Costiera amalfitana: a Praiano, il presepe nella Grotta del diavolo - Viaggi Low Cost

Costiera amalfitana: a Praiano, il presepe nella Grotta del diavolo

Costiera amalfitana: a Praiano, il presepe nella Grotta del diavolo

di , | Cosa Fare

Booking.com

grotta del diavolo praiano

Quando si dice “Non c’è più religione” uno pensa al presepe come qualcosa di sacro, di angelico. Presepe è pace. O No?! Lungo la costriera amalfitana, sulla statale amalfitana che da Furore porta a Praiano, si trova la “Grotta del diavolo” che, a guardarla, in effetti fa un po’ paura, soprattutto a causa di artigli rocciosi che sfioccano dalla roccia e arrivano quasi ad altezza d’uomo.

Chi potrebbe mai immaginare un presepe all’interno della grotta che porta il nome e gli artigli del diavolo? Nessuno? Eh no, l’ha immaginato Michele Castellano, artista-artigiano del posto che, rispettando gli spazi e le prospettive, ha riprodotto all’interno di questa grotta una miniatura del paesino di Praiano con la chiesa e le abitazioni e le stradine e il mare… quasi una cartina tridimensionale, ad anticiparci tutto ciò che il borghetto potrà offrirci.

Davvero particolare e suggestivo. Così come sarà suggestiva la visita del paese, quello vero. Praiano è il tipico borghetto della costiera, con le stradine strette, il mare a pochi passi, le spiaggette raccolte, le case colorate, le cupole e le guglie colorate delle chiese, l’odore d’estate anche ad aprile. Meno turistico delle più famose Amalfi o Positano, ma, proprio per questo, più rilassante. Ideale per chi vuole estraniarsi per qualche ora dal caos e dalla confusione per respirare un po’ di silenzio tra scorci d’arte architettonica a misura d’uomo.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

commenti

Ciao Maria,
mi sembra di aver capito dalla descrizione che la Grotta è sulla strada statale tra Amalfi e positano,quindi non capisco la foto del commento che invece sembra sia a mare. Magari era preferibile una foto più inerente.

Daniela D.

aprile 10, 2013 | Rispondi | report

Ciao Daniela, hai ragione. Non inserisco io le foto negli articoli e sicuramente non sarà stato facile trovare su internet una foto specifica di quel presepe così particolare. Provvederò subito a mandare una foto più consona. Grazie dell’appunto, le critiche costruttive sono sempre ben accette :)

facebook

Maria Della Vedova

aprile 11, 2013 | Rispondi | report

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Mini guida

Tour di 48 ore nell’Alta Valmarecchia riminese

Cosa vedere in Valmarecchia

Un tour di 48 ore nell’Alta Valmarecchia, tra boschi, storia, arte e naturalmente la gastronomia. La valle del Marecchia, dove scorre...