Come viaggiare di più spendendo di meno

Dove Mangiare

La Vineria di via Casale nel Vicolo dei Lavandai a Milano

1 minuti di lettura

vineria vicolo dei lavandai

Milano è uno strano mix di modernità e tradizione, nuove tendenze e angoli nascosti di antichità. Succede così che nella zona dei Navigli, conosciuta soprattutto per la sua movida notturna e per l’ampia scelta di locali che offrono il rito dell’aperitivo, ci s’imbatte spesso in piccoli scorci che riportano indietro nel tempo.

Proprio sul Naviglio Grande si trova il Vicolo dei Lavandai: una stradina così stretta che è difficile notare se si cammina distrattamente e freneticamente, come spesso accade di fare a Milano. Tra case di ringhiera e ponticelli, il vicolo ospita un antico lavatoio, costituito da una struttura in legno posta di fronte ad un piccolo ruscello alimentato dalle acque del Naviglio. Qui nell’ottocento, gli uomini lavandai usavano lavare i panni, compito successivamente delegato alle donne, che hanno utilizzato il lavatoio fino agli anni ’50.

Il vicolo dei lavandai è immerso in un’atmosfera affascinante, così come lo è il contesto nel quale è inserito. La parte del Naviglio Grande che si percorre per raggiungerlo, infatti, è un susseguirsi di piccole botteghe di artisti e pittori. Di domenica, passeggiando in questa zona, non si possono perdere le esposizioni artistiche che vengono allestite nelle rigogliose corti delle case di ringhiera finemente ristrutturate.

Se si passa da queste parti verso l’ora dell’aperitivo e si vuole rimanere in tema con l’atmosfera di autenticità che caratterizza questo angolo di Naviglio, una tappa obbligatoria è La Vineria di via Casale: una vera e propria cantina, dove è possibile trovare differenti tipi di vini e oli sfusi. Appena fuori dalla cantina, una trentina di grandi botti di legno fanno da tavolo a chi vuole fermarsi per gustare un buon bicchiere di vino accompagnato da un tagliere di formaggi e affettati. La vineria è il posto ideale per un aperitivo low-cost fatto di prodotti genuini.

Passeggiare per il vicolo dei lavandai e nella zona circostante del Naviglio Grande, equivale a fare un tuffo nel passato, nella Milano delle corti, delle carrozze e dei lavandai.

[vlcmap]

18 articoli

Informazioni sull'autore
Milanese di nascita, ma per metà irlandese. Ha preso il primo volo aereo a 9 mesi e da allora non ha più smesso. Specialista dei viaggi toccata e fuga per necessità, ma amante dei viaggi lunghi, meglio se on the road e low cost. Non riesce a sostare più di tre giorni nello stesso posto, colpevole la sua indomabile curiosità che la spinge ad andare sempre oltre per scoprire cos'altro c'è.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Dove Mangiare

5 posti dove andare a mangiare tartufo in Italia

Degustare il tartufo bianco è una di quelle esperienze imperdibili della vita, in Italia non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: sono tantissimi i ristoranti, le osterie, gli agriturismo dove è possibile ordinare un gustoso e pregiato piatto a base di tartufo. Nel post vi consigliamo 5 luoghi per fare la conoscenza di questa famosa e pregiata pietanza.
Destinazioni

Italia, 5 posti sul mare da scoprire in inverno

Se amate il mare d’inverno, non perdete questo articolo con alcuni consigli per una vacanza originale alla scoperta di panorami mozzafiato e di tempo trascorso in lentezza. Da nord a sud Italia, non esiste luogo più affascinante del mare d’inverno: provare per credere!
News

10 consigli per viaggiare sicuri post Covid

Per viaggiare sicuri dopo l’emergenza sanitaria, una buona idea potrebbe essere evitare i luoghi affollati, quelli del turismo di massa: nel post vi diamo 10 consigli per non rinunciare alla felicità del viaggio mantenendo la sicurezza.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *