Come viaggiare di più spendendo di meno

basilica san luca bologna
Destinazioni

Cosa vedere a Bologna e dintorni, tutti i consigli

5 minuti di lettura
Scopri cosa vedere a Bologna e dintorni attraverso i seguenti itinerari proposti. Che tu abbia a disposizione un giorno o tre non ha importanza, questa città e il suo entroterra hanno davvero tanto da offrire in termini di storia e anche di paesaggi.

Bologna è il capoluogo dell’Emilia-Romagna ed è un centro culturale, universitario e artistico veramente molto importante. E’ una città frequentata davvero da chiunque, a partire dagli studenti, perché Bologna ha l’Università più antica del mondo fondata nel 1088, ma anche dalle coppie e dalle famiglie. Questa città infatti offre davvero tantissime opportunità, sia in centro che nei suoi dintorni.
Lo stesso Cesare Cremonini in una delle sue canzoni, diceva che bisogna visitare i colli bolognesi.
Attraverso questo articolo quindi andremo a scoprire tutti i luoghi iconici di questa splendida città e anche cosa fare e vedere nei suoi dintorni.

Cosa vedere a Bologna

Io ti consiglio di iniziare la visita alla scoperta di Bologna da piazza Maggiore, la piazza principale della città. Questa è una delle zone più vive e più animate di Bologna, dove troverai sempre tanti turisti. Qua potrai respirare a pieno l’atmosfera della città e decidere di fermarti a bere un caffè in uno dei tanti bar sotto ai portici, oppure entrare all’interno della basilica di San Petronio, la protagonista di questa piazza.

Oltre a questa basilica troverai anche il palazzo d’Accursio, ovvero il palazzo comunale, nonché edificio storico di Bologna e il palazzo di Re Enzo struttura del XIII secolo che ospita eventi di grande importanza. Mentre al centro di questa piazza, troverai la bellissima fontana del Nettuno una statua in bronzo circondata da diverse sirene.

Spostandoci di soli 5 minuti a piedi da piazza Maggiore troverai invece le due Torri, uno dei simboli di Bologna, costruite nel medioevo con funzione militare e chiamate rispettivamente la torre degli Asinelli e la torre Garisenda.
La torre degli Asinelli qualora lo desiderassi potrai anche visitarla, salendo lungo i suoi numerosi scalini, ben 498, e arrivare fino in cima per poter ammirare Bologna dall’alto. La vista panoramica è incredibile e ti farà apprezzare la città da un’altra prospettiva.
La sorella invece risulta leggermente più bassa ed è famosa soprattutto per la sua pendenza. Infatti a causa di un cedimento del terreno e delle fondamenta, si decise di abbassarla per evitare crollasse.

Non si può poi passare per Bologna senza andare in piazza santo Stefano ed ammirare le sette chiese.
Si tratta di un complesso tra cui a spiccare troviamo la Basilica di Santo Stefano, dove troverai diverse cripte, musei, cappelle e cortili interni di incredibile bellezza.

Come ultimo luogo iconico che mi sento di consigliarti per una visita a Bologna troviamo la Finestrella. Si tratta di una piccola finestra lungo via Piella da dove potrai ammirare il bellissimo canale realizzato nel medioevo tra le case di Bologna. Infatti questo luogo è chiamato anche la piccola Venezia, proprio a ricordare i canali e i vicoli suggestivi che si possono ammirare nella città veneta per eccellenza.

piazza maggiore bologna

Cosa vedere a Bologna e dintorni: i giardini Margherita

Poco fuori dal centro storico di Bologna potrai raggiungere i bellissimi giardini Margherita, un parco pubblico veramente ben curato e attrezzato, dove troverai diverse aree picnic, percorsi pedonali, ciclabili e tante arie giochi. In questo giardino potrai staccare per qualche ora dal caos della città e riconnetterti con la natura. Se la giornata poi te lo permetterà, ti consiglio di portarti dietro un telo e stenderti a goderti un po’ di sole, magari leggendo un bel libro.

giardini margherita

Cosa vedere a Bologna e dintorni: la basilica di San Luca

Non puoi dire di essere veramente venuto/a a Bologna se non raggiungi il santuario della Madonna di San Luca, altro luogo iconico di Bologna. Per raggiungere la basilica puoi scegliere se percorrere la strada a piedi passando sotto i famosi portici, prendere l’autobus oppure la macchina.
La basilica di San Luca è un incredibile santuario cattolico dedicato per l’appunto alla Madonna di San Luca,  è un luogo di culto ma è anche un punto di ritrovo e panoramico. Trovandosi infatti sopra di una collina, da qua potrai ammirare un panorama incredibile su tutte le colline bolognesi circostanti. Se poi vuoi rendere il tutto ancora più magico, raggiungi il santuario per l’ora del tramonto.  

cosa-vedere-a-bologna-e-dintorni-basilica-san-luca

Cosa vedere a Bologna e dintorni: la Rocchetta Mattei

La Rocchetta Mattei si trova a Conca Baldanza e dista circa 1h da Bologna in macchina.
Si tratta di un luogo unico nel suo genere, un castello dove troverai labirinti di torri, scalinate monumentali e sale ricevimento particolari che richiamano tantissimo lo stile neo rinascimentale e il liberty.
Le stanze sicuramente più famose della Rocchetta Mattei sono la Cappella, che prende ispirazione dalla Mezquita di Cordoba e il cortile dei Leoni dove troverai un forte similitudine con l’Alhambra di Granada.
Qualora desiderassi visitarla ti rimando al sito ufficiale della Rocchetta Mattei, perché si accede solo tramite tour organizzato, e prenotando giorno e ora via web.

