Come viaggiare di più spendendo di meno

Come Muoversi

Vacanza in crociera low cost, ci hai mai pensato?

3 minuti di lettura
Una crociera low cost esiste! Ecco il sito che ti aiuta a trovare la tua crociera low cost: crociere fluviali, ma anche vacanza in velieri e la classica crociera nei fiordi del nord, in Europa o ai Caraibi.

Questo articolo è stato aggiornato il Agosto 25, 2014

Viaggiare vuol dire spostarsi, vuol dire vedere cose nuove e confrontarsi con altri mondi. Viaggiare significa dimenticarsi per un po’ il proprio mondo e fare del mondo degli altri il nostro. Ci sono diversi modi di viaggiare, c’è chi preferisce farlo in auto, prendendosi tutto il tempo che ritiene giusto, chi lo fa in treno per non avere problemi di stanchezza e per riposarsi guardando il paesaggio che scorre via davanti e chi in aereo. Qualcuno ancora ha deciso di vedere il mondo a piedi e quasi per sfida macina km e km in cerca della propria felicità. Altri, magari i più pigri hanno deciso di vederlo in barca e qualcuno di questi anche in crociera.

crociere Isole greche

La crociera è solo un modo diverso per esplorare un mondo, il mondo. In crociera si viene accompagnati, passo dopo passo, verso quello che ci è distante, verso l’ignoto. Non siamo noi a decidere la rotta, anche se possiamo sceglierne le tappe, e non siamo noi a decidere i compagni di cabina o gli spettacoli a bordo.

La crociera è un modo diverso di muoversi, un modo più rilassato di sicuro, ma anche più calmo e tante volte più pratico. In crociera non hai bisogno di sapere quanto costa la benzina in quel paese, non devi sapere dove mangiare il miglior hamburger della città o dove andare a dormire, in crociera hai tutto, a portata di mano. La crociera è un modo più facile di viaggiare e di solito non sono i giovani a preferirla, ma le coppie più adulte o gli amici di vecchia data. I giovani hanno in mente la crociera come qualcosa di dispendioso, come una vacanza non low cost, ma posso dimostrarvi il contrario con crociere.it.


crociera-dubai

Parlando di crociere dobbiamo subito dire che non esistono solo le navi giganti da crociera che siamo abituati a vedere, ma ne esistono diverse. Tra queste i velieri, per passare una vacanza e sentirsi in un’altra epoca. Un mezzo inconsueto per un viaggio, me di grande effetto. Infine, proprio per smentire chi pensando alla crociera pensa alle tratte più comuni come quella di Genova-Spagna, esistono anche le crociere fluviali, che percorrono l’Europa, ma non solo, passando all’interno delle sue città, attraverso i fiumi. Avete mai pensato di vedere Budapest e Vienna in un unico viaggio in barca? Adesso potete!

Ci sono poi le crociere che tutti noi sogniamo di fare almeno una volta nella vita, le crociere che ci catapultano in pochi istanti, solo con il pensiero, in mondi lontani popolati da gnomi e stelle. La crociera che tocca l’Antartide e l’Oceano Polare Artico è una delle crociere che a mio avviso fa più sognare. Oltre questa, per passare da un estremo all’altro c’è la crociera dei Caraibi o la crociera delle Hawaii o quella che, addirittura, percorre un giro del Mondo. E ora arriva la domanda cruciale.

crociere-fluviali

Quanto costano queste crociere?

Iniziamo a farci i conti in tasca. Innanzitutto dobbiamo scegliere la cabina, forse ancora prima delle tratta. Ovviamente la cabina interna, quella che per intenderci non ha alcuna vista, viene molto di meno rispetto alla cabina esterna e al balcone. Parliamo di una differenza di 200€ a crociera a persona circa. Se andate in due, è già un risparmio di 400€. La vista del mare o della costa al mattino appena svegli, capisco che possa avere il suo perché, ma con un risparmio di questo tipo bisogna cedere qualcosa, e accontentarsi.

Le crociere meno costose sono quelle in Europa, soprattutto quelle fluviali. Se non ne avete mai fatta una e volete iniziare a “vedere come vi trovate”, vi consiglio una di queste. Per fare un esempio, una crociera con partenza e ritorno ad Amburgo a metà Settembre, toccando il Belgio, la Francia, l’Olanda e ovviamente la Germania, viene 499€ per cabina interna per due persone.

crociera-fiordi

Cos’è compreso nel prezzo?

A prescindere la prezzo invitante, questa è una cosa che non cambia e forse mai cambierà in crociera. I prezzi comprendo tutti i pasti, quindi colazione, pranzo e cena e caffè e thé, ma non comprendo le bevande. Se volete fare una botta di conti quindi informatevi su quanto vengono le bevande, come l’acqua, in crociera e fate una stima in base alle persone che viaggeranno. Niente di così costoso comunque. Se pensate che una settimana di crociera in due viene circa 500€ escluse le bevande, vuol dire 250€ a testa minimo, per un massimo di 300€/350€ a testa. C’è chi spende molto di più per una settimana al mare qui in Italia, non credete?

Come la pensate voi? Avete ma provato una crociera? Siete curiosi di farlo?
Qual è la tratta che vorreste fare da una vita? Vi svelo la mia? Quella dei fiordi norvegesi!

2036 articoli

Informazioni sull'autore
Federica è autrice e fondatrice del magazine Viaggi low Cost. Viaggiatrice incallita ha iniziato il suo diario di viaggio nel 2008. Per Viaggi Low Cost scrive ogni giorno tutto quello che trova di economico nei suoi numerosi viaggi.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Viversi il viaggio dopo l’ondata del Covid: viaggiare è come prima?

Viaggiare dopo il Covid, come la pandemia ci ha cambiato non solo nella nostra vita personale ma anche in quella in viaggio. Siamo più o meno disponibile a viaggiare davvero? Cosa è cambiato? Scopriamolo insieme.
Curiosità

Il kulning: un viaggio nella tradizione scandinava

“Kulning”, il tipico canto del Nord Europa che riecheggia tra le montagne. Esistente dal Medioevo, oggi è motivo di orgoglio nazionale. Venite a scoprire le sue origini e le sue funzioni.
Curiosità

La grotta di Lord Byron a Portovenere

A Portovenere esiste un luogo molto particolare e anche poco conosciuto, chiamato “la grotta di Byron”. Il poeta romantico maledetto, che trovò in quel luogo a picco sul mare un piccolo rifugio creativo.
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.