Come viaggiare di più spendendo di meno

Eventi

Capodanno 2014 a Napoli e Salerno: salta il concertone?

1 minuti di lettura

capodanno-napoli

Il titolo di questo post non è provocatorio: oggi 17 dicembre 2013 non è ancora stato ufficializzato il programma per il Capodanno 2014 della capitale partenopea. Colpa della crisi? Forse. Disorganizzazione del Comune? Forse.

Attualmente una risposta certa ed un’univoca non c’è: sul sito del Comune di Napoli non c’è un comunicato che spieghi tutto questo; nel web si susseguono post che spiegano secondo quanto trapelato cosa è effettivamente successo. Il tradizionale concertone di fine anno si è sempre tenuto in Piazza del Plebiscito, ma lo scorso anno è stato “sfrattato” alla Rotonda Diaz, coerentemente con la missione demagistriana: il Lungomare liberato.

Croce e delizia del mandato arancione, sta di fatto che il Lungomare è stato più volte intasato da polemiche sulla dubbia utilità del renderlo isola pedonare. Tralasciando le critiche sul lungomare, del concerto di quest’anno pare ci fossero solo ipotesi: si vociferava che al salire sul palco ci sarebbe stato Pino Daniele, che il concerto si sarebbe tenuto a Scampia, oppure al Lungomare ma non a Piazza del Plebiscito. Tutto risale a quest’estate quando ad infuocare la piazza simbolo di Napoli ci ha pensato Bruce Springsteen e poi le polemiche sulla sicurezza e l’idoneità della location per i grandi eventi. E mentre le beghe tra sopraintendenza dei Beni Culturali ed il Sindaco Luigi De Magistris vanno avanti, la Piazza è rimasta al buio.

Il noto giornale il partenopeo Il Mattino ha così promesso un sigolare progetto “Riaccendiamo il Plebiscito”: i protagonisti dello spettacolo, della musica e dello sport attraverso la pagina web del quotidiano propongo iniziative volte alla riaccensione della Piazza. Sal da Vinci, ad esempio, si è proposto di esibirsi al buio. Città che rimane al buio per Capodanno come non era mai successo prima, o quasi: sono previsti spettacoli pirotecnici al porto allo scoccare della mezzanotte ed il brindisi di inizio anno.

Rimane illuminata invece Salerno sia a Capodanno che prima: da poco più di un mese sono state accese le Luminarie “Luci d’artista“, con con i suoi 30 km di luci che hanno dato luce e turisti alla città. La novità di quest’anno è stata l’istallazione ispirata alla nascita di Venere. Luci d’artista saranno ammirabili fino a Gennaio 2014. Per il Capodanno, invece, in Piazza Amendola si esibirà Alessandro Amoroso con un’eccezionale anteprima dell’imminente Amore Puro Tour. Al fianco della cantante salentina saliranno sul palco gli Stadio, storica band romagnola.

71 articoli

Informazioni sull'autore
Viaggiatrice per scelta e per sbaglio, da cinque anni al termine casa ha legato ben quattro città diverse: Napoli, Urbino, Roma e Barcellona. La valigia è il suo accessorio preferito, ma anche le borse capienti! Napoletana doc, le piace viaggiare alla scoperta del Sud
Tutti gli articoli
Potrebbe interessarti anche
Destinazioni

Dove vedere i fenicotteri a Comacchio

Se non hai la possibilità di andare all’estero ma vuoi comunque vedere i fenicotteri, a Comacchio potrai vivere questa bellissima esperienza. Attraverso diversi tour infatti potrai vederli in totale libertà e goderti una giornata in questa splendida zona dell’emilia romagna.
Ricetta

Pissaladière, ricetta della Costa Azzurra arrivata in Liguria

Pissaladière, un piatto del sud della Francia arrivato anche in Liguria. Qui la ricetta con olive e capperi, ma qui anche il metodo di preparazione per un pasto che ricorda un viaggio in Francia o in Liguria!
Dove Mangiare

Guida ai migliori street food di Palermo

Arancina, stigghiola, frittola, panino ca’ meusa, panelle e crocchè. Chi più ne ha più ne metta. Non basterebbe un trattato per elencare tutte le pietanze tipiche della cucina siciliana. Una cosa che probabilmente rende Palermo unica nel suo genere sono gli street food, nei quali è possibile consumare la propria merenda in piedi, in mezzo alla strada e agli odori tipici del capoluogo siciliano.
Rimani aggiornato sulle ultime news, le mete da sogno e i piccoli borghi italiani da visitare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.