Cosa vedere a Bologna e dintorni: Dozza

Dozza è un piccolo borgo situato a circa 40 minuti di strada da Bologna ed è considerato uno dei più belli d’Italia.
Dozza è un murales vivente, infatti l’arte e la creatività sono i veri protagonisti di questo piccolo borgo davvero caratteristico e insolito. Da non perdere ti consiglio sicuramente la rocca Sforzesca che incontrerai non appena entrerai all’interno del piccolo centro storico. Da lì in poi ti basterà perderti tra le piccole e strette strade acciottolate del borgo, per stupirti difronte ai tanti capolavori lungo i muri della città.

cosa-vedere-a-bologna-e-dintorni-dozza

Cosa vedere a Bologna e dintorni in due giorni

Il primo giorno ti consiglio di passarlo alla scoperta del centro storico di Bologna, partendo da piazza Maggiore, proseguendo fino alla basilica di Santo Stefano e visitando le due Torri. A Bologna poi ci sono tantissimi negozi e ristoranti, se ami lo shopping la mattinata ti volerà via.
Nel pomeriggio invece potresti valutare di rilassarti ai giardini Margherita per poi godere di un bellissimo tramonto dalla basilica di San Luca.

Il secondo giorno invece ti consiglio di iniziarlo prenotando la visita alla Rocchetta Mattei distante circa 1h di strada da Bologna, mentre nel pomeriggio se fossi in te raggiungerei la splendida Dozza terminando così la giornata tra murales e vie colorate di questo bellissimo borgo.

Cosa vedere a Bologna in tre giorni

Se hai a disposizione un altro giorno e hai voglia di mare raggiungi Cesenatico o Rimini per goderti una giornata in spiaggia. A Cesenatico lungo il coloratissimo porto canale troverai poi tanti bar e ristoranti dove fermarti a mangiare un buon piatto fresco, mentre Rimini con il suo centro storico ti saprà rapire per la sua bellezza.
Se invece hai meno tempo a disposizione, ti consiglio di raggiungere Ferrara, un’altra città dell’Emilia-Romagna distante 50 minuti di auto da Bologna.
Inizia la scoperta di questa città dal palazzo dei Diamanti, si tratta di un palazzo rinascimentale rivestito di marmo a forma di diamante, oggi sede della pinacoteca nazionale. E poi immergiti nel centro storico e visita il bellissimo castello Estense di Ferrara, un imponente castello circondato da un fossato.
Per una passeggiata rilassante poi raggiungi le mura che circondano tutto il centro storico di Ferrara. Si tratta di un’area verde molto bella dove potrai passeggiare accanto alle mura storiche della città e dove troverai diversi percorsi sia pedonali che ciclabili.

 

Siamo giunti al termine di questo articolo su cosa vedere a Bologna e dintorni. Come hai potuto ben capire ci sono davvero tante attività e luoghi che vale la pena visitare sia in centro che vicino a questa splendida città. L’Emilia Romagna è una regione che ha molto da offrire e sono sicura che annoiarti sarà impossibile.

35 articoli

Informazioni sull'autore
Alice ama definirsi una viaggiatrice local, perché le piace entrare nel vivo di ogni paese che visita. E’ una grande amante dei roadtrip e dei viaggi zaino in spalla soprattutto oltre oceano.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Partire e uscire dalla comfort zone

Quando ci sentiamo intrappolati nella nostra quotidianità e ci rendiamo conto che non ci fa più star bene, ma allo stesso tempo proviamo una sensazione di stallo, partire è la soluzione migliore.Viaggiare infatti aiuta molto ad uscire dalla comfort zone, scopriamo insieme perché.
Destinazioni

8 spiagge 8 regioni da scoprire

8 regioni e 8 consigli su dove andare al mare quest’estate. Trovare la località giusta per una vacanza non è sempre facile, ma dopo questo articolo non avrai più dubbi su dove andare. Scopri le spiagge più famose in Italia e prenota il tuo viaggio da sogno!
Destinazioni

5 consigli per viaggiare con un amico a quattro zampe

Se uno dei tuoi obiettivi è quello di viaggiare con il tuo amico a quattro zampe ma non sai come organizzarti, hai trovato l’articolo giusto per te. Di seguito infatti capiremo insieme quale destinazione e quali strutture scegliere e cosa non dimenticarsi mai a casa.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Destinazioni

Carnevale a Bologna: tra tradizione e contemporaneità