Canada: viaggio on the road senza spendere una fortuna

Canada: viaggio tra Toronto e Montreal low cost

Canada: viaggio tra Toronto e Montreal low cost

Viaggio in Canada low cost tra Toronto e Montreal: consigli su come viaggiare in modo economico, utilizzando compagnie di viaggio adeguate e Airbnb.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Canada: natura sconfinata, alti pini lungo il perimetro di laghi azzurri e cristallini, orsi e succo d’acero. Il desiderio di scoprire questa terra ancora selvaggia impone solitamente un costo oneroso e molteplici giorni da dedicare alla scoperta del Canada.

Canada low cost, consigli di viaggio

Ebbene, voglio svelarvi alcuni segreti per rendere il Canada una destinazione low cost e in un breve periodo di giorni! Il primo requisito è la follia, quella che generalmente rappresenta un viaggiatore incallito, colui necessita di essere in continua esplorazione del mondo per essere pieno di energia vitale.
Secondo aspetto fondamentale è essere abili driver, quelli che amano percorrere lunghe distanze con musica di sottofondo, strade larghe e dritte, esattamente come nei film (consiglio: la benzina in America del nord è a basso costo rispetto l’Europa).

Terzo ed ultimo requisito è scegliere di soggiornare in appartamenti utilizzando Airbnb per poter scegliere strategicamente la località, la tipologia di casa in base al budget e i relativi comfort (primo fra tutti il parcheggio gratuito).

Montreal e dintorni

La mia prima tappa facendo solo uno scalo a Londra, dopo un tranquillo viaggio aereo a buon mercato grazie ad Hopper, è Montreal. Città affascinante e densa di contrasti: arte che incontra la storia francese, la musica, e le diverse culture. Passeggiando tra i quartieri del centro vi consiglio di fermarvi ad assaporare questo fascino da Aunja (1448 Sherbrooke St W, Montreal, QC), un locale magico.

Durante questa settimana le mie basi sono state Montreal (3 giorni), Toronto (4 giorni) e di nuovo Montreal (1 giorno) riprendendo l’aereo. Nel mentre grazie al noleggio macchina adiacente all’aeroporto di Montreal, ho scoperto le città limitrofe delle mie due basi immergendomi tra natura e città.

Viaggiando on the road ho esplorato Quebec City, dove ho gustato un ottimo poutine, piatto tipico canadese e la tenera renna, nella locanda La Buche ( 49 Rue Saint Louise, Quebec City,QC).

Verso Toronto

Viaggiando verso Toronto, cambiando quindi base di Airbnb, ho scoperto una terra nuova: influenza inglese, canottieri che percorrono i canali con le loro lunghe e strette barche, grattacieli, che ricordano spirito cosmopolita che alimenta le vie della città di impronta anglosassone.

Ogni sapore canadese può essere gustato in un tipico mercato alimentare coperto, il St. Lawrence food market, dove i profumi di formaggi freschi si intrecciano ai sorrisi delle persone del posto che con orgoglio acquistano i prodotti locali. Tra Toronto e Ottawa il viaggio on the road merita una tappa a visitare una meraviglia della natura: le Cascate del Niagara. Lasciarsi bagnare dalle piccole gocce dell’immensa cascata ti fa realizzare come il Canada è un connubio di cultura e natura senza confini.

Il ritorno verso Montreal non poteva non contemplare una bellissima gita in canoa nel St Albert Lake, al Mont Tremblant per vivere un’avventura mozzafiato.

Il Canada ha significato per me unione tra uomo e natura e in questo viaggio che vi suggerisco, una toccata e fuga low cost per lasciarsi stupire da tutti i colori di questa immensa regione.

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com

Mini guida

Mini guida di New York, seconda parte

Cosa vedere a New York in sette giorni e dieci giorni - seconda parte

Dopo aver girovagato per cinque giorni a New York, prima parte della guida, passiamo subito alla seconda parte con i giorni dal sesto al decimo....