Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Il genio delle due Sicilie sbarca a Napoli

2 minuti di lettura

Questo articolo è stato aggiornato il Ottobre 29, 2012

La mostra itinerante Il Genio delle due Sicilie rimarrà a Napoli fino al 4 novembre: dopo Palermo e Parigi, la collezione di opere di design fanno sosta anche nella capitale partenopea. Il vernissage articolato in tre eventi si è tenuto ieri sera tra la Dafna Home Gallery, Keller Architettura e Primo Piano Gallery.

L’esposizione vede come protagoniste le opere nate dall’ingegno dei principali designer made in sud: tavoli, sedie, lampade che sono state ideate ribaltando prospettive ed usi comuni. Opere accumunate da un unico grande scopo: dare una nuova qualità della vita quotidiana. Il progetto espositivo è nato per volontà dell’architetto Giuseppe Finocchio che intervistato racconta: “Tutto è nato a seguito della festa dell’Unità di Italia. Avevo iniziato a documentarmi sullo stato dell’architettura e della tecnica di quel periodo storico e sono giunto alla conclusione che il Meridione era in una condizione di netta superiorità, non solo economica ma anche tecnica, rispetto a quella che invece era la condizione del Nord Italia. Da lì ho iniziato a considerare l’idea di creare una mostra con opere di designer contemporanei provenienti dal Sud. La prima esposizione si è tenuta a San Marco d’Alunzio in provincia di Messina. Il discreto successo mi ha permesso poi di portare la mostra alla Palermo Design Week del 2012”.

Il successo registrato è stato al di fuori delle aspettative, tanto che ben presto al collettivo si sono aggiunte altre opere di altri artisti. La vivacità creativa ha permesso poi all’intera collezione di essere esposta dal 14 settembre al 14 ottobre scorsi a Parigi, presso il Palazzo del Pantheon. Da lì poi, ultima tappa Napoli.

“Al momento è stata confermata la tappa di Belgrado e sulle altre non abbiamo ancora conferma” afferma l’ideatore “Questa mostra vuole essere una vetrina per tutti questi creativi che non hanno l’opportunità di mostrare e condividere le proprie opere: alcuni progetti sono stati poi acquistati da appassionati del design”
Tra gli ospiti della serata Gennaro Russo, stella nascente del design italiano che con le sue opere Traccia e AppendiTi ha registrato notevole interesse da parte dei visitatori.

“Sono onorato di aver partecipato a questa iniziativa” dice “Purtroppo le condizioni del mondo del design sono vincolate alle concessioni dei brevetti e dei finanziatori, che come ben può immaginare scarseggiano soprattutto in tempo di crisi. L’unica cosa che non manca mai è la creatività”.

La mostra rimarrà nel capoluogo campano fino al 4 novembre ad ingresso gratuito nei locali di DAFNA Home Gallery, Via Santa Teresa degli Scalzi 76, Keller Archiettura, Via Foria 106, Primo Piano Gallery, Via Foria 118

492 articoli

Informazioni sull'autore
Tutti i post scritti dai collaboratori di Viaggi Low Cost li trovate qui. Racconti di viaggio, consigli low cost, mete e tour insoliti per un viaggio davvero economico e i consigli degli insider. Segui tutti i canali social per rimanere aggiornato.
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Casa Batlló, la nuova esperienza immersiva a Barcellona

La nuova visita immersiva del capolavoro di Antonio Gaudi, parliamo di Casa Batlló e dei suoi nuovissimi 2000 mq dove sentirsi parte del genio e del capolavoro dell’artista spagnolo. Vola a Barcellona a vivere questa nuova esperienza e magia.
Curiosità

La leggenda di Curon Venosta

ll campanile del vecchio paese di Curon che emerge dalle acque, è diventato uno dei simboli della Val Venosta. Curiosi di scoprire la leggenda? Continuate a leggere: rimarrete sbalorditi!
Curiosità

Curiosità e leggende sul Lago di Braies

Ogni luogo, soprattutto nella penisola italiana, nasce con addosso un alone di leggende. Il Lago di Braies, a 97 km da Bolzano, fa parte di questi luoghi. Continuate a leggere per scoprire qualche curiosità e leggenda!
Rimani aggiornato sulle news di viaggio.
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.