Tavole da surf, come trasportarle in aereo, guida delle compagnie

Guida al trasporto delle tavole da surf in aereo

Guida al trasporto delle tavole da surf in aereo

Come si trasportano le tavole da surf in aereo? Quanto costa imbarcarle? Il costo varia da compagnia a compagnia? Quanto tempo prima mi devo presentare in aereo e quanto peso posso portare? Tutto questo e molto di più nel post.

di , | Cosa Fare

La ricerca dell’onda perfetta è la missione di ogni surfista. Per cercarla bisogna spostarsi e molto spesso bisogna fare lunghi viaggi. Per coprire lunghe distanze in breve tempo o per raggiungere mete oltreoceano la scelta obbligata è l’aereo. Purtroppo spostarsi con la nostra amata tavola non è semplice e le varie compagnie aeree applicano prezzi e condizioni differenti.

surf-aereo-tavola

Per questo motivo mi sono addentrato nei siti delle compagnie e ho fatto qualche telefonata per sapere prezzi e condizioni per volare con la tavola da surf. Partiamo dalle compagnie cosiddette low cost.

Ryanair

La Ryanair permette di registrare fino a due bagagli di peso massimo 15kg (o 20kg a seconda dell’opzione scelta. Per trasportare la tavola la spesa è di 50 €/£ a tratta, con peso massimo di 20kg.

Vueling

Con Vueling le condizioni sono grosso modo le stesse, ma il prezzo è di 45 € a tratta.

Easyjet

Con Easyjet se la sacca è l’unico bagaglio e il peso non supera i 32kg il costo è di 35 £ a tratta, se si aggiungono altri bagagli c’è un supplemento di tariffa per 12kg in più.

surf-tavola-aereo

Wizz Air

Wizz Air calcola i supplementi bagagli in base ai periodi di bassa o alta stagione che vanno dai 15 € ai 48 € per tratta se il peso non supera i 23kg e dai 25 € ai 58 € entro i 32kg. A cui bisogna aggiungere il supplemento attrezzatura sportiva di 30 €.

Alitalia

La nostra compagnia di bandiera, l’Alitalia, precisa che “il trasporto di equipaggiamenti sportivi di peso uguale o inferiore a 23kg è considerato come un comune bagaglio ed è incluso nella franchigia.” In caso di equipaggiamenti sportivi di peso maggiore di 23kg e lunghezza tra i 200 e i 300cm si applica l’eccedenza bagaglio, a tratta, come segue:

75 € per i voli nazionali
75* per i voli in Europa e Nord Africa
200* per il Medio Oriente, Cina, Giappone, Canada, Sud America e Africa centrale
260* dagli USA verso il resto del Mondo
200* dal resto del Mondo verso gli USA

Il valore del costo di eccedenza riportato è da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa e Giappone), CAD (da Canada) o USD (da USA e resto del mondo).

Lufthansa

Per Lufthansa i supplementi per eccedenza bagaglio si calcolano in base alla valuta del paese da cui si parte, Euro se si parte da un aeroporto europeo o Dollaro Americano in tutti gli altri casi.

Per portare una tavola da surf (fino a 2 metri) il supplemento è di 50 € o 70 $ per i voli continentali e 100 € o 150 $ per quelli intercontinentali.

surf

Air France

Da AirFrance considerano la tavola un bagaglio standard in stiva se non supera i 300cm e i 23kg. Rispettate queste condizioni il trasporto è gratuito (tranne nelle tariffe Economy mini e Basic). Se si portano altri bagagli può acquistare un’opzione bagaglio online o in aeroporto.

Iberia

Gli spagnoli di Iberia trattano le attrezzature sportive sempre come eccedenza di bagaglio con una tariffa di 150 € a tratta pagabile solo in aeroporto ed è ammesso un equipaggiamento per passeggero.

British Airways

Anche gli inglesi di British Airways accettano le tavole da surf come bagaglio registrato a patto che non superino i 23kg e le seguenti dimensioni massime della borsa 190x75x65cm.

Tap Portugal

Tap Portugal divide le tavole in base alla lunghezza. Sotto i 200cm si pagano 50 € per i voli Europei, in Marocco e Algeria, mentre per i voli Intercontinentali la tariffa è 100 €. Per le tavole oltre i 200cm le tariffe sono rispettivamente 100 € e 150 €.

surf-aereo

American Airlines

American Airlines addebita una tariffa di 150 $ a tratta per ogni custodia se non supera i 274cm e i 23kg di peso.

Queste in linea di massima sono le tariffe e le condizioni per volare con la tavola da surf. Ovviamente tutte le compagnie consigliano di imballare bene la sacca, per evitare danneggiamenti, ma dovrebbe essere un consiglio superfluo visto la cura che molti di noi hanno per le proprie tavole. Un altro suggerimento è quello di presentarsi in aeroporto con un buon anticipo rispetto alla partenza del volo.

Un consiglio che mi sento di dare è quello di contattare la compagnia per la quale si vola con largo anticipo per avere tutte le delucidazioni e non ricevere brutte sorprese al check-in.

Foto di www.surfcorner.it

© 2016 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo