Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Grand Place a Bruxelles

1 minuti di lettura
Grand-Place di Bruxelles, la piazza principale della città belga. Una piazza con tanti palazzi interessanti, i palazzi delle arti, una piazza tutta da scoprire.

Questo articolo è stato aggiornato il Novembre 10, 2014

La Grand Place è la piazza centrale della città di Bruxelles. A circondarla ci sono le case delle corporazioni, l’Hôtel de Ville cioè il Municipio, costruito tra il 1402 e il 1455 e la Maison du Roi, un edificio in legno dove si vendeva il pane. La Grand Place è considerata una delle più belle piazze del mondo ed è stata iscritta nel 1998 nella lista del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Grand'place - Grote Markt, Bruxelles - Brussel, Brussel, België

Ogni due anni qui si svolge la Flower Carpet chiamata anche l’Infiorata, oltre 700.000 fiori tutti sulla Grand Place, da vedere e fotografare.

Qui si trovano anche le case delle corporazioni e precisamente:

n° 1: Le Roi d’Espagne, Casa della Corporazione dei Panettieri. Costruita nel 1696 da Jean Cosyn.
n° 2-3: La Brouette, Casa della Corporazione dei Grassieri, del XV venne ricostruita in pietra nel 1644,.
n° 4: Le Sac, Casa della Corporazione degli Ebanisti, con gli utensili del mestiere che decorana la facciata.L’intero edificio venne restaurato nel 1912 dall’architetto Jean Seghers; oggi ospita “La Maison des Maitres Chocolatiers Belges“.
n° 5: La Louve, Casa del Giuramento degli Arcieri. Costruita in pietra nel 1690 da Pierre Herbosch.
n° 6: Le Cornet, Casa della Corporazione dei Battellieri. Ricostruita nel 1697 da Antoine Pastorana che ne disegno il frontone a forma di Poppa di nave.

bruxelles-grand.place-belgio

n° 7: Le Renard, Casa della Corporazione dei Merciai.
n° 8: L’Etoile, Casa dell’Amman.
n° 9: Le Cygne. Nata come casa borghese, fu costruita nel 1698.
n° 10: L’Arbre d’or, Casa della Corporazione ei Birrai e oggi Museo della Birra .
n° 11: La Rose, Casa borghese ricostruita nel 1702 e restaurata nel 1901.
n° 24-25: La Chaloupe d’Or, Casa della Corporazione dei Sarti.
n° 26-27: Le Pigeon, Casa della Corporazione dei Pittori, venduta nel 1697 al tagliapietre-architetto Pierre Simon, considerato l’autore della facciata. Venne abitata da Victor Hugo nel 1852.

Foto di dTDesign PhotographyFrancisco Antunes

2044 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è direttrice del giornale e fondatrice di Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. E` stata definita nel 2020 da Lonely Planet "la pioniera dei blog di viaggi in Italia". Nel suo profilo Instagram (@federchicca) e nel suo blog personale www.federicapiersimoni.it tante avventure, non solo di viaggi!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Sicilia, le località più gettonate: indicazioni per visitarle

Le città più gettonate della Sicilia secondo un recente sondaggio di Holidu. Dove dormire in terra siciliana per vedere le migliori località dell’Isola, dove prenotare per vedere le chiese, assaggiare lo street food e tuffarsi nel miglior mare della Sicilia.
Dove Dormire

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks

Dove dormire a Helsinki, Hotel The Folks in uno dei quartieri più cool della città finlandese. Hotel ideale per famiglie perché c’è la cucina in comune, ma anche per coppie e amici grazie al bellissimo ristorante. Inoltre sauna finlandese e palestra e tanto altro, leggi qui.
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.