Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Costiera amalfitana: a Praiano, il presepe nella Grotta del diavolo

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Aprile 10, 2013

grotta del diavolo praiano

Quando si dice “Non c’è più religione” uno pensa al presepe come qualcosa di sacro, di angelico. Presepe è pace. O No?! Lungo la costriera amalfitana, sulla statale amalfitana che da Furore porta a Praiano, si trova la “Grotta del diavolo” che, a guardarla, in effetti fa un po’ paura, soprattutto a causa di artigli rocciosi che sfioccano dalla roccia e arrivano quasi ad altezza d’uomo.

Chi potrebbe mai immaginare un presepe all’interno della grotta che porta il nome e gli artigli del diavolo? Nessuno? Eh no, l’ha immaginato Michele Castellano, artista-artigiano del posto che, rispettando gli spazi e le prospettive, ha riprodotto all’interno di questa grotta una miniatura del paesino di Praiano con la chiesa e le abitazioni e le stradine e il mare… quasi una cartina tridimensionale, ad anticiparci tutto ciò che il borghetto potrà offrirci.

Davvero particolare e suggestivo. Così come sarà suggestiva la visita del paese, quello vero. Praiano è il tipico borghetto della costiera, con le stradine strette, il mare a pochi passi, le spiaggette raccolte, le case colorate, le cupole e le guglie colorate delle chiese, l’odore d’estate anche ad aprile. Meno turistico delle più famose Amalfi o Positano, ma, proprio per questo, più rilassante. Ideale per chi vuole estraniarsi per qualche ora dal caos e dalla confusione per respirare un po’ di silenzio tra scorci d’arte architettonica a misura d’uomo.

[vlcmap]

77 articoli

Informazioni sull'autore
28 anni, studentessa di Medicina e Chirurgia, vive in provincia di Caserta. Approfitta di ogni momento libero per correre alla scoperta di profumi, colori e abitudini di ogni luogo in cui, per piacere o per dovere, le capita di passare. Ha deciso quasi subito che i viaggi organizzati non fanno per lei; così, pc alla mano, da qualche anno a questa parte, progetta da sé i propri spostamenti con gran soddisfazione personale, ottimizzazione dei tempi e notevole risparmio economico. Turista frenetica, della serie “non voglio perdermi niente”, intende la vacanza come un momento di conoscenza piuttosto che di relax.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come Muoversi

Perchè scegliere un viaggio on the road

Il viaggio on the road è uno di quei tipi di itinerari che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, poiché permette a chi lo fa di non saltare neanche una tappa e di scoprire ogni singolo angolo di un tour. In questo articolo andremo ad elencare le ragioni per le quali è meglio scegliere un viaggio on the road.
Destinazioni

I sacrari militari in Italia della Prima Guerra Mondiale

Venite a scoprire i tre sacrari militari che accolgono e commemorano le spoglie dei soldati morti in guerra: Pasubio, Cima del Grappa e Redipuglia.
Destinazioni

Danimarca: Legoland e Lego House, quale preferire

Legoland e Lego House, un viaggio a Billund in Danimarca per vivere la magia dei mattoncini Lego non solo con i bambini ma anche per gli adulti.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.