Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Da Siviglia a Tarifa, come muoversi

1 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 10, 2012

Il recente post di Francesca sulle spiagge di Tarifa mi ha dato lo spunto per un post sui trasporti spagnoli e nello specifico su come spostarsi da Siviglia a Tarifa. La distanza non è banale, le due località si trovano infatti a circa 200km l’una dall’altra ecco perché anche Francesca nel suo post aveva consigliato il noleggio auto per essere più autonomi e liberi di fare ogni tipo di sosta, soprattutto se si hanno bambini.

Per quanto riguarda gli altri mezzi di trasporto invece gli auto che vanno dalla stazione di Siviglia alla stazione di Tarifa hanno solo due corse giornaliere. Dalle 17.30 con arrivo alle 20.25 e dalle 20 alle 23.15. Entrambe le corse vengono 29,20€ per tratta. La linea si chiama TgComes.

Avete altri suggerimenti per chi si sposta in bus per queste tratte?

46 articoli

Informazioni sull'autore
Francesca compie il primo viaggio a 4 mesi. Da allora si è fermata poche volte. Romagnola purosangue ama sopra ogni cosa il mare e tutto ciò che è acqua. Il viaggio è la sua passione e non riesce a stare ferma per più di un mese nello stesso luogo. Treno, auto e aereo sono i suoi compagni di vita e raramente la vedrete senza un trolley o una borsa da viaggio in mano. Dopo l'erasmus a Parigi, ora vive a Siviglia, dove insegna italiano. Sogna di fare la professoressa di latino, ma nel frattempo si diletta a scrivere e a pianificare i suoi weekend in giro per il mondo.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

La Strada del Vetro in Germania, tappe e itinerario

In Europa non esiste solo Murano, c’è anche la Glasstraße, letteralmente la Strada del Vetro. Si snoda da Passau a Waldsassen nell’Oberpfalz per 250 chilometri. Le tappe e l’itinerario per vedere i musei, le gallerie a cielo aperto e i negozi di vetro.
Destinazioni

10 città della Spagna da vedere almeno una volta

La Spagna non è solo mare e divertimento, ma al contrario ha tantissimo da offrire in termini di natura, di storia e di panorami. Tutto dipende da ciò che stai cercando, perché in base alla regione cambierà la lingua, lo stile di vita e le attività da fare.
Destinazioni

Le meraviglie d'Irlanda: scogliere, isole e castelli

Esiste il mal di mare, il mal di terra e il mal d’Irlanda. Un male che provano solo i fortunati che hanno avuto modo di passeggiare per i territori irlandesi. Un amore che nasce appena scesi dall’aereo. L’Irlanda è verde, è accoglienza, è semplicità, leggende e tradizioni. Tra costiere, isole e castelli, qui si può trovare un elenco delle meraviglie naturali d’Irlanda.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.