A Napoli, 3 locali dove mangiare la sfogliatella tradizonale - Viaggi Low Cost

A Napoli, 3 locali dove mangiare la sfogliatella tradizonale

A Napoli, 3 locali dove mangiare la sfogliatella tradizonale

di , | Dove Mangiare

pintauro_sfogliatelle

La tradizione napoletana culinaria non è solamente nota per la pizza, ma anche per la sfogliatella. Il nome del dolce è quasi onomatopeico: la sfogliatella riccia è composta, infatti, da una serie di sfoglie sovrapposte croccanti raccolte nella forma di una conchiglia; al suo interno un tenero cuore di ricotta e canditi. La sfogliatella frolla, invece, mantiene lo stesso impasto interno ma all’esterno ha una composizione meno friabile e più liscia.

L’odore delle sfogliatelle appena sfornata è un must delle stradine del centro storico: che siate napoletani doc o turisti in visita per la prima volta la fragranza vi metterà ko in pochi istanti. Un ko dolcissimo e molto economico: il costo medio della sfogliatella va da 1 euro ad al massimo 2 euro.

Ma noi napoletani siamo un po’ creativi e bizzarri: da qualche anno a questa parte, infatti, è possibile assaggiare la sfogliatella rustica. Si tratta di un impasto analogo con dei piccolo accorgimenti per renderlo meno dolce, mentre il ripieno è composto da salsicce e friarielli.

Da buona napoletana in questo articolo vi propongo una semplice passeggiata per assaggiare le migliori sfogliatelle della città. La passeggiata si sviluppa su Via Toledo, meglio nota anche come Via Roma. Per raggiungerla basta prendere o la metro (linea 1 fermata Via Toledo) o l’autobus R2. Lungo la strada, sempre se non vi perdete nello shopping compulsivo data la marea di negozi, dovete assolutamente concedervi tre tappe.

La prima è Pintauro, un laboratorio di pasticcieri che va avanti da più di un secolo tanto da aver meritato anche un modo di dire nel dialetto napoletano (“Ma ten a foll Pintaur?“). Le sfogliatelle hanno un costo di 1.50 euro e vengono servite bollenti e con zucchero a velo.

Sempre per le sfogliatelle dolci potete rivolgervi a “La Sfogliatella Mary“: una pasticceria che si trova all’ingresso della Galleria Umberto sempre su Via Toledo. La vetrina è sempre piena e bene fornita: non solo sfogliatelle, ma anche babbà e altre piccole delizie.

Ma se avete invece voglia di assaggiare la sfogliatella salsicce e friarielli dirigetevi verso la Gastronomia Luise, sempre su Via Toledo. Con poco più di cinque euro in questo tempio della rosticceria potete acquietare il vostro languorino con supplì, mozzarelline, cornetti rustici, timballi di maccheroni e molto altro ancora.

In conclusione: che sia riccia, frolla, rustica o dolce, Via Toledo è una strada da leccarsi i baffi!

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mappa

Mini guida

48 ore a Napoli, tour di 3 giorni low cost

Weekend a Napoli: cosa vedere in due giorni

Per un viaggio a Napoli non vi basterà un weekend, dovrete senza dubbio ritornare. Per un viaggi a Napoli non vi basteranno due occhi e una bocca...

Meteo

Napoli
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!