Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Cracovia: la leggenda della Basilica di Santa Maria

1 minuti di lettura

basilica-santa-maria-cracovia

La Piazza del Mercato di Cracovia è il centro nevralgico della città e la più grande piazza medievale d’Europa. Il suo perimetro è costellato da caffè, ristoranti e negozi di vario genere.

Al centro troviamo il vecchio Mercato dei Tessuti, il quale divide in due la piazza ed è chiamato così perché in passato vi si vendevano tessuti provenienti da ogni parte del mondo, ma che attualmente è sede di molteplici negozietti di souvenir e di artigianato locale.

Su uno degli angoli di Piazza del Mercato, si osserva la bella Basilica di Santa Maria, affiancata da due torri di altezza diversa. Dalla torre più alta, che un tempo serviva da torre di guardia,ogni giorno dell’anno e ogni ora, un trombettista, in direzione dei quattro punti cardinali, esegue quattro volte una melodia interrotta bruscamente nel bel mezzo della battuta, a ricordo del sacrificio di una vedetta che, nel tentativo di avvisare i cracoviani dell’imminente invasione dei Tartari, fu trafitta in gola da una freccia mentre suonava l’allarme. Questa stessa melodia, ogni giorno, alle ore 12:00, viene trasmessa anche dalla Radio Nazionale Polacca.

Legata alle torri della Basilica di Santa Maria c’è anche un’altra leggenda. Si narra che le torri dovessero essere costruite da due fratelli architetti, ciascuna da uno dei due. La differenza di altezza tra le due torri sarebbe dovuta ad una acerrima competizione tra i due. Il maggiore dei fratelli avrebbe infatti ucciso il minore, la cui torre sarebbe rimasta incompiuta. Qualcuno sostiene che poco dopo, preso dal rimorso, il fratricida si sarebbe a sua volta tolto la vita. In ricordo di questo episodio, un coltello arrugginito è stato fatto pendere da una delle arcate dello stabile che ospita il Mercato dei Tessuti.

[vlcmap]

77 articoli

Informazioni sull'autore
28 anni, studentessa di Medicina e Chirurgia, vive in provincia di Caserta. Approfitta di ogni momento libero per correre alla scoperta di profumi, colori e abitudini di ogni luogo in cui, per piacere o per dovere, le capita di passare. Ha deciso quasi subito che i viaggi organizzati non fanno per lei; così, pc alla mano, da qualche anno a questa parte, progetta da sé i propri spostamenti con gran soddisfazione personale, ottimizzazione dei tempi e notevole risparmio economico. Turista frenetica, della serie “non voglio perdermi niente”, intende la vacanza come un momento di conoscenza piuttosto che di relax.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Cracovia e Auschwitz, un viaggio nel viaggio in Polonia

Cracovia e Auschwitz, la visita della Polonia passando per alcune delle sue città simbolo, cosa vedere ma anche cosa mangiare e come raggiungere Auschwitz da Cracovia in treno o autobus.
Dove Dormire

Dove dormire a Cracovia: Globtroter Guest House recensione

La recensione dell’affittacamere Globtroter di Cracovia, il posto migliore dove dormire nel centro città della città della Polonia. Se cerchi un alloggio low cost a Cracovia, il Globtroter è il posto giusto per te: accogliente e ricco di servizi.
Destinazioni

Varsavia: 5 cose da fare nella Parigi del Nord

Cosa vedere e cosa assaggiare a Varsavia, la città chiamata anche la Parigi del Nord propone tantissime cose da non lasciarsi sfuggire durante una piacevole visita in Polonia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.