Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Metropolitana in viaggio, c’è chi dice no

1 minuti di lettura

Spesso ho sentito pareri discordanti sull’effettivo utilizzo della metropolitana come mezzo di trasporto durante i viaggi all’estero.

Personalmente trovo la metropolitana un mezzo utile ed efficace per chi vuole godersi la città senza perdere troppo tempo, e soldi, tra autobus e taxi. Ogni volta mi trovo in un paese straniero in cui rimarrò per almeno 3 giorni faccio per prima cosa un pass per la metropolitana. Un pass giornaliero, di 3 giorni o di una settimana è comunque più conveniente rispetto a comprare il biglietto singolo.

Il problema è l’utilizzo. Quanto intendete usare i mezzi di trasporto? C’e chi si concentra ogni giorno in un quartiere, senza troppi spostamenti. C’è chi preferisce seguire l’umore e spostarsi secondo gli eventi, la voglia e, perchè no, le convenienze rispetto agli sconti nei musei o alle riduzioni per gli spettacoli andando da una parte all’altra della città almeno 2 volte al giorno. Se si usa poco la metropolitana non vale la pena farsi un pass.

E poi, c’è chi dice no. Alcune persone non amano particolarmente la metropolitana perchè sporca, buia e non permette di godersi il paesaggio e la città che magari possono essere vissute meglio con un semplice spostamento in autobus. Anche se alcune linee in alcune città passano anche sopra il suolo e non rimangono sempre sottoterra.

C’è anche da dire che alcune metropolitane sono meglio organizzate di altre e che alcune sono più macchinose, io personalmente ho trovato abbastanza difficili e inutili le troppe fermate di Berlino, mentre molto ben organizzata la metropolitana di Parigi.

A mio avviso la metropolitana è il mezzo più efficace e sicuro per raggiungere in poco tempo anche grandi distanze. Secondo me la metropolitana prima di essere un mezzo è anche un’esperienza che va fatta per immergersi completamente negli usi delle persone del luogo. E tu, cosa ne pensi?

2018 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
DestinazioniDove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Curiosità

I misteri della laguna: l'isola di Poveglia

Venezia è considerata una delle città più belle del mondo, ma anche la bellezza ha i suoi lati più nascosti e misteriosi. Uno di questi è certamente un piccolo isolotto situato al largo della laguna veneziana, oggi inaccessibile al pubblico: Poveglia o, a detta di molti, “l’isola infestata”.
Destinazioni

Les huîtres: le tre migliori ostriche in Francia

Vi siete mai chiesti da dove vengono le migliori ostriche in commercio e come crescono? Qui potete trovare elencate le tre città migliori in Francia sia per la qualità che per il metodo di produzione de “les huîtres”.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.