Australia Zoo: il paradiso degli animali - Viaggi Low Cost

Australia Zoo: il paradiso degli animali

Australia Zoo: il paradiso degli animali

di , | Cosa Fare

Booking.com

A circa un’ora dal centro di Brisbane si trova il tempio degli animali: l’Australia Zoo, voluto e creato da Steve Irwin, il famoso naturalista australiano noto per i suoi incontri ravvicinati con coccodrilli e serpenti, che ha perso la vita per una sfortunata coincidenza nei mari della barriera corallina nel 2006. 

Il parco, portato ora avanti dalla moglie e dai due figli, è una immensa distesa di 100 acri di parco in cui è possibile incontrare non solo tutti gli animali tipici di questo Paese. Lo zoo è raggiungibile tramite treno dalla stazione di Beerwah, da cui partono navette gratuite che percorrono i due chilometri mancanti, oppure tramite pullman che fanno la spola tra il centro città e lo zoo.  I prezzi dei biglietti di ingresso variano con adulti, studenti o bambini. Bisogna considerare che una giornata intera sarà totalmente dedicata alla visita, quindi non prendete altri impegni!! Lo Zoo apre alle 9 di mattina e chiude alle 5 di pomeriggio.

Lungo il giorno si dispiegano una grande varietà di spettacoli, dalla presentazione delle tartarughe, al Lunch time insieme agli elefanti! Pagando dei supplementi (alcuni molto cari) è possibile dare da mangiare ai koala, o fare una passeggiata con una tigre, basta chiedere al centro informazione all’interno dello Zoo! Lo spettacolo da non perdere, che ha reso famoso Steve Irwin è a mezzogiorno. Dopo una presentazione in pieno stile australiano, con un po’ di giochi per i bambini, entrano in successione pappagalli, falchi, avvoltoi, papere, serpenti fino ad arrivare al momento topico del coccodrillo, da rimanere con il fiato sospeso.

La maggior parte del parco è infatti dedicata a questi animali, salvati o catturati dallo stesso Steve Irwin (così come i serpenti), che ha lottato per tutta la sua vita per la protezione e la salvaguardia di questo animale così imponente ed inquietante.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Booking.com