista mozzafiato sullo spettacolare Lago di Garda? Vorreste ancora restare fra le vostre quattro mura? Io penso proprio di no. E allora vestitevi che vi porto a scoprire lo splendido Maso Naranch, un luogo davvero incantato!

Maso Naranch, dove si trova

Siamo nel bellissimo Trentino, più precisamente in Val di Gresta. Questa Valle è nota per la produzione di ortaggi biologici. Fra le coltivazioni più famose troviamo le “grestane”. Si tratta delle tipiche patate di questa zona dall’inconfondibile sapore di montagna, visto che siamo ad un’altitudine di circa 900 metri.

La Val di Gresta rappresenta il primo distretto biologico della regione. Oltre alle patate troverete altra verdura, come i cavoli cappucci, l’insalata, vari tipi di radicchio, verze e altro ancora, ovviamente sempre in base alla stagione.

Come raggiungerlo

Si sa che le cose belle bisogna guadagnarsele e direi che lo stesso vale anche per le cose buone. Tranquilli non dovete camminare per ore ed ore su sentieri impervi con animali pronti ad assalirvi ad ogni angolo, ma la strada non è sicuramente delle più comode. Come detto siamo a circa 900 mt. di altitudine, praticamente in montagna e come ben sappiamo le strade d’altura non sempre sono dritte, anzi direi proprio il contrario. Quindi preparatevi a qualche curva. Ma soprattutto tenete gli occhi ben aperti su di un tornante poco dopo l’abitato di Pannone, dove troverete l’indicazione per Maso Naranch. Svoltate e proseguite sempre lungo quella stradina un po’ stretta fino a raggiungere un parcheggio abbastanza ampio dove lasciare la macchina. Pochi passi e sarete arrivati.

Cosa aspettarvi

Immaginatevi un grande prato, un maso in pietra e una vista mozzafiato. No, non è un quadro ma è il suggestivo Maso Naranch. Vale la pena venire qui solo per lo splendido panorama che lo circonda. Lago, montagna e vigneti lo rendono un luogo davvero romantico. Rappresenta davvero un’ottima location per matrimoni, ma anche per una cena a due. Disposto su due livelli ha sale ampie e ben curate. Nelle afose serate estive cenare all’esterno è una fresca soluzione per rigenerarsi dal caldo della vallata sottostante. Meglio sempre portarsi un maglioncino, anche leggero, perché qui l’aria è frizzante tutto l’anno.

Il ristorante del Maso Naranch

Si ok la vista, ma alla fine siamo qui per mangiare. E vi assicuro che si mangia davvero bene. Le porzioni sono abbondanti e davvero molto gustose. Iniziate con gli antipasti, come ad esempio la polenta con il formaggio fuso. Non ne potrete più fare a meno. O anche con un ottimo tagliere di affettati e formaggi della zona. Non abbuffatevi però perché la scelta tra primi e secondi è davvero invitante. Pasta fatta in casa con sughi deliziosi o un prelibato “orzotto”, magari nelle serate più fresche. E che dire dei piatti di carne, tutti molto curati. Lasciate un posticino per il dolce così da finire in bellezza il vostro pasto.

49 articoli

Informazioni sull'autore
Ormai entrata negli “enta”, ma con la stessa voglia di fare, scoprire e soprattutto viaggiare di un decennio fa. Nata a pochi passi dal Lago di Garda, precisamente a Riva, sono cresciuta con la passione di girare il mondo che mi è stata trasmessa già in tenera età dai miei genitori. Crescendo ho iniziato a visitare il mondo con le amiche e poi finalmente il grande volo da sola: Nepal, Tailandia e Australia sono stati il mio trampolino di lancio e di crescita e vi assicuro che una volta lasciato il nido è davvero difficile tornare alla vita di prima. Così da questo viaggio in solitaria è partita l’idea di creare questo blog, per rendervi partecipi delle mie emozioni e cercare di farvi vivere le sensazioni che un qualunque posto nel mondo può regalare.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.