Come viaggiare di più spendendo di meno

Destinazioni

Costa de la Luz, la Spagna, le spiagge, il vento

2 minuti di lettura
Spiagge bianche e lunghe, spiagge che si affacciano sull'Oceano Atlantico. In Costa de la Luz, in Spagna si trovano alcune delle spiagge più belle di tutta la zona, vieni a leggere dove si trovano.

La Costa de la Luz è la parte di Spagna che più mi è piaciuta. No, non è abbastanza, non mi è solo piaciuta, mi ha proprio fatto impazzire.

costa-de-la-luz-kite-surf
La Costa de la Luz si trova nell’estremo sud della Spagna tra Cadice e Tarifa. Qui si estendono meravigliose spiagge incontaminate, bagnate dalle acque dell’Oceano Atlantico, circa 200 chilometri di costa con sabbia finissima, vento fortissimo e voglia di libertà.

Passare in auto attraverso la Costa de la Luz è il modo migliore per vedere tutte le spiagge di questa parte di Spagna. Le migliori sono le più nascoste, bisogna fermarsi, riprendere l’auto, camminare ed esplorare. In estate, in agosto ma anche in settembre, le temperature sono parecchio alte, ma non disperate, le spiagge che troverete varranno la pena di aver fatto un viaggio sotto il sole cocente. A pochi passi dal Marocco si trova uno dei tesori nascosti della Spagna che vi consiglio di esplorare.

costa-de-la-luz-kitesurf

Le spiagge della Costa de la Luz sono molto ventilate, appunto perché si affacciano sull’Oceano Atlantico, ma anche per questo sono meravigliose. Questo è il paradiso per chi pratica windsurf e altri tipi di sport acquatici e l’acqua qui non è caldissima, sempre per lo stesso motivo. Qui si trovano tanti piccoli ristoranti di pesce, qualche motel, bungalow dove soggiornare tra una giornata di mare e l’altra o in attesa dell’uscita in barca per vedere i delfini. Vicino si trova anche il bellissimo Parque Nacional de Donana, che vi consiglio per un’escursione in giornata e di cui parlerò in un altro post.

costa-de-la-luz-kitesurf-spiaggia

Le spiagge più belle della Costa de la Luz

Le spiagge più belle della Costa del la Luz secondo me sono diverse. Io ne ho provate alcune, ma non tutte, perché sono rimasta solo tre giorni in tutte e due notti. Sarei rimasta di più, devo essere sincera, ma ho soggiornato 20 notti in totale in Spagna e avevo un programma un po’ serrato. Il mio cuore comunque è rimasto là e vorrei tanto tornare a visitare le altre spiagge prima o poi.

Vicino alla città di Cadice, il litorale è meraviglioso e le spiagge incantevoli. La spiaggia della Victoria, nelle notti estive, diventa un grande cinema all’aperto per tutti i locali e i turisti. Oltre alla spiaggia il divertimento assieme.

spagna-spiaggia-bolonia

Da Cadice verso sud fino a Tarifa, ci sono le spiagge che preferisco di più. Los Caños de Meca, Zahara de los Atunes e Playa Bolonia. Spiagge poco affollate e nascoste, spiagge che vale davvero la pena visitare, sabbia finissima e zone ventilate dove rilassarsi. Vi sembrerà di essere in paradiso.

A Tarifa sono rimasta due notti a dormire, l’ho apprezzato particolarmente questo tratto di spiaggia. Famosa per chi pratica windsurf, qui i bungalow sono semplici ed economici ed è un piacere stare a vedere questi sportivi divertirsi anche se non siete amanti degli sport acquatici.

costa-de-la-luz-kitesurf-attrezzatura
Un’emozione bellissima sentirsi parte di questo ambiente anche solo per qualche giorno. Qui si trovano Playa Punta Paloma, a circa 10 km da Tarifa con le dune di sabbia dorata e una pineta e Playa De Los Lances, la spiaggia più lunga di Tarifa.

Da Cadice città verso il nord si trovano Chipiona, Rota, El Puerto de Santa María e Sanlúcar de Barrameda.

spagna-cerveza

Una delle esperienze e dei paesaggi che mi porterò sempre negli occhi è la luce dei tramonti di questa parte di Spagna. Ritagliatevi un momento solo per voi all’ora del tramonto. In certe zone della Costa de la Luz non ci sono luci, ma piccoli baracchini sulla spiaggia dove prendere un aperitivo, una cerveza, e rilassarsi con la musica dolce che proviene dalle onde del mare. Un sogno.

Foto di Javier DelgadoGuerrettoTorpefelizfelizPedro Lozano

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Curiosità

Il rito di Halloween in Irlanda

Halloween è una festa nata in Irlanda e non in America come crede la maggior parte delle persone. Tutto ebbe inizio nella Contea di Meath, a pochi chilometri da Dublino. Definita come “Capodanno celtico”, Halloween si festeggia il 31 ottobre e un tempo rappresentava un rito che segnava il passaggio dalla luce alle tenebre, poiché coincideva con la fine dei raccolti e l’inizio del periodo invernale.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Ricetta

Tortionata di Lodi, la ricetta del dolce di mandorle

La Tortionata è la torta della città di Lodi, famosa in tutta la Provincia con una storia antichissima e un nome curioso. Leggi come preparare la torta e come gustarla, inoltre dove trovarla a Lodi e in Lombardia.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.