Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Carnevalon de l’Alpon, il Carnevale a Verona

2 minuti di lettura

Cerchi un’assicurazione viaggio che copra le tue spese? (malattia o infortunio all’estero, compreso il Covid-19). Compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo o fatti fare un preventivo con il mio codice sconto del 10%! Viaggi con la famiglia? Hai il 10% + il 15% di sconto se a viaggiare siete almeno in tre!

Questo articolo è stato aggiornato il Gennaio 28, 2014

Carnevalon de l'Alpon

Il Carnevale più importante di Verona è certamente il Bacanàl del Gnoco, festeggiato nel capoluogo appunto nel cosiddetto Venardi Gnocolar, ultimo venerdì di carnevale.

Ma in provincia un grande carnevale si scatena nel paese di Monteforte d’Alpone (VR) un carnevale che, oltre che una festa, è da oltre sessant’anni una vera e propria celebrazione collettiva, con serate musicali e di cabaret, scherzi goliardici e balli, e le immancabili sfilate delle maschere e dei più importanti carri allegorici di tutto il circondario.
Ufficialmente nato nel 1949 (ma con concrete testimonianze già dalla fine dell’Ottocento, con l’interruzione delle manifestazioni in periodo fascista), il carnevale di Monteforte d’Alpone è denominato Carnevalòn de l’Alpòn (dal nome del fiume locale) proprio per sottolinearne l’importanza e le dimensioni in termini di giornate coperte, di spazi cittadini impegnati e di persone che volontariamente si dedicano all’organizzazione.

Il tutto, quest’anno, inizia sabato 1 marzo con la grande sfilata notturna dei carri allegorici per le vie del capoluogo, replicando il giorno successivo nelle frazioni di Costalunga e Brognoligo. Il gran finale poi nuovamente a Monteforte d’Alpone, durante il pomeriggio di martedì 4 marzo, per una spettacolare festa di maschere, carri allegorici, genitori e bambini, in un’esplosione di colori e musiche come solo un grande carnevale è in grado di regalare.

Ci vogliono mesi e mesi di lavoro ogni anno per arrivare a mettere in piedi un’organizzazione carnevalesca di tali fattezze, partendo dapprima dall’ideazione, progettazione e costruzione dei carri (da tenere nascosti fino al momento fatidico) e passando per tutto il carnevale attraverso momenti di festa e di serissime elezioni, appuntamenti guidati magistralmente da Re del Torbolin, Principe del Gnoco e Sior Carnevalon, le storiche maschere di Monteforte.

Ma il Carnevalòn non si “limita” a sfilate, feste, scherzi e momenti di allegria. Il contorno enogastronomico non potrebbe certo mancare: in particolare, nella terra del Soave e del più locale Torbolìn, da cui il nome di una delle maschere tradizionali, un brindisi col buon vino fa da ottimo accompagnamento alle frittelle e al piatto d’eccellenza del carnevale veronese: gli gnocchi, preferibilmente al pomodoro come da tradizione.

Primo piatto che diventa inoltre il protagonista di un altro degli eventi salienti del carnevale montefortiano, in occasione della “Gnocolada” dell’ultimo venerdì di carnevale (appunto “Venardi Gnocolar”, quest’anno il 28 febbraio), quando in piazza Venturi si potranno degustare gli gnocchi offerti dalla Pro Loco e cucinati dagli Alpini, con a seguire la sfida tra le otto contrade a chi riesce a mangiare il maggior quantitativo di gnocchi.

Questo articolo ti ha messo voglia di viaggiare? Benissimo!
Vai su Booking e trova l’hotel, il b&b o l’appartamento ideale per il tuo viaggio!
Oppure inizia la tua ricerca proprio qui sotto :)

Booking.com

Trova l’Hotel per te!

 

Stai cercando un volo per questa destinazione? Prenota con Skyscanner e trova facilmente il volo più economico secondo le tue date e le tue preferenze di aeroporto. Oppure, inizia la ricerca qui sotto!

Trova il tuo volo!

 

65 articoli

Informazioni sull'autore
Veronese, ventinovenne, laureato in economia con specializzazione in marketing e comunicazione, lavora per un marchio di auto di lusso ma viaggia assolutamente low-cost. Non solo per risparmiare, ma per poter viaggiare di più. I primi viaggi con mamma e papà a bordo di un camper Arca Scout, che lo porta in giro per Italia, Francia, Svizzera, Austria. Ma ora la volontà di allargare gli orizzonti si fa sempre più forte!
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Come MuoversiFederchicca

Le città della bicicletta in Europa, quali sono

Ti sei mai chiesto dove è più facile e dove è più sicuro andare in bicicletta? Te lo svelo io perché secondo recenti ricerca in Europa le città sicure per le biciclette non sono tante, ma sono bellissime e vale la pena visitarle tutte. Vieni a scoprirle.
Eventi

Capodanno in Piazza 2024: tutti gli eventi

Capodanno in Piazza 2024, tutti gli eventi in Italia e nelle Piazze principali per entrare nel nuovo anno a suon di musica, ballando e facendo festa con artisti nazionali e internazionali. Le migliori Piazze dove andare a festeggiare l’arrivo del nuovo anno.
Destinazioni

Casa Batlló si trasforma in un palcoscenico natalizio: concerto di luci e musica gratis per tutti!

A Natale, Casa Batlló diventa un palcoscenico di luci e colori. A Barcellona la celebre opera di Antoni Gaudì, completata nel 1907, attrae gradi e bambini dal 17 novembre fino al 18 febbraio, con un’esperienza notturna unica. Leggi l’articolo e scopri di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.